ricetta

Moussaka: la ricetta originale del piatto unico simbolo della cucina greca

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 6 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Eleonora Tiso
70
Immagine

La moussaka, o mousakà, è un piatto unico tipico della cucina greca, balcanica e medio orientale, uno sformato ricco di ingredienti la cui struttura a strati ricorda una lasagna nostrana, anche se l'assenza della pasta rimanda più alla parmigiana. Si tratta di una ricetta calorica ma decisamente appetitosa preparata con melanzane fritte, patate, ragù di carne macinata – generalmente agnello, maiale o manzo – formaggio greco, il kefalotiri (sostituibile con un mix di parmigiano e pecorino), e besciamella.

Le origini della moussaka sono piuttosto incerte: l'ipotesi più accreditata sostiene che sia nata tra Creta, in Grecia, e Cipro, mentre il nome deriverebbe dal turco musakka, a sua volta mutuato dall'arabo o dal persiano. Trattandosi di una pietanza diffusa anche in altri paesi mediorientali, non mancano le varianti territoriali del piatto, come la versione bulgara, in cui la besciamella viene sostituita da una pastella a base di latte, uova e farina, la moussaka turca, con sole melanzane fritte e carne tritata, o quella di patate, divenuta con il tempo piatto tradizionale in Romania. Noi ti proponiamo la ricetta originale della moussaka greca, che prevede l'utilizzo di carne di agnello e l'aggiunta delle patate fritte.

Pur non essendo difficile da preparare, la moussaka richiede un po' di tempo per cuocere e assemblare a strati gli ingredienti, ma il risultato ripaga dell'impegno: dopo la cottura in forno otterrai infatti un pasticcio cremoso e saporito, perfetto da servire in occasione di un pranzo domenicale o una cena con gli amici. Oltre che come piatto unico, puoi proporla come ricco secondo piatto per una serata a tema, insieme alla classica pita e alla fresca salsa tzatziki.

Scopri subito come prepararla seguendo passo passo procedimento e consigli; puoi gustarla tiepida poco dopo la cottura, ma il nostro consiglio è lasciarla assestare per qualche ora: il riposo rende infatti il taglio più agevole, e ti garantirà una perfetta stratificazione delle fette. Se poi riesci a resistere alla tentazione di assaggiarla subito, gustala il giorno dopo, quando tutti i sapori si saranno amalgamati e sarà ancora più buona.

Dopo aver preparato quella tradizionale, prova anche la moussaka vegetariana, ideale quando hai ospiti che non mangiano carne, e non perderti altri piatti tipici della tradizione ellenica, come l'insalata greca, la spanakopita, il pastisio, la feta al forno e il polpo alla greca, senza dimenticare i baklava, gli squisiti dolcetti con frutta secca diffusi anche nella cucina turca.

Se questa ricetta ti è piaciuta, cimentati anche con la preparazione della sheperd's pie, uno sformato della tradizione anglosassone in cui l'agnello macinato, insaporito dalle verdure, viene ricoperto da un soffice strato di purè.

ingredienti
Per il ragù
Carne macinata di agnello
300 gr
Carne macinata di maiale
300 gr
Passata di pomodoro
300 gr
Cipolla
1
Vino bianco secco
50 ml
Cannella in polvere
1 cucchiaino
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Melanzane
600 gr
Patate
3
Besciamella
500 ml
Pecorino grattugiato
100 gr
Parmigiano grattugiato
50 gr
olio di semi di arachide (per friggere)
q.b.

Come preparare la moussaka

Comincia la preparazione della moussaka dal ragù di carne: in un tegame ampio fai soffriggere la cipolla tritata in abbondante olio 1.

Non appena la cipolla inizia a dorarsi, aggiungi la carne macinata, regola di sale e di pepe e fai cuocere per qualche minuto. Sfuma poi con il vino bianco 2.

Unisci quindi la passata di pomodoro 3, profuma con la cannella in polvere e lascia cuocere a fuoco dolce per un'ora, o fino a quando il sugo non si sarà ristretto.

