video suggerito
video suggerito
1 Dicembre 2023 13:00

Frutta e verdura di dicembre: cosa acquistare questo mese e quali ricette realizzare

Radicchi, verdure a foglia verde, carciofi e cavolfiore. E ancora arance, mele e kiwi. Dicembre è un mese ricchissimo di frutti e ortaggi colorati e deliziosi: per realizzare i nostri amati comfort food e le pietanze più tipiche della tradizione natalizia. Con uno sguardo sempre attento all'offerta ittica.

A cura di Emanuela Bianconi
50
Immagine

A dicembre, mese tra i più generosi dell'anno, i banchi dei mercati si fanno abbondanti e coloratissimi: dalle Crucifere alle verdure a foglia verde, fino ad arrivare alle dolcissime arance, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Questo è anche il periodo più magico di tutti, quello che ci accompagna verso le suggestive atmosfere natalizie: complici le temperature più rigide e il passaggio definitivo dall'autunno all'inverno, ecco che si fa incalzante il desiderio di convivialità, di riunirsi davanti a una tavola imbandita con amici e parenti, ma anche di ristorarsi dopo una faticosa giornata di lavoro con zuppe e vellutate calde e nutrienti.

Cosa possiamo mettere nel carrello della spesa? Bietole rosse e a coste, carciofi, carote, porri, spinaci, zucca, topinambur, finocchi e sedano; la regina del momento è sicuramente la grande famiglia delle Crucifere, o Brassicacee: a questa appartengono cavolfiori, broccoli, cavolo cappuccio, verza e cavoletti di Bruxelles: ricchi di fibre, acqua, vitamine e sali minerali, sono degli eccellenti antiossidanti naturali, contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario e ci aiutano ad affrontare al meglio i primi freddi e le influenze stagionali.

Tanti e quasi infiniti i modi in cui è possibile declinarli a livello gastronomico: si possono semplicemente scottare in acqua bollente e leggermente salata – la breve cottura ci consentirà di preservare le sostanze nutritive -, saltare in padella con un soffritto di olio extravergine di oliva e aglio oppure passare in forno, tecnica che li renderà dorati all'esterno e croccanti al morso, una vera delizia. Diversi i piatti delle festività che li vedono protagonisti: tra questi, la celebre insalata di rinforzo, specialità tipica della cucina campana, preparata con cavolfiore bianco lessato, olive, sottaceti e sottoli.

Disponibile in questa stagione, il sedano rapa è una varietà di sedano meno conosciuta, ma dal gusto delicato e dalla grande versatilità in cucina, tutta da sperimentare: dall'aspetto assai caratteristico – tondo, con scorza bitorzoluta e polpa bianca – è un ortaggio a radice ipocalorico, ricco di fibre e sali minerali, dall'importante azione diuretica e antiossidante. Nel caso in cui tu abbia ospiti vegetariani a cena, sfruttane la consistenza carnosa per reinterpretare in chiave vegan friendly il classico arrosto di carne.

In che modo? Ti basterà lavarlo accuratamente, praticare dei tagli profondi a fisarmonica, senza arrivare alla base, e condire le fette con un trito di erbette aromatiche, un giro di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale; cotto in forno, coperto con un foglio di carta forno, bagnato e strizzato, si trasforma in un secondo originale, ma altrettanto gustoso, da accompagnare con patate arrosto e una maionese vegana.

Un posto di tutto rispetto lo occupa il radicchio e le sue numerose varietà fregiate del marchio Igp: da quello di Treviso a quello di Chioggia, fino al variegato di Castelfranco, è uno degli ortaggi simbolo del territorio e della tradizione gastronomica nostrani. Croccante e dal retrogusto piacevolmente amarognolo, più o meno spiccato a seconda della tipologia, il radicchio è ricco di fibre, vitamine e sali minerali; alleato prezioso per il fegato, è anche un potente antiossidante.

Proprio per il sapore caratteristico, risulta indicato nell'abbinamento con ingredienti più dolci e delicati: con spicchi di arancia, fettine di mela e carote a julienne, per dare vita a un'insalata invernale colorata e sfiziosa con cui accompagnare un tenero roast beef di manzo o un succulento arrosto di pollo; se desideri un contorno caldo e saporito, invece, acquista il radicchio di Chioggia, dal cespo tondeggiante, e cuocilo in forno, tagliato in spicchi e condito con olio extravergine di oliva, parmigiano grattugiato, sale e pepe, finché non risulterà ben dorato in superficie e con una crosticina irresistibile.

