ricetta

Menu di febbraio: 14 ricette con i prodotti di stagione

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Emanuela Bianconi
96
Immagine

Febbraio, grazie alle sue ricorrenze, è sicuramente uno dei mesi più ghiotti e goliardici dell'anno: ci stuzzica con chiacchiere, frittelle e castagnole, i dolci più caratteristici del Carnevale, ci conquista con le romantiche ghiottonerie di San Valentino, ma si fa poi "perdonare" con il meglio che la natura ha da offrire: cavoli e broccoli per rinforzare il sistema immunitario, carciofi e verdure a foglia verde per disintossicare fegato e reni, agrumi e kiwi per prevenire i classici malanni di stagione e ancora tanto buon pesce locale e di stagione, prediligendo quello povero e di taglia piccola, dall'ottimo contenuto proteico e di acidi grassi omega 3.

Sui banchi dei mercati, nonostante le basse temperature, regna sovrano il colore verde: broccoli, cavoli e cavolfiori fanno bella mostra di sé, pronti a essere impiegati in cucina grazie a un gusto e una versatilità davvero ineguagliabili. Potete scottarne le cimette in acqua bollente e frullarle con un filo di olio e un pizzico di sale, dando così vita a un pesto cremoso con cui condire la pasta o il risotto; potete trasformarli in una vellutata avvolgente, con cui scaldare cuore e stomaco durante una fredda serata invernale, oppure arricchirli con besciamella, formaggio filante e parmigiano, realizzando una di quelle preparazioni al gratin "salva cena" dal successo assicurato.

Nella numerosa famiglia delle Crucifere spicca sicuramente il cavolo verza, ortaggio simbolo delle albe invernali, da consumare preferibilmente dopo le prime gelate perché più tenero e dolce. Ricco di vitamine e sali minerali, di lui si sfrutta proprio tutto: il cuore croccante e fragrante può essere saltato in padella con un filo di olio e uno spicchietto di aglio o aggiunto a un risotto in cottura per realizzare uno dei piatti più caratteristici della cucina campana: virz'e rise, ovvero il riso con la verza; lo stesso dicasi per le foglie che, una volta sbollentate, sono pronte ad accogliere qualunque ripieno a base di carne, pesce, verdure o formaggi: proprio come i capù, gli involtini di verza bergamaschi farciti con macinato di maiale e poi cotti in un delizioso sughetto di pomodoro. Avete solo l'imbarazzo della scelta.

A partire da gennaio, abbiamo iniziato a gustare i primissimi carciofi romaneschi, dalla forma tonda, compatta e dal gusto delicato e piacevolmente dolce; versatili e ricchi di preziose sostanze nutritive, questi straordinari ortaggi possono essere protagonisti tanto di una cucina di tradizione, come quella giudaico-romanesca, quanto di una più creativa e moderna. Ricchi di acqua, fibre e sali minerali, sono diuretici, drenanti e un sostegno fondamentale per le attività del nostro fegato; così come tutte le verdure cosiddette amare, come cicoria, scarola, indivia belga e cime di rapa. Da saltare rapidamente in padella con un fondo di olio, aglio, zenzero e peperoncino: in questo modo si renderanno più disponibili le vitamine A, D e K, stimolando la funzione epatica e rendendole più digeribili. Questo è anche il mese dei finocchi, altro vegetale dalle proprietà spiccatamente diuretiche, rape rosse, topinambur, carote, porri e radicchio.

E per quanto riguarda la frutta? Anche qui abbiamo l'imbarazzo della scelta: approfittiamo di questo mese per fare incetta delle arance appartenenti alla varietà Tarocco, tra le più pregiate e apprezzate al mondo per l'eccezionale succosità e la dolcezza assai spiccata; il modo migliore per gustarle, per fare il pieno di vitamina C, è sicuramente al naturale o sotto forma di spremuta. Il succo e la scorza, se parliamo di prodotti biologici, possono essere sfruttati in cucina per marinare del pesce, cuocere dei bocconcini di pollo o regalare una fragranza straordinaria a qualunque impasto dolce. Ma non dimentichiamoci dei mandarini, delle clementine (che salutiamo definitivamente questo mese), dei limoni gialli invernali e dei pompelmi: ottima fonte di vitamine, sali minerali e fibre, sono dei potenti antiossidanti naturali. Altrettanto impressionante è il contenuto vitaminico dei kiwi, addirittura superiore a quello delle arance; ricavatene la polpa succosa, zuccherina e dal retrogusto piacevolmente agrumato, soprattutto quella della varietà cosiddetta gold, e gustatela a colazione, mescolata a yogurt naturale, cereali e burro di nocciole: al mattino è il momento più giusto.

Di sera e preferibilmente cotte, aromatizzate con un pizzico di cannella, zucchero e vino rosso, gustiamo le mele, altro frutto immancabile dell'inverno; a febbraio è bene preferire le Golden Delicious, dalla buccia liscia e di colore giallo intenso, molto succose e croccanti; le Renette, meno dolci e lievemente più acidule, ma ideali per torte e strudel casalinghi; e infine le Stark o Red Delicious, di un bel colore rosso vivace e dall'aroma inconfondibile. Acquistiamole presso il nostro fruttivendolo di fiducia o nei mercati di quartiere, scegliendo quelle più piccole ed esteticamente meno "perfette", e utilizziamole nella loro interezza per fare il pieno di fibre e vitamine.