Nel frattempo lava le melanzane e tagliale a fettine sottili di circa 5 mm 4. Disponile poi a strati in una teglia, alternandole con sale grosso e posizionando al di sopra un peso: lasciale riposare per almeno un'ora, così che perdano il liquido interno e il retrogusto amarognolo, poi sciacquale e asciugale con un panno pulito.

Sbuccia poi le patate e taglia anch'esse a fettine di circa 5 mm di spessore 5.

Trascorso il tempo di riposo, friggi le melanzane in olio ben caldo e scolale su carta assorbente da cucina 6. Condiscile con il sale e tieni da parte.

Fai lo stesso con le fettine di patate, facendo scolare anch'esse su carta assorbente 7.

Una volta pronti tutti gli ingredienti, inizia ad assemblare la moussaka: sul fondo di una pirofila rettangolare disponi per prime le patate, che formeranno la base delle fette, poi aggiungi subito sopra un primo strato di melanzane 8.

Procedi con la metà della carne macinata, il pecorino e il parmigiano grattugiati 9.

Continua con il secondo strato di melanzane, l'altra metà della carne e il formaggio restante. Completa infine con un generoso strato di besciamella 10.

Inforna ora a 180 °C per 40 minuti, azionando il grill durante gli ultimi minuti di cottura per far gratinare bene. Una volta pronta, sforna 11 e lascia assestare per qualche ora.

Dopo il riposo, la tua moussaka è pronta da tagliare a fette e servire 12.

Consigli

Se non ami la carne d'agnello, puoi sostituirla con quella di manzo o di vitello, scegliendo se mischiarla o meno con quella di maiale.

A seconda dei tuoi gusti, puoi omettere le patate, oppure aggiungere le zucchine al posto delle melanzane.

Se preferisci, puoi sfumare la carne con del vino rosso, e aggiungere al ragù altri aromi come prezzemolo, alloro, noce moscata o cumino.

Per rendere la besciamella più corposa, puoi aggiungere un paio di cucchiai di yogurt greco.

La moussaka si conserva per 2-3 giorni in frigorifero, all'interno di un contenitore di vetro. Se hai utilizzato ingredienti freschi, puoi anche congelarla da cotta, ricordando poi di lasciarla una notte in frigorifero prima di consumarla.

Le varianti della moussaka

Moussaka light

Per una moussaka light, griglia le melanzane invece di friggerle, utilizza 400 gr di macinato di tacchino e realizza una besciamella leggera, utilizzando il brodo vegetale. In una pentola versa 20 ml di olio evo e aggiungi 25 gr di farina, mescola con una frusta, versa il brodo vegetale caldo e fai cuocere fino ad addensamento. Prepara un primo strato di melanzane grigliate, aggiungi la carne tritata cotta con il sugo di pomodoro, così come indicato nella ricetta, un altro strato di melanzane grigliate e infine la carne tritata. Completa con una manciata di pecorino grattugiato e la besciamella vegetale, quindi cuoci in forno a 180 °C per 45 minuti.

Moussaka di patate

Per realizzare la moussaka di patate devi realizzare tutti gli strati con le patate fritte, quindi non devi fare altro che sostituire le melanzane con le patate, utilizzando 500 gr di patate. Puoi realizzarla sia con un ragù rosso, con salsa di pomodoro, sia con un ragù bianco senza pomodoro, aggiungendo qualche cucchiaio di besciamella fra gli strati di patate e carne macinata.

Moussaka turca

La moussaka turca è una variante senza aggiunta di patate e besciamella. In questa versione dovrai utilizzare la carne bovina macinata cotta con il pomodoro e friggere le melanzane così come indicato nella ricetta. Procedi creando prima uno strato di melanzane e poi di carne tritata, fino a esaurire gli ingredienti. Spolverizza la superficie con pecorino grattugiato e inforna a 180 °C per 30 minuti.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
70