ingredienti
  • Pesce spada 300 gr
  • Peperone 1
  • Alloro 10 foglie
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Per la marinatura
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio • 29 kcal
  • Vino bianco 2 cucchiai • 21 kcal
  • Succo di limone 1 cucchiaio • 29 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spiedini di pesce spada sono una pietanza gustosa e semplice da preparare, ideale da servire come antipasto di pesce, ma anche come secondo piatto. Una pietanza ideale per l'estate, quando il pesce spada è più facilmente reperibile. Una volta tagliato a tocchetti, il pesce spada sarà prima marinato in un mix realizzato con olio evo, vino bianco, succo di limone e aglio, e sarà poi arricchito con peperoni e alloro. Infine gli spiedini di pesce spada saranno cotti sulla piastra bollente e spennellati con un olio aromatico, oppure cotti in forno. Ecco come prepararli morbidi e saporiti.

Come preparare gli spiedini di pesce spada

Lavate il pesce spada e tagliatelo a cubetti di circa 1 cm per lato. Sistemateli in una ciotola con olio evo, vino bianco, succo di limone, aglio tagliato in 2 e pepe, e fate marinare per mezz'ora coperti, rigirandoli di tanto in tanto. Nel frattempo lavate il peperone, eliminate torsolo e semi e realizzate dei pezzetti quadrati, dividete in 2 le foglie di alloro. Preparate anche l'olio aromatico che vi occorrerà a fine cottura. Tritate il prezzemolo e mettetelo in una ciotolina con l'aglio affettato e l'olio evo. Prelevate i cubetti di pesce spada dalla marinatura e componete i vostri spiedini alternando i pezzi di peperone, il pesce spada e le foglie di alloro. Scaldate la piastra in ghisa e aggiungete in filo d'olio non appena sarà ben calda. Asciugate l'eccesso di olio con la carta da cucina e adagiatevi sopra gli spiedini. Cuoceteli a fuoco vivace su tutti i lati per circa 2 minuti. A fine cottura spennellateli con l'olio aromatico che avete realizzato, aggiungete un pizzico di sale e servite aggiungendo, magari, qualche spicchio di limone.

Consigli

Non prolungate troppo la cottura degli spiedini di pesce spada, per evitare che si secchino troppo.

Una volta terminata la cottura, fate riposare gli spiedini di pesce spada in una citola coperta con carta stagnola, oppure in un contenitore chiuso: in questo modo i succhi renderanno il pesce più morbido e succoso.

Potete arricchire i vostri spiedini di pesce spada con l'aggiunta di cipolline in agrodolce  oppure con cipolline sott'olio, da alternare ai pezzi di peperone e alle foglie di alloro.

Varianti

In alternativa potete preparare gli spiedini di pesce spada al forno: ungete la teglia con l'olio, sistemate gli spiedini, conditeli con la marinatura e cuocete a 190° per 15 minuti, girandoli a metà cottura. Se decidete di cuocere gli spiedini di pesce spada al forno, potete renderli ancora più sfiziosi passandoli in un mix di pangrattato aromatizzato con origano e sale. Dopo la marinatura, eseguite questa impanatura aromatica e procedete con la cottura.