30 Marzo 2022 11:00

Ricette con il pane raffermo: 27 ricette da sperimentare, dalla colazione al dopo cena

Riciclare il pane avanzato per trasformarlo in ricette sfiziose e semplici, evitando così di sprecare un prodotto simbolo della nostra cultura gastronomica: ecco 27 ricette con il pane raffermo da sperimentare.

A cura di Redazione Cucina
122
Immagine

Riciclare il pane raffermo è un'arte nobile: ricette povere che derivano dalla cultura contadina – una tradizione che considerava reato grave lo spreco – e che oggi trovano grande spazio sulle nostre tavole, anche grazie a una coscienza ambientalista ormai pienamente formata. Il pane è un prodotto simbolo della cucina italiana e, capita spesso, di averne in dispensa pezzi avanzati da impiegare in gustose polpette. Ma al di là delle polpette, sono davvero tantissimi i modi per riciclare il pane raffermo impiegandolo in nuove e sfiziose ricette: ecco 27 idee con il pane raffermo tutte da sperimentare.

Le ricette con il pane raffermo, dalla colazione al dopo cena

A parte gli intramontabili crostini, ideali per le insalate così come per vellutate e zuppe, le idee per riciclare il pane avanzato coprono tutte le portate, dagli antipasti ai dolci. Cominciamo dunque subito dai dolci, ma da quelli per la colazione: french toast, pain perdu e torrijas de leches sono tre versioni della stessa specialità, rispettivamente dalla cucina anglosassone, francese e spagnola. Ampio il capitolo bruschette: dalle estive alle autunnali, passando per versioni vegetariane e vegane. Sempre nella sezione antipasti diversi tipi di pane fritto, fra cui uno farcito alla Hasselback, oppure la versione ripiena del pane fritto.

Ecco al capitolo primi piatti: fra le più famose specialità di riciclo ci sono i canederli trentini, ma anche le cajettes occitane, o la celebre pappa al pomodoro toscana. E via di panzanelle, dalla panzanella toscana che conosciamo un po' tutti, alla cialledda pugliese, passando l'acquasale calabrese (e lucana) fino al pancotto del Gargano. Chi ama secondi e contorni a forno non potrà evitare di provare la parmigiana di pane o il pane con l'uovo sbattuto, insieme alle polpette di pane e zucchine da cuocere sempre al forno, oppure in padella, e l'immancabile frittata di pane.

Infine chiudiamo con una carrellata di dolci con il pane avanzato degna di una pasticceria: fra le varie proposte, la torta di pane raffermo, con abbondante cioccolato, il pane fritto con lo zucchero, confortante ricordo delle merende dell'infanzia, e la torta miascia, dolce tipico lombardo.

1. French Toast: ricetta originale per una colazione golosa
Immagine

I french toast sono una preparazione americana, anche se il nome potrebbe suggerire un'origine francese, e si mangiano per colazione o durante un brunch. Secondo la ricetta originale, le fette di pan brioche si immergono in un composto di uova e latte, fritte e, infine, servite con frutta, marmellata o, addirittura, nutella. Il risultato è stupefacente e in ogni nazione viene preparato in modo diverso: in Francia si chiama pain perdu e si serve con frutta e panna acida e, in Gran Bretagna, è conosciuto anche col nome di eggy bread.

Leggi tutta la ricetta
2. Pain perdu: la ricetta della specialità francese fatta con il pane avanzato
Immagine

Il pain perdu è una deliziosa specialità della cucina francese a base di pane raffermo: "pain perdu" significa infatti "pane perduto", ad indicare un pane che ha trovato nuova vita. Un piatto povero ed economico, quindi, trattandosi di cibo da riciclo, reso però squisito dalla preparazione. Il pane raffermo viene tagliato a fette e bagnato prima nel latte addolcito con lo zucchero o, come nel nostro caso, aromatizzato con la cannella, viene poi passato nell'uovo e cotto in padella con il burro. Durante la cottura si cosparge di zucchero di canna e poi si serve caldo farcito con marmellata, sciroppo d'acero, topping, gocce di cioccolato, gelato, ma anche con frutta fresca e zucchero a velo: scegliete la farcitura che preferite per rendere il vostro pain perdu goloso e irresistibile, ideale per la colazione o per la merenda.

