ricetta

Chips di patate: la ricetta dello snack sfizioso, croccante e semplice da realizzare

Preparazione: 5 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
4
Immagine
ingredienti
Patate grandi
4
Sale
q.b.
Acqua
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.

Le chips di patate sono delle deliziose patate fritte a forma di sfoglia, leggere e croccanti: molto meno unte e grasse di quelle già confezionate, sono uno snack perfetto da realizzare in casa e usare come contorno, per un aperitivo o un buffet, ma anche per una festicciola fra bambini. Prepararle a casa è davvero facile e bastano pochissimi ingredienti: solo patate, olio di semi e sale, a cui potete aggiungere aromi e spezie per renderle ancora più irresistibili. Un modo alternativo per portare in tavola le classiche patate fritte sorprendendo i commensali, ma anche una ricetta facile da replicare anche con verdure come le carote oppure le zucchine. Inoltre, non molti sanno che questa ricetta si può replicare anche con le bucce, riducendo così gli sprechi in cucina.

Le chips di patate nascono negli Stati Uniti nel 1853, a Sarasota Spring, grazie a George Crum, cuoco del locale Lake Lodge che, stanco delle lamentele dei clienti sulla poca croccantezza delle patate fritte, decise di affettarle sottili friggendole per poco tempo in olio bollente. Realizzò così delle sfoglie croccanti che divennero fin da subito il simbolo del locale.

Ma quali sono le patate migliori per realizzare queste deliziose chips? Si tratta non solo di caratteristiche del prodotto ma anche di gusto: c'è chi suggerisce di utilizzare quelle bianche, più farinose, perché contengono poca acqua, risultando quindi meno gommose dopo la cottura; ma c'è anche chi preferisce le patate a pasta gialla o con la buccia rossa, più compatte. Noi abbiamo scelto le patate Russet, ma tu puoi scegliere quelle che preferisci: l'importante è seguire bene passaggi per ottenere dei croccanti petali di patate.

Una volta pronte, puoi servirle accompagnandole con delle salse fresche come la salsa tzatziki, il guacamole, o semplicemente ketchup e maionese, che è possibile anche realizzare in casa.

Se ti è piaciuta questa ricetta prova anche quella delle spirali di patate, oppure quella delle patate in pastella: due preparazioni golose e originali con le patate, molto facili da realizzare.

Come preparare le chips di patate

Sbuccia le patate con il pelapatate 1, quindi mettile in una ciotola piena di acqua fredda. Riempi una seconda ciotola con acqua fredda e aggiungi a questa l'aceto bianco.

Affetta le patate in maniera sottile con una mandolina. Metti le patate affettate nella miscela di acqua e aceto e lascia in ammollo per almeno 1 ora 2.

Scola e sciacqua le patate affettate, quindi mettile in un colino per farle scolare completamente 3.

Asciuga le patate con carta assorbente per assorbire l'acqua in eccesso 4.

Versa l'olio in una padella ampia e riscaldalo a 180 °C. Friggi le fette di patate 5 fino a doratura: ci vorranno circa 3 minuti.

Mentre le friggi, abbi cura che siano completamente immerse 6: con la tecnica della frittura profonda, infatti, ci vorrà pochissimo tempo a cuocere le chips.

Scola le chips con una schiumarola e disponile su una teglia foderata con carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso 7.

Condisci le patate subito con sale e pepe, o con i tuoi condimenti preferiti (8).

Le tue chips di patate sono pronte per essere servite 9.

Conservazione

Ti suggeriamo di gustare subito le tue chips di patate, per godere della loro croccantezza; in ogni caso puoi conservarle a temperatura ambiente, in un sacchetto di carta o di plastica per gli alimenti, per 12 ore.

4
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
4