ricetta

Menu di agosto: 32 ricette con i prodotti di stagione

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Emanuela Bianconi
189
Immagine

Pomodori, melanzane, peperoni, anguria, pesche, fichi e tanto altro ancora: i banchi dei mercati di agosto sono ricchi di ortaggi e frutti colorati e dal gusto esplosivo. Ottimi per realizzare conserve, confetture e sott'oli – da preparare in questo periodo e gustare durante tutto l'anno a venire – e per risolvere pranzi in famiglia, pasti fuori casa e riunioni conviviali tra amici. Che siate tra i fortunati ufficialmente in ferie o che facciate parte di coloro ormai rientrati in ufficio, questo è il tempo di pasti freschi, leggeri, che non richiedano preparazioni o cotture complesse e prolungate. Via libera, dunque, a insalate di cereali, da preparare in anticipo e consumare nei giorni successivi, pesti fragranti, con cui condire un buon primo piatto, contorni grigliati e gelati home made a base di panna fresca, frutta e zucchero. Il protagonista indiscusso è, senza ombra di dubbio, sua maestà il pomodoro: dolce e succoso, grazie alla lenta maturazione al sole, è l'ingrediente simbolo di molte ricette della tradizione italiana: dagli spaghetti al pomodoro, eccezionali nella loro semplicità, all'insalata caprese, antipasto estivo per eccellenza.

Versatile ed eclettico, sta bene praticamente con tutto; può essere consumato in insalata, da solo o mescolato ad altri vegetali, usato per realizzare delle sfiziose bruschette, una panzanella veloce o saltato velocemente in padella con un fondo di olio e cipolla tritata, per dare vita a un sughetto espresso fresco e fragrante. Tra infiniti varietà e ibridi, è possibile individuare una tipologia per ciascun impiego o metodo di cottura: quella "da mensa", per esempio, è indicata per il consumo a crudo; se si cuociono, la gamma delle varietà impiegate si fa ancora più ampia e, solitamente, si utilizzano dei pomodori molto maturi e sugosi. E per la regina di tutte le conserve casalinghe? Il migliore è il San Marzano che, al momento dell'acquisto, deve essere lucido, carnoso e dalla polpa consistente; non deve presentare ammaccature, né spaccature, con un aroma molto caratteristico, intenso e naturale. In sua assenza, possono andare bene anche i ramati o i romani dalla forma allungata. Poiché è preferibile consumarli con tutta la buccia, molto ricca di licopene, si consiglia di comprarli da un contadino di fiducia o comunque provenienti da agricoltura biologica.

Se hai voglia di lanciarti in altre sfide culinarie, realizza delle conserve a base di melanzane, peperoni e zucchine; puoi grigliarli, arrostirli in forno o scottarli in acqua acidulata con aceto di vino bianco, quindi trasferirli nei vasetti di vetro sterilizzati con l'aggiunta di olio extravergine di oliva, aglio (per chi lo gradisce), erbe aromatiche e spezie a piacere. Saporiti e deliziosi, puoi accompagnare questi sott'oli con crostini di pane, salumi, olive e formaggi, servendoli come antipasto o in occasione di un aperitivo. Pratici e già pronti all'uso, possono essere utilizzati come contorno di qualunque secondo piatto o farcitura di panini, piadine e focacce. Per una pausa pranzo veloce in ufficio o un pasto lento sbocconcellato in spiaggia. Per un risultato impeccabile, è fondamentale selezionare con cura le materie prime, che devono essere di ottima qualità, ben mature, freschissime e integre. Se, nonostante le temperature, non ti spaventa accendere forni e fornelli, c'è solo l'imbarazzo della scelta: impossibile non menzionare la parmigiana di melanzane, un grande classico del pranzo di Ferragosto, i peperoni ripieni di carne, altro grande must dell'estate, e le zucchine ripiene, da farcire con macinati, pesce o formaggi filanti, per realizzare specialità sempre diverse. Da preparare in quantità piuttosto generose, da porzionare e conservare in freezer, per averle sempre pronte all'occorrenza.

