video suggerito
video suggerito
2 Febbraio 2023 11:00

Frutta e verdura di febbraio: cosa acquistare questo mese e quali ricette realizzare

Da un rapido sguardo ai banchi dei mercati, febbraio si rivela un mese generoso: dalle Crucifere ai finocchi, dai carciofi romaneschi agli agrumi, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Stesso discorso in pescheria, con una predilezione per il pesce locale e di piccola taglia. Scopriamo cosa acquistare nel dettaglio e perché.

A cura di Emanuela Bianconi
91
Immagine

Nel cuore della stagione invernale, febbraio si rivela un mese assai generoso. Tanti i prodotti della terra che ha da offrire: in prima linea troviamo ancora tutte le Crucifere, con broccoli, cavoli e cavolfiori a fare bella mostra di sé, colorati e rigogliosi, tra i banchi dei mercati cittadini. Ortaggi dall'eccezionale potere antiossidante, rinforzano il nostro sistema immunitario e si rivelano degli importanti scudi protettivi nei confronti delle influenze stagionali. Versatili e gustosi, con loro in cucina non ci si annoia mai.

Puoi scottare le cimette del broccolo in acqua e poi saltarle in padella con un fondo di olio, aglio e peperoncino, così da ottenere un contorno semplice e leggero da accompagnare a qualunque secondo alla griglia; una volta sbollentate, puoi condirle con besciamella e mozzarella, versarle in una teglia e poi cospargerle con abbondante parmigiano: il passaggio in forno ci restituirà una pietanza dalla crosticina dorata in superficie e filante al cuore, ottima per tutta la famiglia; e, se ancora non fossi pienamente convinto, puoi realizzarne una vellutata nutriente e avvolgente, classico comfort food con cui scaldare cuore e stomaco durante una fredda serata d'inverno.

A partire dal mese scorso abbiamo iniziato ad assaporare i primi carciofi romaneschi: di antichissima tradizione e fregiati del marchio Igp dal 2002, si caratterizzano per il sapore dolce e delicato, reso tale dal clima temperato e dalle fertili terre laziali in cui vengono coltivati. Protagonisti di grandi classici della tradizione giudaico-romanesca, sono ricchi di acqua, fibre e sali minerali; dalle proprietà diuretiche e drenanti, sono un sostegno fondamentale per il nostro fegato, così come tutte le verdure amare, vedi cicoria, scarola, indivia belga e cime di rapa, eccezionali nello stimolare l'attività epatica dell'organismo.

Questo è soprattutto il mese dei finocchi, vegetale appartenente alla famiglia delle Apiaceae, diffusamente coltivato sul territorio italiano; piacevolmente croccanti, dolci e dalla fragranza tipicamente balsamica, sono poveri di calorie e composti principalmente di acqua, ben il 93 per cento; l'ottimo contenuto di fibre vegetali, vitamine e sali minerali, in particolare calcio, fosforo e ferro, li rende particolarmente sazianti, nonché diuretici e disintossicanti. Grazie all'anetolo, inoltre, uno degli oli essenziali che contengono, sono in grado di contrastare la formazione di gas intestinali e diminuire gonfiore e aerofagia.

Amati non solo da chi è attento alla linea, i finocchi si rivelano dei preziosi alleati in cucina: possono essere consumati crudi, in pinzimonio o in insalata – tagliati a fettine sottili e mescolati con arancia a spicchi, pinoli e uvetta – oppure cotti, pronti a dare vita a infinite ricette golose e stuzzicanti. Come le nostre cotolette: si tagliano a fette piuttosto spesse, si passano nelle uova e poi nella farina di mais e si cuociono infine in forno, conditi semplicemente con un filo di olio. Dorate e super croccanti, possono accompagnare una pietanza a base di carne o di pesce, ma essere consumate come secondo piatto a cui abbinare una fresca insalata di stagione. E che dire dei cordon bleu di finocchi? Rivisitazione in chiave veggie dei classici cordon bleu di carne, rivelano al taglio un cuore filante e godurioso di provola e prosciutto cotto: una di quelle pietanza che conquisterà anche il bambino (ma anche l'adulto) più selettivo ed esigente.

Anche la frutta svolge un ruolo fondamentale in questo periodo, in particolare di protezione nei confronti di influenze e malanni stagionali. Il ruolo da protagonisti è senz'altro interpretato dagli agrumi, arance in testa, che, succosi e fragranti, ci consentono di fare il pieno di vitamina C. Acquistiamo le arance della varietà Tarocco, tra le più pregiate e amate per l'irresistibile dolcezza, e gustiamole spicchio dopo spicchio oppure ridotte in spremuta. Nulla ci vieta di sfruttarne succo e scorza per aromatizzare dei filetti di pesce, sfumare dei bocconcini di tacchino o regalare una piacevole nota agrumata a qualunque torta appena sfornata.

Non dimentichiamoci dei mandarini, dalla tipica forma appiattita e globosa, con buccia sottile e un'elevata succosità e dolcezza. Frutto dell'albero appartenente alla famiglia delle Rutacee (genere Citrus), è, incredibile, ma vero, uno dei tre agrumi originali (gli altri sono il pomelo e il cedro); da questi, infatti, deriverebbero tutti gli altri: limone, lime, arancia….