Leggi tutta la ricetta
3. Torrijas de leche: la ricetta dei dolcetti pasquali spagnoli
Immagine

Le torrijas de leche sono dei dolcetti spagnoli simili a budini, realizzati con pane raffermo bagnato nel latte. Si preparano tutto l'anno ma soprattutto per Pasqua. Questi dolcetti venivano preparati già nel XV secolo nei conventi andalusi come dolce pasquale: il pane raffermo si recuperava solitamente nel periodo della Quaresima. La ricetta originale prevede l'utilizzo di fette di pane raffermo ammorbidite nel latte, impanate, fritte e poi aromatizzate con zucchero e cannella o con altre spezie. Ecco i passaggi per realizzare delle torrijas de leche deliziose e pronte da gustare.

Leggi tutta la ricetta
4. Bruschette con verdure estive: la ricetta dell’antipasto leggero e gustoso
Bruschette con verdure estive

Le bruschette con verdure estive sono un'alternativa gustosa e colorata alle classiche bruschette al pomodoro. Nella nostra versione, peperoni, zucchine e melanzane vengono tagliati a cubetti, grigliati separatamente in una padella antiaderente, quindi saltati con un filo di olio solo durante gli ultimi istanti di cottura. Il risultato finale è una sorta di ratatouille leggera e saporita con cui farcire le fette di pane casereccio abbrustolite, da completare con cipollotto sminuzzato per un tocco fresco e pungente. Un'idea semplice e sfiziosa, perfetta da servire come aperitivo oppure come antipasto di una cena in terrazza o in giardino. Scoprite come prepararle nel dettaglio seguendo le nostre indicazioni.

Leggi tutta la ricetta
5. Bruschette lardo e miele: la ricetta dei crostini perfetti per l’aperitivo
Bruschette lardo e miele

Le bruschette lardo e miele sono degli sfiziosi crostini di pane tostato guarniti con fette sottilissime di lardo, gherigli di noci tritati, miele di castagno e rosmarino fresco. Perfette per l'aperitivo, come antipasto di una cena tra amici o come spuntino goloso, queste bruschette sono facili e veloci da preparare. La dolcezza del miele incontra la sapidità del lardo e la piacevole croccantezza delle noci, creando un connubio di sapori davvero sorprendente.

Leggi tutta la ricetta
6. Bruschette con verza e formaggio: la ricetta dei crostoni veloci e irresistibili
Bruschette con verza e formaggio

Le bruschette con verza e formaggio sono un antipasto che vi sorprenderà per la bontà e la facilità di esecuzione. Gli ingredienti richiamano quelli di uno dei piatti più amati della cucina valtellinese, i celebri pizzoccheri. Nella nostra ricetta la verza, ripassata in padella con aglio, burro e salvia, si trasforma nella farcia golosa di crostoni di pane dorati e filanti grazie all'aggiunta finale del formaggio casera. Una idea perfetta per qualunque occasione: dall'aperitivo semplice e informale, organizzato magari all'ultimo momento, al pasto da preparare in velocità, fino alla cena sfiziosa da gustare sul divano davanti alla propria serie tv preferita. Insomma ogni scusa è quella giusta. Seguite la nostra ricetta e non ve ne pentirete.