Nel caso in cui non si abbia voglia di stare ai fornelli, via libera a insalatone croccanti e sfiziose, paste fredde, vellutate da consumare rigorosamente a temperatura ambiente, completate con crostini di pane e una spolverizzata di parmigiano grattugiato e ancora cereali semplicemente lessati, da arricchire con pesti fragranti, vegetali crudi, olive, capperi ed erbette aromatiche. Come l'insalata di farro alla greca, condita con pomodorini e formaggio feta, o il tabbouleh, piatto tipico libanese a base di bulgur, verdure e tanto prezzemolo tritato. Agosto è anche il mese dei fagiolini, delle taccole e dei fagioli freschi, da sgranare con l'aiuto dei piccoli di casa e con cui realizzare zuppe e minestre: giusto per ricordarci che l'autunno non è poi così lontano. È tempo anche dei primi porcini e zucche, con cui dare vita ad abbinamenti originali e inaspettati.

Per restare in tema di conserve, la frutta di questo mese si presta perfettamente a tale scopo. Scegli le albicocche, le prugne, le susine e le pesche più zuccherine e mature, quindi cuocile a lungo con acqua e zucchero, fino a ottenere una consistenza corposa e gelatinosa, e poi trasferisci la composta ottenuta nei vasetti di vetro sterilizzati. Conservate in dispensa e, una volta aperte, spalmate sul pane o sulle fette biscottate, saranno la tua ancora di salvezza durante le fredde mattinate invernali. Agosto è anche il mese dei frutti di bosco, come more, mirtilli e lamponi: ricchi di vitamine e sali minerali, sono considerati dei veri e propri super food per le loro proprietà antiossidanti. Dolci e dal retrogusto piacevolmente acidulo, possono essere gustati a fine pasto, guarniti con un ciuffetto di panna montata o una pallina di gelato alla vaniglia, o sfruttati per confezionare crostate, torte, plumcake, e decorare cheesecake e raffinati dessert al cucchiaio. Delicati e facilmente deperibili, si consiglia di gustarli freschi e in tempi brevissimi rispetto al momento della raccolta; se particolarmente "fruttuosa", sciacquali per bene, tamponali con carta assorbente da cucina e poi congelali in appositi sacchetti gelo: ti saranno utilissimi per preparare frullati, smoothie, sorbetti o delizie invernali.

Tra i frutti più amati della stagione attuale, i fichi, cosiddetti veri o forniti, maturano nella tarda estate e hanno vita brevissima. Dal sapore quasi smielato e dalla polpa carnosa e succulenta, possono essere gustati freschi e al naturale, spaccati in quattro o divorati in un sol boccone a seconda di quanto se ne è ghiotti. Possono essere protagonisti di una pasticceria casalinga rustica e a un tempo molto raffinata, e trovano largo impiego nell'industria gelatiera e conserviera, caramellati, sciroppati, essiccati o trasformati in deliziose conserve. Negli accostamenti salati rivelano tutta la loro versatilità: la "morte loro" è con il prosciutto crudo, di cui equilibrano la sapidità con una dolcezza senza eguali, ma anche con formaggi cremosi, arrosti di carne e risotti sanno difendersi egregiamente. Per accompagnare formaggi stagionati e salumi all'ora dell'aperitivo, ecco una deliziosa mostarda realizzata con gli ultimi frutti di stagione cotti insieme a vino bianco secco, acqua, zucchero e olio essenziale di senape, che le conferisce un gusto caratteristico e piacevolmente piccantino.

In pescheria, a farla da padrone, è sicuramente il colore azzurro. Acquista alici, sardine, sgombri e saraghi, che, oltre a essere economici e particolarmente saporiti, sono anche ricchi di proteine nobili e acidi grassi omega-3. Eccezionalmente generosi e pescosi in questa stagione, i nostri mari ci offrono tanto buon pesce: orate, spigole, rombi, pesce spada e seppie, da grigliare sul barbecue, da infornare in crosta di sale o ancora da cuocere all'acqua pazza con tanti pomodorini ed erbette aromatiche. E poi ci sono gli scorfani che, insieme a qualche altro pescetto a lisca, molluschi, passata di pomodoro e peperoncino, danno forma a uno dei piatti più invitanti dell'estate: la zuppa di pesce. Da servire rigorosamente con qualche fettina di pane abbrustolito perché il bello (e il buono) arriva al momento di fare la scarpetta.