Tra i frutti del momento, invece, impossibile non menzionare gli agrumi e in particolare le arance. Dopo le Navel, le "bionde" di cui abbiamo fatto incetta nei mesi precedenti, è finalmente arrivato il momento della varietà Tarocco, zuccherina e dalla polpa sanguigna; puoi ricavarne il succo e gustarla a colazione, insieme a fettine di pane di segale tostato, burro di arachidi e marmellata di buona qualità, gustarla al naturale, uno spicchio alla volta, oppure sfruttarne la spiccata dolcezza per dare forma a torte soffici e dessert al cucchiaio: prova la torta magica all'arancia, morbida e cremosa al tempo stesso, o il gelo di arancia, rivisitazione della specialità tipica siciliana.

Il succo degli agrumi in generale, non solo arance, ma anche mandarini, clementine e limoni, può essere sfruttato per realizzare fragranti marinature per pesce e carne, per sfumare dei bocconcini di pollo o dei filetti di salmone in cottura o per condire un'insalata a base di spinacino, bietoline rosse, radicchio variegato, finocchi e carote. Ricchissimi di vitamina C, antiossidanti e vitamine, i kiwi vivono il loro momento d'oro proprio adesso: dalla polpa soda e succosa, dolcissima se acquisti la varietà cosiddetta "gold", possono essere consumata a stomaco vuoto al mattino, per poter beneficiare del loro blando effetto lassativo, a merenda, per uno snack goloso e nutriente, o utilizzati per confezionare dessert al cucchiaio, mousse, conserve e crostate alla frutta, a cui doneranno un delizioso effetto scenografico.

Troviamo poi le pere, le mele e gli ultimissimi cachi e uva. Quest'ultima, insieme alla melagrana, è anche tra i cibi portafortuna delle feste. Protagonista delle tavolate di gioco è la frutta secca a guscio (e non solo): noci, nocciole, arachidi, ma anche datteri, fichi secchi, albicocche disidratate. Da consumare con moderazione, poiché particolarmente caloriche e zuccherine, vanno preferite come spuntino, magari dopo una sessione di allenamento o una bella corsetta, piuttosto che a conclusione dei lauti pasti natalizi.

In pescheria acquista solo pesce locale, pescato in mare e possibilmente di taglia piccola: via libera a sogliole, spigole, orate, dentici e rombi, da cucinare al forno, insieme alla patate, o in guazzetto con pomodorini, vino bianco ed erbette aromatiche. È il momento del pesce azzurro, come alici, sardine e sgombri, e anche di crostacei e molluschi: calamari, mazzancolle, moscardini, pannocchie, polpo, seppie e vongole veraci. Pronti a diventare protagonisti delle nostre cene di Vigilia.

1. Torta salata alla verza: la ricetta del rustico semplice e saporito
Immagine

La torta salata alla verza è un rustico tanto facile da preparare quanto saporito, perfetto da servire come piatto unico, secondo o anche, tagliato a cubetti, come antipasto o stuzzichino in occasione di un buffet di festa. Si tratta di un modo diverso dal solito di preparare la verza, un ortaggio invernale ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie, che viene tradizionalmente utilizzato per preparare involtini, risotti o gustosi contorni come le verze sofegae, tipiche della cucina veneta.

Leggi tutta la ricetta
2. Lasagne alla zucca: la ricetta del primo piatto al forno perfetto per l’autunno
Lasagne alla zucca

Le lasagne alla zucca sono un primo piatto ricco e saporito, perfetto da gustare in autunno quando la zucca è nel pieno della sua stagione. Si tratta di una variante in bianco e vegetariana delle classiche lasagne alla bolognese in cui sfoglie di pasta all'uovo vengono alternate a besciamella, zucca e formaggi a scelta. Cremose, filanti e con un'irresistibile crosticina dorata in superficie, sono perfette per il pranzo della domenica in famiglia ma anche per celebrare occasioni speciali, feste e ricorrenze.