Leggi tutta la ricetta
7. Bruschette salsiccia e stracchino: la ricetta del gustoso antipasto toscano
crostoni salsiccia e stracchino

Le bruschette salsiccia e stracchino sono un goloso antipasto tipico della cucina toscana. La loro preparazione è estremamente semplice e il risultato finale dipende strettamente dalla qualità delle materie prime selezionate e impiegate: innanzitutto un pane toscano "sciapo", ovvero privo di sale, dal gusto leggermente acidulo; delle salsicce preferibilmente di prosciutto e uno stracchino cremoso e freschissimo. Rapidissime da preparare, queste bruschette sono ideali da servire in occasione di un aperitivo o un buffet in piedi, oppure quando, tornati tardi dall'ufficio, non si vuole comunque rinunciare a qualcosa di appagante e sostanzioso. Potete gustarle anche come pasto veloce, completando con della verdura fresca o saltata in padella. Scoprite come prepararle in pochi passaggi.

Leggi tutta la ricetta
8. Pane fritto: la ricetta dell’antipasto semplice ed economico
Immagine

Il pane fritto è la ricetta ideale per consumare il pane avanzato: una preparazione semplice e gustosa ideale come antipasto, accompagnato da verdure o salumi, per offrire agli ospiti una sfiziosità prima del pasto. Potete però gustare il pane fritto anche come merenda, oppure per la colazione, se volete cominciare la giornata con energia. Una ricetta economica che vi permetterà di rendere di nuovo gustoso il pane raffermo: vi basterà inzupparlo nel latte per poi passarlo nella farina e nelle uova sbattute con grana e prezzemolo. Infine sarà fritto in padella e gustato caldo o freddo. Ecco come prepararlo in pochi e semplici passaggi

Leggi tutta la ricetta
9. Cialledda: la ricetta del piatto povero tipico della tradizione pugliese e materana
Immagine

La cialledda è un piatto tipico della tradizione contadina, molto diffuso in Puglia e Basilicata, in particolare a Matera. Una pietanza economica e veloce dal sapore rustico e classico. Nella nostra ricetta prepareremo la cialledda fredda, detta anche "colazione del mietitore". Un piatto tipico dell'estate fresco, nutriente e genuino realizzato con pane raffermo, pomodori, cipolla e origano, nella versione base, ma che può essere arricchito con caroselli o cetrioli, olive e sedano. Oltre alla versione fredda, esiste anche la cialledda calda, un piatto preparato generalmente nelle serate invernali a base di pane raffermo e verdure di stagione, come le cime di rapa.

Leggi tutta la ricetta
10. Caiettes occitane con salsiccia: la ricetta degli gnocchi di pane con erbette
Gnocchi di pane ed erbette

Le caiettes occitane con salsiccia sono degli gnocchi di origine francese a base di pane ed erbette, che possono essere spinaci o bieta. Una ricetta per riciclare il pane raffermo che darà vita a un piatto rustico e gustoso. Le caiettes si preparano abbastanza velocemente e potete scegliere se lasciarle come chicche – cioè a cubetti – oppure cavarle con i polpastrelli, analogamente ai più classici gnocchi. Richiedono una cottura molto rapida e in questa ricetta vengono saltate direttamente in padella insieme al condimento, senza sbollentarle. Se avete del pane raffermo in casa, preparate subito le nostre caiettes e scoprite quanto sono saporite.

Leggi tutta la ricetta
11. Acquasale: la ricetta gustosa e veloce del piatto tipico pugliese
Acquasale: la ricetta tipica salentina

L’acquasale è un piatto tipico pugliese, diffuso anche in Basilicata e Calabria: una ricetta di riciclo, che nasce dall’esigenza di non buttare via nulla. In questo caso, come nella panzanella, si tratta di riutilizzare il pane secco, che una volta veniva bagnato con acqua di mare prima di essere condito con pomodori: veniva preparato specialmente dai pescatori, in modo da poterlo consumare mentre erano sul lavoro. Una ricetta semplicissima e veloce, che può essere servita come piatto unico, antipasto, ma anche come secondo, se arricchito con delle proteine come del pesce o della carne.

Leggi tutta la ricetta
12. Pancotto del Gargano: la ricetta del piatto pugliese con pane e cime di rapa
Pancotto del Gargano

Il pancotto del Gargano è una ricetta tipica della tradizione contadina pugliese, una zuppa ricca e corposa preparata con pochi e semplici ingredienti come pane raffermo, patate, cime di rapa e pomodori. Si tratta di un piatto povero, nato per riciclare il pane raffermo, trasformatosi negli anni in un comfort food appetitoso e genuino, perfetto per scaldarsi durante le giornate più fredde.