1. Pomodori ripieni di tonno: la ricetta del piatto fresco e sfizioso
Immagine

I pomodori ripieni di tonno sono un vero e proprio must della stagione estiva. Freschi e gustosi, sono veloci da preparare e non prevedono cottura. Puoi servirli come sfizioso antipasto di una cena tra amici, in occasione di un buffet di festa o come pranzo leggero e nutriente, da completare con qualche fettina di pane. I pomodori vengono semplicemente svuotati e poi farciti con una voluttuosa crema a base di ricotta, tonno, acciughe e capperi, uno degli abbinamenti più classici e amati della cucina italiana.

Leggi tutta la ricetta
2. Crostini con fichi: la ricetta dell’antipasto veloce e sfizioso
Immagine

I crostini con i fichi sono un antipasto sfizioso e molto veloce, ideale per il periodo estivo fino a settembre quando sono ancora disponibili i fichi freschi. Il gusto sapido del prosciutto crudo si abbina alla perfezione con quello dolce dei fichi, per un contrasto dolce e salato irresistibile e davvero azzeccato. L'aggiunta dello stracchino e, infine, del miele donerà ai crostini una nota di avvolgente dolcezza. Croccanti e gustosi, sono perfetti per aprire una cena con ospiti o da servire in occasione di un aperitivo, un compleanno o un buffet di festa. Ti consigliamo di prepararne tanti perché andranno letteralmente a ruba.

Leggi tutta la ricetta
3. Linguine al pesto di mandorle: la ricetta gustosa con mandorle, limone e basilico
Linguine al pesto di mandorle

Le linguine al pesto di mandorle sono un primo fresco e veloce, preparato con un condimento cremoso a base di mandorle, scorza di limone, olio extravergine di oliva e qualche foglia di basilico. Perfette per un pasto informale ed estivo, in famiglia o con gli amici, sono gustose e facilissime da realizzare, magari in abbinamento a ingredienti di terra o di mare. Un'alternativa sfiziosa al classico pesto genovese, perfetta per condire la pasta e che piacerà a grandi e piccini.

Leggi tutta la ricetta
4. Pasta pesce spada e melanzane: la ricetta gustosa del primo piatto siciliano
pasta-pesce-spada-e-melanzane

Non è estate se in Sicilia non si prepara la pasta con pesce spada e melanzane, un primo piatto che racchiude tutti i profumi e i sapori di questa meravigliosa isola: i prodotti della macchia mediterranea come il basilico, la menta e le melanzane si uniscono al pesce spada, simbolo per antonomasia della pesca siciliana. La sua preparazione, facile e veloce, prevede due fasi distinte: la frittura delle melanzane a cubetti e la cottura del pesce spada con i pelati e le erbe aromatiche. Questi si uniscono solo prima di aggiungere la pasta cotta al dente, per creare un condimento ricco e succulento.

Leggi tutta la ricetta
5. Spaghetti vongole e pomodorini: la ricetta del primo di mare semplice e profumato
Spaghetti vongole e pomodorini

Gli spaghetti vongole e pomodorini sono un primo saporito e fragrante, una versione più ricca e colorata dei classici spaghetti alle vongole, piatto tipico della cucina italiana e in particolare campana. Facili e veloci da preparare, sono perfetti per una cena estiva tra amici, organizzata all'ultimo minuto, o per un pranzo in famiglia di ritorno dal mare. Qui le vongole veraci vengono sciacquate, spurgate in acqua fredda e infine scottate in padella fino ad aprirsi. Il loro succo viene poi filtrato e aggiunto a un delizioso sughetto di pomodorini freschi cotti con aglio, olio extravergine di oliva e peperoncino.

