Se Maometto non va alla montagna, la montagna andrà da Maometto: si potrebbe sintetizzare così l'esperienza di questa seconda Pasquetta in pandemia. Se la bella stagione è alle porte, ma non è possibile fare un picnic all'aria aperta, non è detto che ci si debba rinunciare del tutto: basta un po' di creatività per passare un Lunedì dell'Angelo in allegria, senza particolari sforzi. Ma come fare a organizzare il picnic di Pasquetta a casa? Niente paura, vi veniamo in soccorso noi: con tutti i consigli e i trucchi per organizzare la Pasquetta a casa e, naturalmente, le migliori ricette per celebrare questa ricorrenza.

Preparate la casa per il picnic

Se avete un terrazzo o un giardino, il gioco diventa più facile: basterà ricreare l'ambiente del picnic, magari montando un barbecue, una tenda e mettendo delle coperte per terra. Ma per coloro che non possiedono un terrazzo, un balcone o un giardino? Non perdetevi d'animo e cercate di ricreare l'ambiente esterno in casa: stendete delle coperte per terrà, compresa quella per il pranzo, mettete dei cuscini (all'aria aperta sì, ma perché scomodi?), avvicinate le piante e aprite tutte le finestre. Se ci sono bambini, preparate un bel cartello da attaccare alla porta della camera scelta per il picnic, magari facendolo decorare proprio ai più piccoli. Se invece siete in due, potete anche decidere di celebrare la Pasquetta di sera, con delle candele da esterni che creeranno un'atmosfera naturale ma anche romantica.

Gli utensili giusti

Per fare un picnic in casa serve essere credibili: se nelle "normali" scampagnate tutto è lasciato un po' al caso, non è questa la situazione giusta per non puntare sui dettagli. Avete un cestino da picnic chiuso in fondo all'armadio? Bene, è arrivato il momento di tirarlo fuori. Avete la famosa tovaglia a scacchi da pranzo in trattoria? Tirate fuori anche quella. Cercate, insomma, di riprodurre un certo ambiente, puntando sulla fantasia, e tutto sembrerà più gradevole.

Barbecue a casa: come farlo bene

Coloro che possiedono un terrazzo, un giardino o anche un balconcino sono sicuramente fra i più fortunati: se le regole condominiali e comunali lo permettono, possono organizzare un barbecue casalingo. La grigliata a casa non è difficile da fare: oggi esistono tantissimi barbecue di dimensioni ridotte, con coperchi che contengono il fumo e sistemi che facilitano la pulizia e lo smaltimento delle braci. Inoltre, in commercio esistono anche barbecue usa e getta, che si sistemano sul tavolo: piccoli, dotati di vasi per raccogliere le braci e di carbonella pronta all'uso.

Una volta scelto e posizionato il barbecue (fate attenzione al vento!) non resta che scegliere cosa grigliare: carne, per i più ortodossi della scampagnata, oppure pesce, ma anche una bella grigliata di verdure, per i commensali vegetariani.

Le ricette da preparare per il picnic in salotto

Per coloro che non possiedono uno spazio dove fare il barbecue ci sono comunque ottime ricette adatte a questa situazione che vi permetteranno di vivere una Pasquetta diversa da solito. Cucinare per mangiare sul pavimento del salotto, infatti, richiede uno sforzo di praticità: ma questo non vuol dire lasciare da parte il gusto. Anzi, proprio perché il cibo è un vero simbolo della festa, quest'anno come non mai, dovete puntare su ricette stuzzicanti e golose.

1. Mini pasqualine

torta pasqualina mignon

Una versione mono porzione della tipica torta salata ligure, le mini pasqualine. Si tratta di tortini deliziosi e molto pratici, che racchiudono gli ingredienti di stagione, come le erbette, ma anche quelli della tradizione, come le uova sode. Ideali per essere servite come antipasto, in apertura del vostro picnic casalingo di Pasquetta.

