ingredienti
  • Fichi freschi 500 gr
  • Zucchero 250 gr • 15 kcal
  • Vino bianco secco 50 gr • 380 kcal
  • Essenza di senape 5 gocce
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La mostarda di fichi è una conserva densa e profumata, da preparare proprio in questo momento con gli ultimi fichi di stagione, particolarmente dolci e aromatici. Semplice e veloce, viene realizzata con vino bianco secco, acqua, zucchero e olio essenziale di senape, che le conferisce un gusto caratteristico e piacevolmente piccantino. Perfetta per accompagnare formaggi stagionati o semistagionati, la cui sapidità viene stemperata dalla dolcezza della salsa, può essere servita come antipasto o aperitivo insieme a salumi, crostini di pane o triangolini di focaccia calda. Scoprite come eseguirla alla perfezione seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la mostarda di fichi

frullare fichi

Se scegliete di utilizzare i fichi con la buccia lavateli accuratamente, altrimenti sbucciateli. Tagliateli a metà o in quarti a seconda della grandezza, raccoglieteli in una brocca (1) e frullateli con un mixer a immersione fino a ridurli in purea.

aggiungere acqua

Mettete la purea ottenuta in un pentolino, aggiungete l'acqua (2) e il vino bianco.

aggiungere zucchero

Versate anche lo zucchero (3) e mescolate per bene. Mettete sul fuoco e cuocete per circa 20 minuti, o comunque fino a ottenere una consistenza gelatinosa simile a quella della marmellata.

Mostarda di fichi

Quando sarà tiepida, aggiungete qualche goccia di olio di senape e poi mescolate. Trasferite in un vasetto di vetro e servite insieme ai formaggi (4).

Consigli

La quantità di olio essenziale da aggiungere è soggettiva e dipende dai vostri gusti; fate attenzione comunque a non esagerare: la senape le donerà un retrogusto piccante. Al posto dell'essenza, potete utilizzare un cucchiaino di senape in grani.

Al posto del vino bianco secco, potete utilizzare l'intera quantità di acqua.

Potete aggiungere le spezie che preferite: qualche grano di pepe, una stecca di cannella, della scorza di limone, o anche delle erbette aromatiche.

Conservazione

Una volta pronta, potete conservare la mostarda di fichi in vasetti di vetro sterilizzati, fatti nuovamente bollire con la conserva all'interno per circa 20 minuti. In alternativa, conservatela in frigorifero e consumatela entro pochi giorni.