Leggi tutta la ricetta
6. Pasticcio alla Norma al forno: la ricetta della variante gratinata e golosa
rigatoni alla norma al forno

Il pasticcio alla Norma al forno è un primo piatto ricco e goloso, la variante gratinata dell'omonima specialità siciliana, tipica in particolare della città di Catania. Gli ingredienti, semplici e spiccatamente mediterranei, sono gli stessi della ricetta classica: melanzane, pomodoro, ricotta salata e basilico, per un risultato finale fragrante e irresistibile, che non ti farà rimpiangere l'originale. Conosciuta anche come pasta câ Norma, la leggenda vuole che lo scrittore e poeta siciliano Nino Martoglio, conquistato dalla sua bontà, la paragonò alla Norma, la celebre opera del compositore Vincenzo Bellini.

Leggi tutta la ricetta
7. Tabbouleh: la ricetta dell’insalata di bulgur tipica libanese
Immagine

Il tabbouleh, o tabulè, è un piatto libanese fresco e fragrante, tipico dei paesi mediorientali: un'insalata a base di bulgur, verdure ed erbe aromatiche semplice, veloce e perfetta per la stagione estiva. Per prima cosa bisogna mettere il bulgur in ammollo in acqua calda per un'oretta, quindi scolarlo e poi insaporirlo con pomodorini, cipolla, prezzemolo e menta, tritati molto finemente al coltello e aggiunti a crudo. La pietanza viene poi condita con succo di limone e olio extravergine di oliva, per un risultato finale appagante e leggero, ottimo anche per chi segue una dieta vegana.

Leggi tutta la ricetta
8. Pesto di pomodori secchi: la ricetta siciliana della salsa fresca e profumata
Immagine

Il pesto di pomodori secchi si può considerare la quintessenza della cucina mediterranea, in particolare del Sud Italia. Un condimento saporito, veloce e semplice da realizzare, perché preparato a crudo. Ideale per la stagione estiva, si evitano le lunghe preparazioni dei classici sughi, ma senza rinunciare al gusto. Per un risultato ottimale, scegli dei pomodori secchi sott'olio, più morbidi e meno aciduli. Se usi i pomodori secchi essiccati, lasciali i in ammollo per un paio d'ore prima di preparare il pesto. Aggiungi mandorle, formaggio, aglio e basilico, frulla tutto e otterrai un delizioso e fragrante pesto rosso. Attenzione, però, a non confonderlo con il pesto alla siciliana, che da tradizione si prepara con i pomodori ramati freschi a cui vengono uniti ricotta e parmigiano.

Leggi tutta la ricetta
9. Insalata di farro alla greca: la ricetta del piatto estivo facile e veloce
Immagine

L’insalata di farro alla greca è un primo piatto estivo che racchiude in sé tutti i profumi e i sapori del Mediterraneo. Ideale da portare in ufficio per un pranzo veloce o da servire durante un aperitivo o una cena a buffet, si presta a mille rivisitazioni diverse. Per prepararla basteranno pochi e semplici ingredienti e meno di 30 minuti: giusto il tempo di lessare il farro e condirlo al momento con pomodorini, feta sbriciolata, capperi, cipolla, olive nere e un filo d’olio. A completare il tutto, per una nota agrumata e fragrante, la scorza grattugiata del limone e qualche fogliolina di basilico fresco.

Leggi tutta la ricetta
10. Risotto ai peperoni: la ricetta del primo estivo semplice e cremoso
Immagine

Il risotto ai peperoni è un primo gustoso e colorato, perfetto per la stagione estiva, momento in cui i peperoni sono maturi, carnosi e dunque più saporiti. Una preparazione vegetariana facile e a base di pochi e semplici ingredienti, ottima per un pranzo in famiglia o una cena con gli amici. Se temi che i peperoni possano risultare indigesti, ti basterà eliminare i semi e le coste bianche interne per ottenere un piatto leggero e digeribile. Per prima cosa si fanno saltare in padella i peperoni, tagliati a tocchetti, con un fondo di olio e cipolla. Poi si procede con la tostatura e la classica cottura del riso con il brodo vegetale; a pochi minuti dal termine, si versa il riso nella padella con i peperoni e si manteca il tutto con prezzemolo tritato e un filo di olio (o una noce di burro): il risultato finale è un risotto cremoso, avvolgente e molto delicato.

