ricetta

Carciofi ripieni: la ricetta base e 4 varianti per farcirli con e senza carne

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
50
Immagine

I carciofi ripieni sono un ottimo piatto vegetariano preparato con un ripieno di mollica di pane, pecorino, prezzemolo e aglio. La preparazione di questi carciofi è molto semplice, senza aggiunta di carne, né uova, e possono essere serviti come contorno, da accompagnare a qualunque secondo, o come antipasto.

Questa farcia è molto versatile, può essere sfruttata per farcire ogni tipo di verdura, dai funghi ai peperoni, alle zucchine, e se non aggiungi il pecorino diventa perfetta anche per intolleranti e vegani.

Prima di pulire i carciofi ti consigliamo di strofinare le dita con del limone, in modo tale che le mani non si anneriscano; in alternativa, potresti usare dei guanti, così eviterai anche di pungerti con le foglie esterne.
Il segreto per una riuscita perfetta del piatto inizia proprio dalla pulizia dei carciofi, che andranno privati delle parti esterne, più dure e fibrose, in modo da utilizzare solo i cuori. Per lo stesso motivo, ti suggeriamo di scegliere i carciofi della varietà romanesca, anche detti "cimaroli" o "mammole": dalla forma sferica e compatta, si caratterizzano per il cuore tenerissimo e il sapore dolce e delicato, ideale per questo genere di preparazioni.

I carciofi ripieni possono essere preparati in molti modi diversi: esistono quelli alla romana, in cui si realizza un ripieno con pangrattato e spezie, oppure alla siciliana in cui la farcia viene arricchita con le acciughe. Nella ricetta che ti proponiamo, i carciofi vengono sbollentati e farciti prima di essere messi in forno a gratinare ma, proprio perché questa preparazione si presta a diverse variazioni, ti suggeriamo altri 4 ripieni alternativi per riempire i carciofi, con e senza carne.

Scopri come realizzare la ricetta base e le varianti seguendo passo passo procedimento e consigli, e se apprezzi il sapore di questo ortaggio, prova anche i carciofi gratinati con patate e i carciofi in padella

Come preparare i carciofi ripieni gratinati

ingredienti
Carciofi grandi
4
Mollica di pane raffermo
60 gr
Pecorino
30 gr
Prezzemolo
1 ciuffo
Olio extravergine d’oliva
q.b.
sale marino integrale
q.b.
Pepe a piacere
q.b.
Aglio
1 spicchio
Limone
1

Per preparare i carciofi ripieni, inizia dalla pulizia dei carciofi, cominciando a eliminare le foglie esterne più fibrose e dure, in modo da utilizzare soltanto i cuori teneri 1.

Taglia quindi le punte 2.

Trasferisci i carciofi mondati in una ciotola con acqua e il succo di mezzo limone e lasciali in ammollo per 10 minuti 3.

Trascorso il tempo indicato, sciacqua per bene i carciofi e lessali in acqua leggermente salata per 10 minuti. Scolali e mettili sopra un tagliere capovolti 4.

A questo punto, elimina l'eventuale barba con un cucchiaino o uno scavino 5.

Poi, allarga le foglie con le mani in modo che possano raccogliere il ripieno 6.

Dedicati adesso alla realizzazione del ripieno. Grattugia il pecorino 7.

Trita il prezzemolo al coltello 8.

Sminuzza il pane raffermo aiutandoti con una grattugia, trasferiscilo in una ciotola e unisci il prezzemolo 9.

Aggiungi il pecorino grattugiato 10.

Pulisci i gambi dei carciofi 11.

Tritali al coltello insieme allo spicchio d'aglio 12.

Uniscili alla miscela di pane, prezzemolo e formaggio e condisci con due cucchiai d'olio (13) e una macinata di pepe: il ripieno dei carciofi è pronto.

Immagine

Farcisci quindi i carciofi con il composto di pane, formaggio e prezzemolo (14).

Trasferisci un carciofo alla volta in una pirofila oliata 15.

Disponili in modo che siano ben attaccati uno all'altro 16.

Condisci con un filo d'olio abbondante 17: questo passaggio ti permetterà di ottenere un ripieno umido. Aggiungi anche un po' d'acqua e inforna a 180 °C per circa 30 minuti, attivando la modalità grill per gli ultimi 5 minuti.