Leggi tutta la ricetta
13. Canederli alla tirolese: la ricetta originale degli knödel preparati con lo speck
Canederli

canederli sono un piatto tipico della cucina del Trentino Alto-Adige, ideale da consumare durante la stagione invernale. Si tratta di gnocchi piuttosto grandi a base di pane raffermo, ammollato nel latte, quindi arricchito con uova, erbette aromatiche e un soffritto di speck e cipolla. Il nome, infatti, sarebbe un'italianizzazione della parola tedesca knödel, che si riferisce alle grandi dimensioni degli gnocchi.

Leggi tutta la ricetta
14. Capunsei: la ricetta degli gnocchi di pane tipici della tradizione mantovana
capunsei

I capunsei sono degli gnocchi di pane e formaggio tipici della tradizione gastronomica mantovana, precisamente delle colline moreniche. Si tratta di un piatto povero e di origine contadina, ideale per riciclare il pane avanzato e trasformarlo in un piatto ricco e appetitoso. L'impasto è a base di pane raffermo grattugiato, parmigiano, uova e brodo (di carne o vegetale) e, una volta mescolati questi semplici ingredienti, si realizzano degli gnocchi allungati e dalla forma affusolata. Si lessano in acqua e poi si condiscono in maniera altrettanto veloce e irresistibile, con abbondante burro, salvia e parmigiano. Una ricetta facile, gustosa e anche antispreco, da cucinare per il pranzo della domenica o per un'occasione speciale. Provateli e non ne rimarrete delusi.

Leggi tutta la ricetta
15. Gnocchi di pane: la ricetta per riciclare il pane
Immagine

Gli gnocchi di pane sono un primo piatto gustoso, ottimo per riciclare il pane raffermo. Un'alternativa ai classici gnocchi di patate che consente di non sprecare gli avanzi riutilizzando il pane del giorno prima che nelle case non manca mai. Come tutti gli gnocchi, anche quelli di pane raffermo sono una preparazione molto povera a base di pochi ingredienti, basta un pizzico di manualità e qualche accortezza e il risultato sarà un primo piatto perfetto se condito con una salsa burro e salvia o un più classico sugo a base di pomodorino e basilico fresco.

Leggi tutta la ricetta
16. Pane farcito alla Hasselback: la ricetta di riciclo semplice e super golosa
Immagine

Il pane farcito alla Hasselback è un'idea originale e sfiziosa per riciclare il filoncino di pane che hai comprato in eccesso: una ricetta semplice e golosa, da servire come antipasto, per un brunch domenicale, o come merenda stuzzicante. Si tratta di una variante delle patate alla Hasselback, ricetta svedese nata nel ristorante Hasselbacken, per opera dello chef Leif Elisson, nel 1953: la parola Hasselback si riferisce al taglio perpendicolare che si effettua, solitamente sulle patate, in questo caso sul pane.

Leggi tutta la ricetta
17. Pane all’uovo al forno: la ricetta con pane raffermo semplice e sfiziosa
Immagine

Il pane all'uovo al forno è una ricetta economica e molto semplice, perfetta per riutilizzare il pane raffermo e svuotare il frigo. Una preparazione velocissima, ideale per risolvere una cena all'ultimo minuto. La preparazione base può essere realizzata solo con pane raffermo a fette, latte e uova, ma nella nostra ricetta abbiamo aggiunto anche il formaggio, sia morbido che cremoso, per rendere il pane all'uovo più ricco e gustoso. Una ricetta ideale da consumare come secondo piatto, accompagnato da una semplice insalata.