2. Mini casatielli napoletani

Mini casatielli: la ricetta napoletana versione mignon

Un'idea simile a quella delle mini pasqualine, ma in versione partenopea: i mini casatielli sono infatti una variante mono porzione del tipico rustico napoletano pasquale. Una preparazione gustosa e ricca, grazie ai formaggi e ai salumi racchiusi in un impasto di uova, farina e strutto: una specialità tutta da assaporare, soprattutto se sdraiati su un plaid. Perfetti anche come merenda, o per la colazione di Pasqua.

3. Uova ripiene di tonno

A tutti piacciono le uova sode, se sono ripiene, poi, in particolare. Immancabili sulle tavole pasquali, le uova sode sono anche comodissime da preparare per il vostro picnic casalingo: i vostri commensali potranno prenderle anche con le mani o, in alternativa, con degli stuzzicadenti personali. La ricetta classica prevede un ripieno di tonno che si può abbinare a gustosi sottaceti per guarnire il piatto, ma voi potete personalizzare la preparazione come preferite, o con gli ingredienti che avete in dispensa.

4. Pastiera di pasta salata

frittata di pasta al forno

A metà fra una frittata di pasta e una pastiera napoletana, la pastiera di pasta è una ricetta ricca e golosa, che tutti quanti ameranno. Piatto anti-spreco per eccellenza, perché nella sua versione più classica viene realizzata con le rimanenze di diversi pacchi di pasta, è una portata invitante e perfetta da condividere e trasportare ovunque. In alternativa, suggeriamo anche un bel pasticcio di maccheroni.

5. Timballo di riso

timballo riso

Un timballo golosissimo, ideale per chi preferisce il riso alla pasta: il timballo di riso. Simile al sartù napoletano, il timballo di riso è una ricetta siciliana che permette di mettere insieme gli ingredienti che amate di più e di trasformarli in un pasticcio goloso e filante, adatto a tutti; nella nostra ricetta abbiamo messo macinato, melanzane, piselli, provola, ma voi potete realizzarlo come preferite: potete ad esempio trasformarlo in un primo piatto vegetariano, eliminando il macinato e sostituendolo con dei funghi, o con la verdura di stagione che avete a portata di mano.

6. Polpette

Fra le pietanze più comode da mangiare per un picnic casalingo, le polpette sono quel piatto che mette d'accordo tutti. Potete prepararle di carne, di pesce, o anche vegetariane e poi predisporre degli stecchini lunghi con cui infilzarle, oppure infilarle dentro un panino, magari con qualche fetta di lattuga fresca.

7. Spiedini al forno

Ancora una pietanza comoda: gli spiedini al forno, ideali per essere mangiati su un plaid steso in salotto. Per prepararli basterà marinare i bocconcini di carne in un mix di olio, succo di limone, sale, pepe ed erbe aromatiche, per poi passare alla cottura in forno, più semplice rispetto a quella sul barbecue. Potete decidere di aromatizzarli alla birra, se non sono presenti bambini, oppure di farli con il pesce spada o con i calamari.

8. Alette di pollo al miele

Una ricetta che farà impazzire i bambini: le alette di pollo al miele. Semplicissime da preparare e cotte al forno, sono perfette per essere mangiate con le mani, intingendole nella vostra salsa preferita. Ma potete anche optare per altre ricette, come le alette panate con le erbe aromatiche, o quelle cotte in padella.

9. Backed potatoes

Tre varianti per le baked potateos

Questo è il piatto che vi farà sentire come foste in campeggio: le baked potatoes. Ricetta di origine anglosassone, le patate ripiene si possono cucinare semplicemente al forno, oppure sul barbecue: potete farcirle come preferite, dalla versione base con solo olio e sale, a quella con la pancetta, fino alla versione con il salmone. Meglio ancora: voi preparate una versione base e poi ogni commensale deciderà come farcirle.

10. Carciofi croccanti

carciofi croccanti sono una variante super golosa dei classici carciofi fritti. Semplici e veloci, i carciofi vengono tagliati a fettine e poi passati nella farina di mais, nell'uovo e infine nel pangrattato, quindi cotti in forno: il risultato sono delle chips fragranti e deliziose, avvolte da una ricca panatura, perfette per essere mangiati con le mani nel picnic di Pasquetta.