ingredienti
  • Fichi freschi q.b.
  • Acqua q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il vincotto di fichi, più correttamente cotto di fichi, è una ricetta antica appartenente alla tradizione gastronomica del Sud Italia, in particolare pugliese e lucana. Si tratta di una preparazione semplice, non particolarmente complessa, ma che richiede tempo a disposizione per le varie fasi di cui è composta. Perfetto per consumare i fichi freschi tra la fine di agosto e l'inizio di settembre, dolcissimi e dalla consistenza carnosa, il vincotto viene utilizzato per realizzare i dolci tipici del Natale, come le cartellate e i mostaccioli. Scoprite come fare seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare il vincotto di fichi

tagliare fichi

Lavate bene i fichi, tagliateli a metà o in quarti a seconda della grandezza e metteteli in una pentola capiente (1).

aggiungere acqua

Ricopriteli completamente di acqua (2).

cuocere

Mettete la pentola sul fuoco e cuocete fino a quando i fichi non si saranno ridotti in poltiglia (3): potrebbero servire anche diverse ore in base alla quantità di fichi utilizzata.

filtrare

Distribuite i fichi cotti in un colino a maglie strette (o in alternativa utilizzate un telo bianco). Sistemate il colino su una ciotola e aggiungete un peso sui fichi, per fare in modo che rilascino tutto il succo.

verificare consistenza

Quando avrete raccolto tutto il succo, versatelo in pentolino e rimettetelo sul fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, finché non si sarà addensato e caramellato (5).

Vincotto di fichi

Versate il vincotto di fichi in vasetti di vetro sterilizzati e utilizzate secondo ricetta (6).

Consigli

La densità del vincotto deve essere verificata di volta in volta, versandone qualche goccia su di un piattino. In linea di massima, è pronto quando il solco fatto con un dito resta intatto, senza che i bordi si riuniscano nuovamente.

A piacere, potete aromatizzare il vincotto di fichi con un pizzico di cannella in polvere o della scorza di limone grattugiata.

Non buttate la polpa di fichi da cui avrete estratto il succo: piuttosto riutilizzatela per realizzare una torta o un plumcake, o gustatela a colazione su fette biscottate o pane tostato.

Conservazione

Il vincotto si conserva in vasetti di vetro sterilizzati, a temperatura ambiente e in un luogo fresco e asciutto, per diversi mesi.