Se al mercato le parole d'ordine sono stagionale e locale, il medesimo monito vale anche in pescheria. Il pesce, tanto quanto la frutta e la verdura, ha una propria stagionalità: per questo è fondamentale scegliere specie ittiche pescate nei nostri mari e preferibilmente di taglia piccola, evitando il più possibile i grandi predatori (per l'elevato contenuto di mercurio). In questo modo amplieremo le nostre conoscenze culinarie, divertendoci a sperimentare con pesci magari meno noti e ricercati, risparmieremo a livello economico e ci garantiremo dei prodotti migliori dal punto di vista nutritivo. E allora via libera a sarde, alici, acciughe, sgombri, triglie, cefali, ricciole, rombi, palamite, scorfani e naselli: versatili ed economici, si prestano a dare vita a ricette tradizionali e più creative. Tra i molluschi e i crostacei, troviamo calamari, seppie, mazzancolle, pannocchie e vongole veraci, da cuocere in umido, farcire e poi infornare o da saltare in padella con un bel piatto di spaghetti al dente.

1. Spaghetti con crema di broccoli: la ricetta del primo cremoso e leggero
Immagine

Gli spaghetti con crema di broccoli sono un primo piatto semplice e sfizioso, perfetto da gustare in occasione di un pranzo di famiglia o una cena con gli amici. I broccoli vengono scottati in acqua e poi frullati con aglio e poca acqua di cottura. Si aggiunge l'olio extravergine di oliva e si ottiene una crema avvolgente e saporita con cui condire gli spaghetti o qualunque altro formato di pasta lunga abbiate a disposizione. Per una nota piacevolmente fragrante, il piatto viene ultimato con scorza di arancia grattugiata e pinoli tostati.

Leggi tutta la ricetta
2. Risotto carciofi e pancetta: la ricetta del piatto cremoso e saporito
Risotto carciofi e pancetta_

Il risotto carciofi e pancetta è un primo piatto ricco e particolarmente saporito, perfetto da servire in occasione di un bel pranzo di famiglia. Gli ultimi carciofi della stagione, teneri e dolcissimi, vengono mescolati a un riso della varietà Carnaroli e portati a cottura aggiungendo una crema realizzata con i gambi e poi del brodo vegetale caldo. La guarnizione con la pancetta croccante e la mantecatura finale, a base di burro e parmigiano, renderà la pietanza cremosa e molto stuzzicante. Semplice e veloce, scoprite come eseguirlo a regola d'arte seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta
3. Minestra di orzo, zucca e speck: la ricetta della zuppa gustosa e salutare
Minestra di orzi, zucca e speck

La minestra di orzo, zucca e speck è un piatto confortante e molto saporito, perfetto per trovare ristoro nelle giornate più fredde. Si tratta di una zuppa nutriente e salutare con protagonista la zucca, uno degli ortaggi simbolo della stagione. Di facile esecuzione, è adatta proprio a tutti, anche a chi è alle prime armi in cucina. Nella nostra versione lo speck viene tagliato a listerelle e poi tostato in una casseruola: in questo modo diventerà la base in cui cuocere la polpa di zucca finché non risulterà tenera e saporita.

Leggi tutta la ricetta
4. Involtini di verza: la ricetta del secondo piatto goloso e leggero
Involtini di verza

Gli involtini di verza al forno sono un delizioso secondo piatto, ideale per la stagione invernale: una ricetta ideale per un pranzo in famiglia. Nella nostra preparazione, ogni involtino è farcito con un ripieno a base di macinato di vitello, riso basmati ed Emmentaler per un risultato equilibrato, ma goloso e filante al primo morso. Una volta farciti, si completano facendoli gratinare in forno con un giro di olio extravergine di oliva e altro formaggio grattugiato, così da renderli davvero squisiti.

Leggi tutta la ricetta
5. Spezzatino con carciofi: la ricetta del piatto tenero e succulento
Spezzatino con i carciofi

Lo spezzatino con carciofi  è un secondo semplice e gustoso, ideale da servire in occasione di un pranzo domenicale in famiglia. Gli ultimissimi carciofi di stagione, piccoli e molto teneri, vengono saltati in un tegame con un filo di olio; una volta morbidi, si aggiungono i cubetti di carne, precedentemente infarinati, si sfuma con un goccio di vino bianco e si prosegue la cottura a fuoco dolcissimo: il risultato finale sarà una pietanza tenera e succulenta, che quasi si scioglierà in bocca. Accompagnata da qualche fettina di pane tostato, per fare la scarpetta, si trasforma anche in un piatto unico ricco e completo. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta
6. Parmigiana di alici: la ricetta della variante di mare semplice e saporita
parmigiana di alici

La parmigiana di alici è la variante di mare della tradizionale parmigiana di melanzane, piatto simbolo della cucina italiana. In questa versione, tipica della cucina campana e in particolare cilentana, le alici fresche vengono passate nella farina e poi fritte in olio di semi bollente; una volta ben dorate, vengono disposte a strati in una teglia, alternate a scamorza affumicata e salsa di pomodoro ben ristretta. Un veloce passaggio in forno, giusto il tempo che si sciolga il formaggio e si formi l'irresistibile crosticina, ed ecco pronta una pietanza filante e molto saporita.