Leggi tutta la ricetta
11. Pesto di peperoni: la ricetta della salsa cremosa e fragrante
Immagine

Il pesto di peperoni è una salsa cremosa e dal gusto dolce e deciso al tempo stesso, da preparare in estate come valida alternativa al classico pesto ligure. Facile e veloce, ti basterà arrostire i peperoni in forno, tagliarli in falde e frullarli in un mixer da cucina insieme a pinoli, mandorle, basilico, aglio e olio extravergine di oliva. Il risultato finale è un pesto profumato, avvolgente e dal colore brillante, ideale per condire un piatto di pasta o un'insalata di cereali. Può essere utilizzato per accompagnare arrosti e pesce grigliato o spalmato su bruschette, crostini e pane casereccio per un antipasto fresco e sfizioso. Ottimo l’abbinamento con del formaggio cremoso spalmabile.

Leggi tutta la ricetta
12. Vellutata di pomodoro: la ricetta per farla cremosa e profumata
Vellutata di pomodoro

La vellutata di pomodoro è un primo piatto leggero e saporito, ideale per l'estate. Nella stagione calda puoi prepararla con i pomodori freschi ben maturi, scegliendo quelli più carnosi, come i cuore di bue o i San Marzano, quest'ultimi utilizzati anche nella nostra ricetta; oppure, se preferisci i sapori più dolci, usa i datterini o i ciliegino. In inverno puoi optare, invece, per la conserva o la passata di pomodoro. A differenza del gazpacho, tipico della cucina spagnola, la vellutata di pomodoro si può gustare tiepida o calda: una zuppa light deliziosa e fragrante, adatta per chi non vuole consumare preparazioni troppo elaborate, senza però rinunciare al gusto.

Leggi tutta la ricetta
13. Pomodori ripieni di riso: la ricetta del piatto estivo semplice e gustoso
Immagine

I pomodori ripieni di riso sono un grande classico della cucina romana. Vero e proprio must dell’estate, quando il pomodoro dà il suo meglio, sono perfetti da preparare in anticipo e portare con sé al mare o durante una gita fuori porta. La preparazione prevede che i pomodori, svuotati internamente, vengano farciti con il riso, ammollato nella polpa dei pomodori frullata, e insaporito con un trito aromatico, l'olio e un pizzico di sale e di pepe. La cottura in forno farà il resto, regalando golosi scrigni ripieni con una leggera crosticina dorata in superficie.

Leggi tutta la ricetta
14. Nidi di spaghetti capresi: la ricetta del piatto sfizioso e irresistibile
Immagine

I nidi di spaghetti capresi sono un primo piatto semplice e goloso, una variante della tradizionale e amatissima insalata caprese. Nella nostra versione gli spaghetti vengono cotti al dente e poi saltati in padella con una profumata salsa di pomodoro. Avvolti a nido e poi infornati, si completano con ciliegine di mozzarella, pomodorini a crudo e foglie di basilico.

Leggi tutta la ricetta
15. Salmone al forno: la ricetta del secondo gustoso e dalla panatura croccante
Immagine

Il salmone al forno è un secondo piatto di pesce leggero e gustoso, perfetto per qualunque pranzo o cena di famiglia. I filetti di salmone vengono passati in una panatura aromatica, realizzata frullando il pane raffermo con delle erbette aromatiche fresche, e poi cotti in forno: il risultato è una pietanza morbida, profumata e dall'irresistibile copertura dorata, accompagnata da una dadolata di verdure di stagione. Facile e veloce da preparare, in pochi minuti avrai un pasto sano e completo, adatto anche a chi segue un regime alimentare ipocalorico.

Leggi tutta la ricetta
16. Branzino all’acqua pazza: la ricetta leggera del pesce cotto in padella
branzino-all-acqua-pazza

Il branzino all'acqua pazza è un secondo piatto semplice e gustoso, una preparazione molto leggera che ci permette di cuocere il pesce in padella in modo facile e veloce. I pomodorini si tagliano a pezzetti e si cuociono con olio extravergine di oliva, aglio, vino bianco e acqua, creando così un fondo di cottura molto succulento; una volta pulito ed eviscerato il branzino, questo viene adagiato sui pomodorini in padella e portato a cottura per circa venti minuti. L'aggiunta del prezzemolo tritato renderà la pietanza fresca e fragrante.

