ricetta

Salsa ketchup: la ricetta del celebre condimento fatta in casa

Preparazione: 10 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 300 gr circa di ketchup
A cura di Carlotta Falletti
17
Immagine
ingredienti
Passata di pomodoro
250 gr
Zucchero
25 gr
Aceto di vino bianco
25 ml
cipolla dorata
1
Senape in grani
1 cucchiaino
Zenzero in polvere
1,5 gr
Paprika dolce
2,5 gr
Chiodi di garofano
1-2
Noce moscata
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

La salsa ketchup è uno dei condimenti più diffusi e apprezzati al mondo. Dall’inconfondibile sapore agrodolce può essere fatta in casa con pochi e semplici ingredienti e un pizzico di pazienza: il segreto della sua riuscita sta infatti tutto nella cottura, lenta e a fuoco dolce, che assicurerà alla salsa la giusta densità e una perfetta resa finale. Per prepararla basterà cuocere per circa 45 minuti la passata di pomodoro in un fondo di olio e cipolla, precedentemente insaporita con un goccio di aceto e un mix di spezie, 1 cucchiaio abbondante di zucchero e un pizzico di sale, e frullare tutto con un mixer a immersione.

Il risultato sarà una salsa genuina, liscia e vellutata, perfetta per accompagnare un piatto di patatine fritte, al pari di una buona maionese home made, o per esaltare il gusto di hamburger, hot dogalette di pollo e carne arrosto. Se preferisci, per una nota piccante, puoi sostituire la paprika dolce con quella forte oppure, per un gusto più delicato, puoi aggiungere una quantità maggiore di zucchero.

Forse non tutti sanno che, nonostante il ketchup rappresenti uno dei condimenti base della cucina americana, questa salsa ha in realtà origini orientali. Il termine ketchup deriva infatti dal malese kecap e sta ad indicare una salsa fermentata preparata anticamente con soia e acciughe. La prima ricetta a base di pomodoro (tomato ketchup) fu invece resa nota per nel 1812 da James Mease, uno scienziato e orticoltore di Philadelphia che combinò la polpa di pomodoro con brandy e spezie. Modificata a più riprese, la salsa, come la conosciamo oggi, venne poi perfezionata da Henry Heinz nel 1872 con aggiunta di cipolla, aceto e zucchero.

Scopri come preparare la salsa ketchup seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la salsa cocktailbarbecue.

Come preparare la salsa ketchup

Versa un filo d'olio in un pentolino dai bordi alti, aggiungi la cipolla 1, tagliata a fettine sottili, e lasciala appassire su fiamma dolce fino a quando sarà morbida e traslucida.

Alza leggermente la fiamma e sfuma con l'aceto 2.

Aggiungi la senape in grani 3.

Unisci lo zenzero in polvere 4.

Aggiungi la paprika dolce 5, i chiodi di garofano macinati e una grattugiata di noce moscata, e lascia insaporire, mescolando in continuazione, per un paio di minuti.

Versa la passata di pomodoro, aggiusta di sale, unisci lo zucchero e mescola per bene con un mestolo di legno 6; copri quindi con un coperchio e lascia cuocere, su fiamma dolce, per circa 45 minuti.

Una volta che la salsa si sarà addensata 7, spegni il fuoco e lasciala intiepidire.

Trascorso il tempo di riposo, trasferisci la salsa nel boccale di un frullatore e frulla tutto con un mixer a immersione 8, fino a ottenere una consistenza liscia e vellutata. Versa quindi la salsa in una ciotola, copri con pellicola trasparente e lascia raffreddare in frigo per almeno 2 ore.

Una volta freddo, porta a tavola il ketchup e servilo, a piacere, con una porzione di patatine fritte 9.

Conservazione

La salsa ketchup si conserva in frigo, in un vasetto a chiusura ermetica, per 4-5 giorni massimo.

17
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
17