Leggi tutta la ricetta
7. Orata all’arancia: la ricetta del secondo di pesce semplice e fragrante
orata-all-arancia

L'orata all'arancia è un secondo piatto di pesce gustoso e facile da realizzare, perfetto per i bambini e per chi desidera qualcosa di leggero ma al tempo stesso appagante. Chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di pulire le orate e il più è fatto: a voi non resta che farcirle con fettine di arancia e limone, irrorarle con una profumatissima emulsione e poi cuocerle in forno. Il risultato è una pietanza succosa e fragrante, ideale per un pranzo o una cena anche dell'ultimo minuto. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta
8. Carciofi alla pizzaiola: la ricetta del piatto ricco e stuzzicante
carciofi alla pizzaiola

I carciofi alla pizzaiola sono una pietanza semplice e super golosa, un'idea sfiziosa per portare in tavola questo ortaggio tipico di stagione, e ricco di innumerevoli sostanze benefiche. I carciofi vengono cotti in un delizioso sughetto di pomodoro, quindi ripassati in forno con mozzarella e parmigiano: il risultato finale è una preparazione filante e completa, che conquisterà la famiglia intera. Potete servirli come seconda portata o come piatto unico, per una cena rapida e ugualmente appagante, da accompagnare semplicemente a qualche fettina di pane: la scarpetta, infatti, sarà obbligatoria. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta
9. Finocchi gratinati: la ricetta del contorno leggero e saporito
Finocchi gratinati

I finocchi gratinati sono un contorno gustoso e semplice da preparare in forno. Si tratta di un'alternativa sfiziosa e leggera, poiché priva di besciamella e di burro, per consumare questi ortaggi dal sapore caratteristico e piacevolmente balsamico. Di facile esecuzione, vi basterà tagliare a fettine sottili i finocchi, condirli con un filo di olio e un pizzico di sale e di pepe, quindi mescolare e disporre tutto in una teglia; cosparsi con una panatura aromatica, a base di pangrattato ed erbette aromatiche (compresa la barba dei finocchi stessi), vengono infine passati in forno fino a completa doratura: il risultato è croccante, sfizioso e assolutamente irresistibile.

Leggi tutta la ricetta
10. Carciofi ripieni gratinati: la ricetta del piatto semplice e gustoso
Immagine

I carciofi ripieni gratinati sono un ottimo piatto vegetariano preparato con un ripieno di mollica di pane, pecorino, prezzemolo e aglio. La preparazione di questi carciofi è molto semplice, senza aggiunta di carne, né uova, e possono essere serviti come contorno, da accompagnare a qualunque secondo, o come antipasto. Questa farcia è molto versatile, può essere sfruttata per farcire ogni tipo di verdura, dai funghi ai peperoni, alle zucchine, e se non aggiungete il pecorino diventa perfetta anche per intolleranti e vegani.

Leggi tutta la ricetta
11. Rotolo dolce di zucca: la ricetta morbida e autunnale dal ripieno goloso
Rotolo dolce di zucca

Il rotolo dolce di zucca è un dolce soffice e goloso, la variante autunnale del classico rotolo con crema alle nocciole e cacao. Dal colore arancio intenso, viene preparato con la polpa di zucca, che andrà a donare morbidezza e fragranza all'impasto della pasta biscotto, e una farcitura a base di ricotta, zucchero e gocce di cioccolato. Viene arrotolato delicatamente e infine cosparso con zucchero a velo. Una delizia semplice e genuina, che ci riporta indietro nel tempo, perfetta per un buffet di festa, la merenda dei più piccoli o un fine pasto irresistibile, da guarnire con un ciuffetto di panna montata o una crema inglese tiepida.

Leggi tutta la ricetta
12. Muffin all’arancia: la ricetta dei dolcetti soffici e profumati
Immagine

muffin all'arancia sono dei dolcetti soffici e deliziosi, ideali per la colazione e la merenda. Profumati e deliziosi tortini all'aroma di arancia in versione senza burro, che vi conquisteranno al primo morso.

Leggi tutta la ricetta
13. Quiche pere, ricotta e arancia: la ricetta del dolce cremoso e avvolgente
Immagine

La quiche pere, ricotta e arancia è un dessert irresistibile, perfetto per gustare questo dolcissimo frutto in una versione golosa e originale. La base si prepara con una fragrante pasta brisée, che accoglie al suo interno una farcia doppia: una crema di ricotta, aromatizzata all'arancia, e una allo yogurt. Le fettine di pera, tagliate sottilmente e disposte in superficie, conferiranno una consistenza umida e scioglievole. Un dolce che ricorda il sapore della classica cheesecake, ricco e cremoso, e quello della crostata di ricotta, tipica dell'infanzia.

Leggi tutta la ricetta
96
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
96