Leggi tutta la ricetta
17. Pesce spada alla siciliana: la ricetta del secondo morbido e profumato
pescespada alla siciliana

Il pesce spada alla siciliana è una ricetta veloce, ma molto gustosa, ottima per portare in tavola un secondo di pesce dalle fragranze avvolgenti. Preparazione tipica della regione Sicilia, racchiude tutto il meglio che questa splendida isola ha da offrire: pesce spada, pomodorini dolci, capperi, olive, cipolla rossa e origano, per un risultato finale morbido e succulento. Perfetto per qualunque pranzo o cena di famiglia, ti basterà accompagnarlo con un contorno di stagione e qualche fettina di pane, per l'irrinunciabile scarpetta, per conquistare grandi e piccini.

Leggi tutta la ricetta
18. Polpette di melanzane al sugo: la ricetta del piatto sfizioso e filante
Immagine

Le polpette di melanzane al sugo sono un secondo piatto leggero e sfizioso, perfetto per un pranzo o una cena in famiglia. Ottime da preparare durante l'estate, quando le melanzane sono di stagione e dunque più saporite e benefiche, si tratta della variante più leggera delle classiche polpette di melanzane fritte. Nella nostra ricetta le melanzane a cubetti vengono cotte a vapore e poi mescolate a uova, pane in cassetta e parmigiano; una volta formate le polpettine, si cuociono direttamente nel sugo di pomodoro e basilico. Morbide e succulente, svelano solo al momento del taglio il cuore filante di provola.

Leggi tutta la ricetta
19. Zucchine ripiene alla ligure: la ricetta del piatto tipico della tradizione
Immagine

Le zucchine ripiene alla ligure sono un piatto tipico della tradizione contadina regionale, talmente semplice e gustoso da essere perfetto per qualunque occasione. Ottime calde o a temperatura ambiente, possono essere servite come secondo, accompagnate da una fresca insalata di stagione e fettine di pane casereccio, o come antipasto di una cena speciale o di un buffet di festa. Esistono diverse varianti di questa ricetta, che può accogliere al suo interno una farcia a base di carne, ricotta o mortadella. Nella nostra versione abbiamo optato per un gustoso ripieno realizzato con tonno sott'olio, acciughe, capperi e pinoli, profumato infine con una macinata di pepe e un po' di prezzemolo tritato.

Leggi tutta la ricetta
20. Mini frittatine di verdure al forno: la ricetta da preparare negli stampini per muffin
Immagine

Le mini frittatine di verdure al forno sono un piatto semplice e gustoso, perfetto da servire come antipasto di una cena tra amici, all'ora dell'aperitivo o in occasione di un buffet di festa. Gustato in porzioni più generose e completato con un contorno di stagione e qualche fettina di pane, si trasforma in un secondo leggero e nutriente, adatto alle calde giornate estive.

Leggi tutta la ricetta
21. Carpaccio di zucchine: la ricetta del piatto estivo facile e veloce
Immagine

Il carpaccio di zucchine è un piatto semplice e veloce da realizzare, perfetto da gustare come fresco antipasto o contorno estivo. Ottimo da abbinare a secondi di carne e di pesce, può essere completato con formaggi, salumi, uova sode o filetti di tonno, trasformandosi così in un piatto unico leggero, ma nutriente, da consumare in spiaggia, al parco o in ufficio. Le zucchine vengono tagliate a fette sottilissime con una mandolina e poi lasciate marinare a crudo in un'emulsione a base di olio extravergine di oliva, succo di limone e sale.