Leggi tutta la ricetta
18. Frittata di pane: la ricetta del secondo piatto contadino
Immagine

La frittata di pane è un secondo piatto semplice e genuino, facilissimo da preparare! Una ricetta contadina perfetta per utilizzare del pane raffermo, un'idea veloce per recuperare ingredienti che altrimenti butteremmo! La frittata di pane può essere la soluzione per una cena da preparare in pochi minuti oppure un antipasto sfizioso per una cena tra amici. Pochi ingredienti e pochi minuti e la frittata è fatta! Cosa aspettate? Seguite la ricetta!

Leggi tutta la ricetta
19. Pane fritto ripieno: la ricetta della pietanza sfiziosa e filante
Immagine

Il pane fritto ripieno è una ricetta facile e gustosa, una variante più ricca del classico pane fritto. Una preparazione pratica e sfiziosa: un modo per riciclare il pane che abbiamo in dispensa e realizzare una pietanza davvero saporita. Nella nostra preparazione abbiamo farcito il pane con un goloso mix realizzato con mollica di pane, uova, parmigiano, prosciutto e formaggio e poi cotto in padella. Una volta pronto, puoi tagliare le fette di pane in due e servirle come antipasto o per un aperitivo, oppure gustarle per una cena veloce, come secondo piatto, accompagnate da una fresca insalata. Ecco come prepararlo in modo facile e veloce.

Leggi tutta la ricetta
20. Pizza di pane: la ricetta per utilizzare il pane raffermo in modo sfizioso
Immagine

La pizza di pane è molto semplice da preparare e permette di utilizzare il pane avanzato e raffermo che hai in dispensa, portandolo in tavola in una veste nuova e sfiziosa. Una pizza povera e davvero economica ma dal sapore unico che si realizza con ingredienti semplici: puoi utilizzare solo il pomodoro oppure aggiungere mozzarella e basilico, per ricreare una ricetta della tradizione napoletana in cui sono racchiuse ricchezza e semplicità. Un pietanza unica che può essere gustata anche fredda, il giorno dopo, l'ideale per una gita fuori porta ma anche per il pranzo in ufficio. Vediamo allora come preparare la pizza di pane raffermo per creare, con il riciclo culinario, una pietanza gustosa e genuina.

Leggi tutta la ricetta
21. Pane fritto con lo zucchero: la ricetta della merenda della nonna dolce e golosa
Immagine

Il pane fritto con lo zucchero è una variante dolce del classico pane fritto, un'idea gustosa per utilizzare il pane raffermo: si tratta della classica merenda delle nonne, sana e deliziosa. Il pane fritto dolce può essere quindi considerato una merenda povera, economica e veloce da preparare. Nella nostra ricetta abbiamo passato le fette di pane prima nel latte e poi nelle uova sbattute, prima di friggerle. Una volta pronte, gustatele ben caldo ricoperte di zucchero semolato. Ecco come prepararle in pochissimo tempo per la gioia di grandi e piccini.

Leggi tutta la ricetta
22. Macafame: la ricetta della torta con pane raffermo e mele tipico di Vicenza
Immagine

Il macafame, conosciuto anche come maccafame o bacafame è una torta tipica della tradizione culinaria vicentina realizzato con pane raffermo ammollato nel latte a cui aggiungere frutta secca, zucchero, uova e mele, senza l'aggiunta di farina. Un dolce povero, che letteralmente significa "ammazzafame", perché una fetta è sufficiente per una sostanziosa colazione o merenda, e che anticamente veniva preparato nelle case di campagna e cotto nelle stufe a legna, un modo per riutilizzare gli avanzi e realizzare una torta nutriente e golosa. Una vera e propria ricetta di recupero, considerata una delle più antiche torte di mele, in cui è possibile aggiungere al pane raffermo ammorbidito nel latte, fichi secchi, biscotti sbriciolati, uvetta, frutta fresca, nocciole, pinoli, noci, cioccolato e tanto altro ancora.  Il risultato finale sarà una torta umida, morbida e profumata che conquisterà tutti grazie alla sua bontà.

Leggi tutta la ricetta
122
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
122