Ottimo da consumare fresco e al naturale, questo frutto trova largo impiego in cucina: può essere accostato a pietanze di carne e di pesce, per ottenere degli eccezionali contrasti agrodolci, ma è soprattutto in pasticceria che sa dare il meglio di sé.

Con il suo succo è possibile realizzare raffinati dessert al cucchiaio, come budini, soufflé e creme, e con la sua scorza, ricca di un olio profumato, liquori ed essenze. Ma non finisce qui: fonte preziosa di vitamine, sali minerali e antiossidanti, il mandarino è anche un vero e proprio elisir di lunga vita. Oltre alla grande tribù degli agrumi, troviamo sui banchi dei mercati i kiwi, sia verdi sia gold (particolarmente zuccherini quest'ultimi), le mele e le pere, irrinunciabili in questo periodo per confezionare torte casalinghe dai sapori avvolgenti e un po' nostalgici che, al primo boccone, ci riportano alla nostra infanzia.

In pescheria scegliamo tanto buon pesce locale e di stagione, prediligendo quello povero e di taglia piccola, dall'ottimo contenuto proteico e di acidi grassi omega 3. Via libera a sarde, alici, acciughe, sgombri, triglie, cefali, ricciole, rombi, palamite, scorfani e naselli: versatili ed economici, si prestano a dare vita a ricette tradizionali e più creative. Tra i molluschi e i crostacei, troviamo calamari, seppie, mazzancolle, pannocchie e vongole veraci, con cui preparare ricche e gustose zuppe di pesce o condire un buon piatto di spaghetti.

1. Muffin pere e gorgonzola: la ricetta dei tortini salati morbidi e golosi
muffin-pere-e-gorgonzola
I muffin pere e gorgonzola sono un antipasto monoporzione gustoso e saporito. Si preparano in modo facile e veloce miscelando gli ingredienti secchi con quelli liquidi, e arricchendo l'impasto con gherigli di noci tritati, gorgonzola e pere a cubetti.
Leggi tutta la ricetta
2. Polpette di ceci e finocchi: la ricetta del piatto sfizioso e leggero
Immagine
Le polpette di ceci e finocchio sono un piatto sfizioso e molto appetitoso, una variante delle polpette di ceci, perfette da servire all'ora dell'aperitivo, per un buffet in piedi o come antipasto di una cena informale tra amici.
Leggi tutta la ricetta
3. Paccheri con calamari, pomodorini e olive: la ricetta del primo piatto veloce e appetitoso
Paccheri con calamari, pomodorini e olive
I paccheri con calamari, pomodorini e olive sono un primo piatto di pesce gustoso e saporito. Perfetti per ogni occasione, si preparano con poche e semplici mosse.
Leggi tutta la ricetta
4. Pasta gratinata finocchi e besciamella: la ricetta del primo delicato e cremoso
pasta gratinata finocchi e besciamella
La pasta gratinata finocchi e besciamella è un primo piatto raffinato e saporito, perfetto per la stagione invernale e per consumare in maniera alternativa questi ortaggi.
Leggi tutta la ricetta
5. Calamari ripieni: la ricetta tradizionale e 8 varianti gustose per farcirli
Immagine
I calamari ripieni sono un secondo piatto di pesce tipico della tradizione mediterranea: scopri la ricetta dei calamari ripieni nella versione al sugo, cotti in padella.
Leggi tutta la ricetta
6. Cordon bleu di finocchi: la ricetta del piatto goloso e filante
cotolette di finocchi
I cordon bleu di finocchi sono una pietanza semplice e gustosa, perfetta per qualunque pranzo o cena di famiglia. Dorati e filanti, li apprezzeranno grandi e piccini.
Leggi tutta la ricetta
7. Finocchi e patate in padella: la ricetta del contorno leggero e gustoso
Immagine
Finocchi e patate in padella sono una ricetta leggera e al tempo stesso gustosa, un contorno ideale per accompagnare qualunque secondo. Seguite passo passo la ricetta.
Leggi tutta la ricetta
8. Mandarini ripieni: la ricetta del dessert al cucchiaio fresco e raffinato
mandarini ripieni
I mandarini ripieni sono un dolce semplice e raffinato, ideale da portare in tavola per un'occasione di festa. I frutti, svuotati della polpa, vengono farciti con una mousse al mandarino preparata con il succo della frutta filtrato, uova, zucchero, farina di riso e panna montata.
Leggi tutta la ricetta
9. Marmellata di mandarini: la ricetta della conserva profumata e golosa
Ricetta della marmellata di mandarini
La marmellata di mandarini è una conserva di frutta golosa e aromatica, ideale da spalmare sul pane appena tostato o per farcire torte e plumcake. Una ricetta semplice, per consumare gli ultimi dolcissimi frutti invernali.
Leggi tutta la ricetta
10. Torta morbida ricotta e pere: la ricetta del dolce soffice e genuino
Immagine
La torta morbida ricotta e pere è un dolce da credenza soffice, alto e goloso, ottimo da gustare a colazione e a merenda insieme a una tazza di caffellatte o a un infuso caldo. Si tratta di una ricetta molto leggera e genuina: la ricotta vaccina, infatti, sostituisce l'elemento grasso, ovvero il burro o l'olio, regalando una consistenza altrettanto morbida e irresistibile.
Leggi tutta la ricetta
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views