Leggi tutta la ricetta
22. Friggitelli in padella: la ricetta del contorno estivo semplice e gustoso
friggitelli-in-padella

I friggitelli in padella sono un contorno semplice e delizioso, perfetto per accompagnare qualunque secondo di carne o pesce durante la stagione estiva. I friggitelli sono dei piccoli peperoncini verdi dal sapore dolce, ma con il caratteristico retrogusto amarognolo, tipici delle regioni del centro-sud Italia. Vengono solitamente fritti in padella (per questo si chiamano "friggitelli") e nella nostra ricetta li prepareremo proprio così: una volta puliti, questi vengono saltati in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio, finché non risulteranno morbidi e succosi. Facili e veloci da realizzare, possono essere utilizzati anche per condire un buon piatto di pasta o per arricchire una torta salata o una frittata di uova.

Leggi tutta la ricetta
23. Fagiolini sott’olio: la ricetta della conserva estiva da gustare tutto l’anno
Immagine

I fagiolini sott'olio sono una conserva gustosa e facile da preparare, un modo per conservare i fagiolini al meglio e gustarli tutto l'anno. Si tratta di un ortaggio che troviamo tra la fine della primavera e l'estate, e che può essere consumato come antipasto o contorno. Per preparare i fagiolini sott'olio, basterà sbollentarli in acqua e aceto per alcuni minuti, lasciandoli però sodi e leggermente croccanti. Una volta raffreddati e ben scolati, saranno conservati in vasetti di vetro sterilizzati e coperti con olio extravergine d'oliva, aglio, peperoncino e alloro. Una volta pronti, serviteli per accompagnare pietanze di carne, pesce, formaggi o salumi.

Leggi tutta la ricetta
24. Caponata: la ricetta del contorno tipico siciliano
Immagine

La caponata è un contorno tipico della tradizione culinaria siciliana, perfetto per la stagione estiva e per accompagnare qualunque secondo di carne o di pesce. Le protagoniste di questa ghiotta specialità sono le melanzane che, rigorosamente fritte, si uniscono a peperoni, sedano, pomodori, olive e capperi, per un risultato fragrante e dal sapore unico.

Leggi tutta la ricetta
25. Carpaccio di melanzane: la ricetta del piatto leggero e gustoso
Immagine

Il carpaccio di melanzane è un contorno sfizioso e leggero, dai sapori tipicamente mediterranei e ideale per la stagione estiva. Semplice e veloce da preparare, richiede pochissimi minuti di cottura, giusto il tempo necessario per cuocere le melanzane. Queste vengono tagliate a fette e poi grigliate su una piastra ben calda. Una volta pronte, vengono lasciate riposare in una marinatura a base di olio extravergine di oliva, succo di limone, erbette aromatiche, aglio, sale e pepe. Servite sia fredde sia a temperatura ambiente, sono ottime per accompagnare secondi di carne, pesce e formaggi. Una ricetta molto facile, che rende ancora più tenere e gustose le melanzane.

Leggi tutta la ricetta
26. Cheesecake ai fichi: la ricetta fresca e golosa senza cottura e gelatina
Cheesecake ai fichi

La cheesecake ai fichi è un dessert fresco e goloso, perfetto da servire agli ospiti come delizioso fine pasto o merenda irresistibile. Proprio come la ricetta tradizionale, si compone di una base classica realizzata con biscotti e burro fuso, sormontata da una crema di ricotta, miele e confettura di fichi. Il topping di confettura e i fichi freschi, tagliati a spicchi e disposti a raggiera, la renderanno elegante e molto scenografica. Un dolce che ci consente di utilizzare i fichi protagonisti dell'estate, delicato e non stucchevole, dedicato agli amanti di questi deliziosi frutti di stagione.

Leggi tutta la ricetta
27. Torta di more: la ricetta del dolce soffice senza burro e olio
torta-di-more

La torta di more è un dolce soffice e leggero, preparato senza burro e olio, ma con l'aggiunta della ricotta vaccina fresca per una morbidezza e una bontà senza eguali. Golosa e dalla consistenza piacevolmente umida, è ideale da gustare a colazione inzuppata in una tazza di latte o come merenda estiva insieme a un tè freddo. Prepararla in casa è molto semplice: si lavorano le uova con lo zucchero, la scorza e il succo di limone, la vaniglia e la ricotta, quindi si incorporano la farina e il lievito in polvere per dolci.

