ingredienti
  • Fichi freschi 500 g
  • Zucchero 175 g • 380 kcal
  • Acqua 75 g • 0 kcal
  • Scorza di limone grattugiata 1 • 50 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I fichi sciroppati sono una conserva facile e golosa a base di fichi, acqua, zucchero e scorza di limone. La cottura a fuoco lento in uno sciroppo di acqua e zucchero rende i fichi morbidi, lucidi e dolci al punto giusto, perfetti per riempire vasetti da tenere in dispensa. In questo modo, potrete gustare i fichi sciroppati durante tutto l'anno, aromatizzandoli in molti modi a seconda dei vostri gusti e delle vostre disponibilità. Usateli per creare golose torte, crostate e biscotti, oppure serviteli così come sono, accompagnandoli con una crema, un ciuffo di panna montata o un bicchierino di vino dolce o di un liquore dopo pasto. Oltre che come dessert, potete servirli anche come antipasto, accanto a formaggi dal gusto intenso e sapido. Ecco come realizzarli alla perfezione.

Come preparare i fichi sciroppati

aggiungere zucchero

Lavate e asciugate i fichi, che dovranno essere integri e della stessa dimensione. Disponeteli in un contenitore e cospargeteli di zucchero (1).

grattugiare limone

Profumate con la scorza di limone (2) e, se avete tempo a disposizione, fateli riposare per diverse ore, anche tutta una notte.

cuocere

Trasferiteli delicatamente in un pentolino capiente (3).

aggiungere acqua

Aggiungete l'acqua (4) e portate sul fuoco.

sciroppare

Cuocete i fichi a fuoco basso per circa 15 minuti (5), dovranno scurirsi ma restare integri.

conservare

Distribuite i fichi sciroppati ancora caldi in vasetti di vetro sterilizzati (6) e versate sopra lo sciroppo di cottura.

Fichi sciroppati

Chiudete con coperchio e ponete i barattoli a testa in giù per il sottovuoto (7).

Consigli

Per questa conserva è fondamentale scegliere fichi di buona qualità, che siano integri, senza macchie o parti più scure: perché venga perfetta sceglieteli anche tutti delle stesse dimensioni.

I fichi possono essere aromatizzati con vino rosso o bianco, da sostituire totalmente o in parte all'acqua, oppure con un goccio di brandy. Se preferite, potete profumare con scorze di arancia o cedro e aggiungere un cucchiaio di rum per ogni barattolo prima di chiuderlo.

Se vi è piaciuta questa preparazione, provate anche la ricetta dei fichi caramellati.

Conservazione

I fichi sciroppati si conservano per 8-10 mesi nei vasetti sottovuoto.