ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina tipo 0 400 gr • 349 kcal
  • Farina tipo 00 100 gr • 750 kcal
  • Zucchero 50 gr • 750 kcal
  • Burro 120 gr • 380 kcal
  • Lievito di birra fresco 25 gr • 750 kcal
  • Acqua fredda 210 ml • 79 kcal
  • Per il panetto
  • Burro chiarificato 250 gr
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta sfoglia è una preparazione di pasticceria che si utilizza sia per dolci come croissant e millefoglie che per salati come pizzette, torte salate o rustici. La preparazione di questo impasto non è così complicata come si può pensare, certo è che avete bisogno di tempo, quindi il consiglio è di iniziare la preparazione la mattina.

Come preparare la pasta sfoglia

Ammorbidite il burro fino a renderlo una pomata e lasciate che si raffreddi. Nel frattempo, in una ciotola capiente, versate la farina e create al centro una fontana. Al centro della fontana versate il burro e il lievito sbriciolato (1). Iniziate ad impastare e unite lo zucchero e l’acqua fredda. Continuate a lavorare l’impasto fino a renderlo omogeneo (2). Stendete l’impasto cercando di dargli una forma rettangolare, copritelo con la pellicola alimentare e mettetelo in frigorifero a riposare per circa 3 ore (3).

Prendete il burro chiarificato e lavoratelo con il matterello fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1 cm (4). Utilizzate la carta forno in modo che non si attacchi al matterello. Mettete il burro in congelatore per almeno 30 minuti. Nel frattempo recuperate l’impasto dal frigorifero, stendetelo, sempre mantenendo la forma rettangolare, e cercate di dargli uno spessore ci circa ½ cm (5). Tirate fuori il burro dal freezer e posizionatelo su metà del rettangolo. Chiudete l’impasto a metà e lavoratelo leggermente con il matterello. Ruotate di 90° e iniziate a fare le pieghe. Prendete il lembo destro dell’impasto e posizionatelo al centro, ripetete la stessa operazione con il lembo sinistro. Ripiegate a metà l’impasto. In questo modo otterrete 4 strati. Coprite l’impasto e mettetelo a riposare in frigorifero per circa 2 ore. Ripetete l’operazione delle pieghe per 3 volte (6), ogni volta facendo ruotare l’impasto di 90°.

Ora che la sfoglia è pronta stendetela con l’aiuto di un matterello (7), cercando sempre di dare una forma rettangolare. Dividete l’impasto in due strisce in modo da poter ricavare dei triangoli con una base di circa 6 cm (8). Arrotolate i triangoli cercando di dargli la forma di un croissant. Posizionate i croissant su una teglia da forno e lasciateli lievitare per circa due ore (9). Infornate per 15 minuti circa a 180° fino a doratura.

Consigli

  • La ricetta descritta sopra riporta la pasta sfoglia per preparare i croissant, ma se volete preparare la pasta sfoglia per la mille foglie, le torte salate o altri tipi di preparazione allora omettete l’utilizzo del lievito di birra.
  • La cottura della pasta sfoglia per la mille foglie prevede che la superficie venga spennellata con burro fuso e ricoperta di zucchero.
  • Scegliete un burro perfetto per la sfoglia in modo da poterla fare perfetta.
  • La doratura della pasta sfoglia si fa con l'uovo intero ma state attenti a non fare una doratura doppia. Se siete allergici all'uovo, utilizzate il latte.
  • Non dimenticate di far riposare la pasta sfoglia e più la farina è dura, più è necessario prolungare il tempo.

Come conservare la pasta sfoglia

Preparare la pasta sfoglia è un lavoro lungo quindi prepararne in eccesso per conservarla vi permette di poterla gustare anche durante la settimana. Se volete preparare i croissant potete arrivare fino al passaggio in cui create i triangoli e li arrotolate su loro stessi per dargli la forma tipica. A questo punto posizionateli su un vassoio e metteteli in freezer per circa 3 ore, quando si saranno congelati trasferiteli in un sacchetto di plastica a chiusura ermetica. Quando vorrete consumarli non dovete fare altro che posizionarli nel forno spento e lasciarli una notte a scongelare prima e lievitare poi, la mattina non dovrete fare altro che infornarli per 15 minuti.

4 idee geniali da fare con la pasta sfoglia