Sforna il piatto e lascialo intiepidire: i carciofi ripieni sono pronti per essere serviti 18.

4 ripieni vegetariani e non per farcire i carciofi ripieni

Oltre alla ricetta di base, ti proponiamo 4 varianti di carciofi ripieni, con o senza carne: con ripieno a base di salsiccia, alla siciliana con l'aggiunta di acciughe, quelli ripieni di parmigiano o i carciofi ripieni con patate al forno.

1. Carciofi ripieni di Parmigiano: la ricetta del contorno delizioso e facile da preparare
Carciofi ripieni di Parmigiano

I carciofi ripieni di Parmigiano sono un contorno davvero gustoso e rapido da preparare: una ricetta semplice e fatta con pochi ingredienti, ideale per esaltare il sapore dei carciofi. Potete portarli in tavola caldi, ma anche tiepidi o freddi, e gustarli come contorno per un pasto leggero ma goloso. Oppure considerarli un pasto unico vegetariano, che diventerà completo accompagnandolo con dei legumi, del formaggio fresco o un vegetale ricco di proteine come l'avocado. Ecco come realizzarli in poche mosse.

Leggi tutta la ricetta
2. Carciofi ripieni di salsiccia: la ricetta del piatto ricco e soddisfacente
Carciofi ripieni di salsiccia

I carciofi ripieni di salsiccia sono una ricetta ricca e super gustosa, perfetta per i pranzi e le cene invernali. Il gusto delicato e inconfondibile di questo ortaggio si sposa perfettamente con quello sapido e succulento di un ripieno a base di salsiccia fresca, pecorino e pane. La cottura in forno, insieme a un fondo di vino e cipolle, ci regala un risultato finale umido e tenerissimo. Un piatto adatto a tutta la famiglia, che si presta a essere servito come secondo piatto, antipasto o contorno sostanzioso. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta
3. Carciofi ripieni con patate al forno: la ricetta del contorno ricco e gustoso
Immagine

I carciofi ripieni con patate al forno sono un gustoso contorno da preparare durante la primavera, quando i carciofi sono teneri e di stagione. La ricetta è molto semplice e consiste nel farcire i carciofi con un ripieno a base di formaggio e pangrattato, infornarli con le patate e servire il tutto ben caldo, per poter gustare il cuore morbidissimo che nascondono. I carciofi, si sa, nascondono insidie: le foglie possono essere molto dure e, pertanto, impossibili da ingerire. Per quanto vi consigliamo di rimuovere sia quelle esterne sia quelle interne, per poter gustare solo le foglie intermedie, che di solito si mantengono molto morbide.

Leggi tutta la ricetta
4. Carciofi alla siciliana: la ricetta del piatto semplice tipico della cucina contadina
Immagine

I carciofi alla siciliana, conosciuti anche come caccioffuli gnini o carciofi ripieni ammudicati, sono una pietanza semplice tipica della cucina siciliana, da servire come secondo piatto ma anche antipasto o contorno, in base alle vostre esigenze. Si tratta di carciofi farciti con mollica di pane raffermo grattugiato – "muddica" – a cui è possibile aggiungere diversi ingredienti. Nella nostra ricetta realizzaremo dei carciofi alla siciliana farciti solo con pane grattugiato, aglio, prezzemolo, pecorino, acciughe, sale e pepe. Saranno poi cotti in pentola a fuoco lento fino a quando non diventeranno teneri. Ecco come prepararli.

Leggi tutta la ricetta

Consigli

Per arricchire il ripieno puoi giocare con la fantasia: è possibile aggiungere del timo tritato e la scorza di limone grattugiata, o, se ti piace, uvetta e pinoli. Puoi sostituire il pecorino con il parmigiano oppure unire del fiordilatte, tagliato a pezzetti, o della scamorza a dadini, per un risultato super filante.

La ricetta dei carciofi ripieni non prevede l'utilizzo dei gambi dell'ortaggio. Per evitare sprechi, però, puoi utilizzarli per arricchire uno squisito risotto con carciofi e pancetta.

Conservazione

I carciofi ripieni si conservano in frigo, chiusi in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni. Suggeriamo di scaldarli qualche secondo al microonde prima di servirli: naturalmente, perderanno la croccantezza iniziale. Si sconsiglia la congelazione.

50
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
50