Leggi tutta la ricetta
28. Crostata di fichi: la ricetta del dolce friabile e profumato
accavallandoli leggermente l'uno con l'altro come a formare una spirale (27).

La crostata di fichi è un dolce da credenza semplice e goloso, perfetto per qualunque momento della giornata. Un guscio di fragrante pasta frolla viene farcito con uno strato di confettura di pesche, amaretti sbriciolati e granella di mandorle, quindi guarnito in superficie con fettine di fichi freschi disposte in cerchi concentrici. Il risultato è un dessert raffinato e irresistibile, ottimo per la merenda dei più piccoli, ma anche per concludere in dolcezza un pranzo o una cena in famiglia e con gli amici.

Leggi tutta la ricetta
29. Gelato all’anguria: la ricetta facile e veloce senza gelatiera
gelato-all-anguria

Il gelato all'anguria è il dolce perfetto per l'estate: fresco e colorato, è l'ideale per una merenda golosa o da servire a fine pasto in occasione di una cena tra amici. Realizzare il gelato in casa e senza gelatiera non è mai stato così facile: basterà frullare l'anguria, privata della buccia, dei semini e della parte bianca, e poi aggiungere la purea ottenuta al latte condensato e alla panna montata. Si trasferisce il composto in uno stampo per plumcake e si lascia riposare per almeno 8-10 ore (meglio ancora tutta la notte). Il risultato è un dessert rinfrescante e dalla consistenza cremosa, che non farà certo rimpiangere quello della gelateria.

Leggi tutta la ricetta
30. Granita all’anguria: la ricetta del dolce fresco e dissetante
Immagine

La granita all’anguria è un dolce al cucchiaio goloso e dissetante perfetto per l’estate. Si tratta di una ricetta molto semplice, realizzata con solo 3 ingredienti e senza l’ausilio di una gelatiera, ideale da gustare come spuntino o a fine pasto, in occasione di una cena in famiglia o tra amici. Per realizzarla occorrerà mescolare in uno stampo adatto al congelatore la polpa del frutto, privata dei semi, frullata e filtrata con un colino a maglie strette, con uno sciroppo di acqua e zucchero. Basterà poi trasferire tutto in freezer per 4 ore, avendo l’accortezza di rompere ogni ora i cristalli di ghiaccio con i rebbi di una forchetta, e il gioco è fatto: il risultato sarà un dessert rinfrescante, dalla consistenza leggermente granulosa, amatissimo anche dai piccoli di casa.

Leggi tutta la ricetta
31. Confettura di lamponi: la ricetta facile e veloce senza pectina
Confettura di lamponi

La confettura di lamponi è una conserva dal colore rosso intenso a base di lamponi freschi, zucchero semolato e succo di limone. Facile, veloce e senza pectina, è uno dei modi migliori per conservare questi deliziosi frutti di bosco dal sapore dolce e leggermente acidulo. Ottima da spalmare su fette di pane tostato a colazione o a merenda, è ideale per farcire numerosi dolci, crostate, crostatine, biscotti e torte a base di cioccolato, come la linzer torte. Puoi utilizzarla come goloso ripieno di croissant appena sfornati, da gustare al mattino o in occasione di un brunch domenicale, o per accompagnare formaggi freschi e stagionati all'ora dell'aperitivo.

Leggi tutta la ricetta
32. Confettura di fichi: la ricetta per accompagnare preparazioni dolci e salate
Confettura di fichi

La confettura di fichi è una conserva tipica della stagione estiva, preparata con fichi verdi o neri e zucchero semolato. Un metodo classico e delizioso per conservare ed esaltare al meglio questo frutto dolce e goloso. Perfetta da gustare sul pane o sulle fette biscottate a colazione o a merenda, la confettura di fichi può essere utilizzata per farcire torte, biscotti, cornetti e crostate. Ottima in abbinamento a formaggi freschi o semi stagionati, può essere gustata anche all'ora dell'aperitivo o in occasione di un buffet di festa.

Leggi tutta la ricetta
189
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
189