ricette con i fichi: immagine di copertina

Dalla consistenza carnosa e dal gusto delizioso e irresistibilmente zuccherino, i fichi sono tra i frutti più amati della stagione estiva: dai primissimi fioroni, raccolti tra i mesi di maggio e giugno, fino a quelli cosiddetti veri o forniti, che maturano nella tarda estate, è sempre il momento giusto per farne incetta. Solitamente si gustano freschi e al naturale, sbucciati, spaccati in quattro oppure, se si è degli inguaribili ghiottoni, divorati  in un sol boccone; talvolta, serviti come dessert, vengono accompagnati da panna montata e crema, o ancora semplicemente fatti macerare con poco zucchero e liquore.

Oltre ad essere buonissimi e anche eccezionalmente benefici, perché ricchi di fibre, sali minerali e vitamine indispensabili al buon funzionamento dell'organismo, si rivelano anche dei preziosi alleati in cucina: grazie a una dolcezza quasi smielata, ma tutta naturale, e a una polposità morbida e avvolgente, sono spesso protagonisti di una pasticceria casalinga rustica e a un tempo davvero ghiotta. Torte, cheesecake, dolci al cucchiaio, ma anche sorbetti, gelati e granite; e ancora le delizie sotto vetro, come le conserve e le confetture, da gustare non solo in estate ma anche durante tutto il resto dell'anno, i prodotti da forno e quelli lievitati. I frutti freschi, poi, vengono canditi, sciroppati, caramellati e anche essiccati: per questo genere di preparazioni si preferiscono quelli bianchi, che maturano tra agosto e settembre.

E poi ci sono i favolosi accostamenti salati: sì perché se i fichi trovano largo impiego in pasticceria e nell'industria gelatiera e conserviera, è con salumi, formaggi, carni bianche e arrosti che danno davvero il meglio di sé. Tra gli abbinamenti più amati e riusciti? Sicuramente  quello con il prosciutto crudo: San Daniele e Parma in primis, ma ottimi risultati si ottengono anche con quelli di montagna che, più sapidi e grintosi, equilibrano perfettamente la dolcezza di questi meravigliosi frutti. Vi abbiamo fatto venire fame? E allora non vi resta che sbirciare più avanti e mettervi ai fornelli.

1. Sorbetto di fichi

ricette con i fichi

Piacevolmente fresco e dissetante, questo sorbetto è bene prepararlo tra la fine di agosto e il mese di settembre, momento in cui i fichi sono nel pieno della loro dolcezza e maturità. Semplicissimo da realizzare, non richiede l'utilizzo di gelatiere o sorbettiere: la polpa di questi frutti viene cotta in un pentolino con acqua e zucchero, quindi ridotta in purea con un mixer a immersione e poi lasciata rassodare in freezer per alcune ore, avendo l'accortezza di mescolare il tutto ogni mezz'ora per rompere i cristalli di ghiaccio e ottenere una consistenza cremosa e avvolgente. Da fare invidia alle gelaterie professionali.

2. Cheesecake ai fichi

ricette con i fichi

Un altro dolce piacevolmente rinfrescante e adatto alla stagione estiva: la cheesecake ai fichi. Semplice e senza cottura (richiede solo il passaggio in frigorifero), è realizzata con una classica base di biscotti e burro e un'irresistibile farcia di yogurt, formaggio cremoso, miele e fichi. Per la guarnizione finale utilizzate i frutti della varietà brogiotto nero: dalla buccia verde scuro, tendente al violaceo, e dalla polpa rosso vivo, assicurerà un gusto esplosivo e un effetto cromatico raffinato e scenografico.

3. Torta di fichi

torta di fichi: ricette con i fichi

Dopo due delizie al cucchiaio fresche, è il momento di accendere il forno e cuocere una torta fragrante e irresistibile: l'impasto soffice e delicato a base di uova, zucchero , latte e farina viene arricchito da tocchetti di fichi secchi (ma voi potete scegliere di sostituirli anche con quelli freschi) e gherigli di noce, per un risultato ancora più goloso e piacevolmente croccante. Un dolce semplice e rustico, perfetto da gustare a colazione o merenda in accompagnamento a una tazza di caffellate o tè caldo.

4. Marmellata di fichi

ricette con i fichi

Ecco, invece, un'idea vincente per gustare questi frutti durante tutto l'anno: metterli in conserva. I fichi, selezionati tra i più dolci, carnosi e maturi, vengono cotti con zucchero, succo di limone e acqua e poi chiusi in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati. Semplice e genuina, la marmellata così prodotta è perfetta per essere spalmata su fettine di pane tostato durante le colazioni invernali, ma anche per farcire crostate, guarnire yogurt e accompagnare formaggi freschi o erborinati in occasione di un aperitivo.

5. Crostata di fichi

crostata: ricette con i fichi

Il modo migliore per assaporare tutta la bontà di una marmellata di fichi fatta in casa? Versarla su un guscio di pasta frolla, "ingabbiarla" all'interno di una griglia di sfoglia, nel caso le si voglia dare l'aspetto classico, e poi cuocere il tutto in forno fino a ottenere una crostata fragrante e leggermente dorata in superficie. Ecco un dolce tanto semplice quanto goloso, da guarnire a piacere con spicchi di frutta fresca, mandorle tostate o gocce di cioccolato, pensato appositamente per una colazione o una merenda sana e genuina. Che ameranno sia i grandi sia i piccini.

6. Fichi caramellati

fichi caramellati ricette con i fichi

Un'alternativa assolutamente valida alla classica conserva casalinga. In questa ricetta tipica della tradizione romagnola i fichi, che dovranno essere maturi ma ben sodi, vengono fatti macerare per una notte intera con zucchero e scorzette di limone (a piacere si può aromatizzare anche con un goccino di rum e stecche di vaniglia); trascorso il tempo di riposo, vengono fatti cuocere per alcune ore e poi sistemati nei vasetti di vetro e conservati in dispensa. Pronti ad allietare qualunque momento della giornata, dalla colazione al dopo cena, sono ideale anche negli abbinamenti salati più arditi o per accompagnare formaggi e salumi all'ora dell'aperitivo.

7. Crostini con fichi e prosciutto crudo

crostini fichi e prosciutto: ricette con fichi

Un'unione consolidata e sempre vincente, quella tra i fichi e il prosciutto crudo, ma qui reinterpretata in una chiave semplice e molto sfiziosa. I "soliti noti", tradizionalmente adagiati su una focaccia di pizza bianca (una specialità tipica romana), si trasformano nella golosa farcitura di crostoni di pane tostati leggermente in forno. Golosamente arricchiti da stracchino e miele, sono perfetti per un veloce e gratificante pranzo last-minute o per un raffinato antipasto in occasione di una cena speciale.