Leggi tutta la ricetta
3. Crespelle radicchio e noci: la ricetta della variante vegan
Immagine

Le crespelle radicchio e noci sono la variante vegan delle classiche crêpes. Un primo goloso, pensato per chi segue un’alimentazione priva di derivati animali, o per intolleranti a uova e lattosio, che conquisterà proprio tutti per bontà e facilità di esecuzione.

Leggi tutta la ricetta
4. Paccheri con calamari, pomodorini e olive: la ricetta del primo piatto veloce e appetitoso
Paccheri con calamari, pomodorini e olive

I paccheri con calamari, pomodorini e olive sono un primo di mare molto gustoso che conquisterà anche i palati più esigenti. Pronti in pochissimi minuti e di facile esecuzione, possono essere serviti sia per un pranzo last minute in famiglia sia per una ricorrenza speciale a base di pesce in abbinamento a un buon calice di bollicine. In questa ricetta gli anelli di calamari vengono fatti rosolare con un fondo di aglio, olio e prezzemolo, quindi sfumati con il vino bianco e poi insaporiti con i piccadilly a spicchi, un po’ di passata di pomodoro e le olive nere snocciolate: il risultato sarà un sughetto appetitoso e succulento perfetto per condire la pasta, scolata al dente e mantecata direttamente nella padella con il resto degli ingredienti.

Leggi tutta la ricetta
5. Risotto zucca e salsiccia: la ricetta classica del primo piatto che profuma di autunno
Risotto zucca e salsiccia

Il risotto zucca e salsiccia è un primo gustoso e perfetto per le giornate d'autunno, una variante ancora più saporita del classico risotto alla zucca. Si prepara con un condimento a base di polpa di zucca cotta al forno e salsiccia fresca, sbriciolata e rosolata in padella con un fondo porro e olio. Il riso viene prima tostato, quindi portato a cottura aggiungendo un mestolo di brodo vegetale bollente man mano che viene assorbito e infine mantecato con burro e formaggio. Dalla consistenza cremosa e avvolgente, è un piatto versatile, adatto a tutte le occasioni e che piace a grandi e piccini.

Leggi tutta la ricetta
6. Vellutata di sedano rapa: la ricetta del piatto cremoso e aromatico
Immagine

La vellutata di sedano rapa è un primo piatto leggero e saporito, semplicissimo da preparare e perfetto per chi segue un'alimentazione sana ed equilibrata, senza per questo rinunciare al gusto. Calda e cremosa, può essere considerata un vero e proprio comfort food con cui coccolarsi durante una fredda serata invernale, da completare con una porzione di riso basmati, dei crostini di pane, dei dadini di formaggio o un ovetto in camicia: in questo modo otterrete una pietanza completa e saziante.

Leggi tutta la ricetta
7. Arrosto di sedano rapa: la ricetta del piatto leggero e sfizioso
Immagine

L'arrosto di sedano rapa è un piatto gustoso e originale, una pietanza completamente vegetale che può essere servita come contorno o secondo leggero e dietetico. Si accompagna bene con le patate arrosto e una maionese vegana: in questo modo otterrai una ricetta adatta anche a chi segue un'alimentazione priva di derivati animali.

Leggi tutta la ricetta
8. Broccoli al forno: la ricetta del contorno salutare e gustoso
Broccoli al forno

I broccoli al forno sono un contorno semplice e gustoso, ottimo per accompagnare qualunque secondo di carne e di pesce. Perfetti per un pranzo o una cena in famiglia, sono talmente croccanti e deliziosi da poter essere gustati come snack vegetariano o in occasione di uno sfizioso aperitivo tra amici.

Leggi tutta la ricetta
9. Radicchio al forno: la ricetta del contorno veloce e gustoso
Immagine

Il radicchio al forno è un contorno semplice e gustoso, ideale per accompagnare secondi di carne o di pesce, ma anche dei formaggi freschi e cremosi da completare con qualche fettina di pane caldo e appena tostato. Una ricetta facile ed economica, ottima per qualunque pranzo di famiglia o cena con gli amici.

Leggi tutta la ricetta
10. Spigola all’acqua pazza: la ricetta del secondo di mare semplice e gustoso
Spigola all'acqua pazza

La spigola all'acqua pazza è un secondo di mare gustoso e leggero, tipico della cucina mediterranea. Facilissimo da realizzare, è ideale per l'estate, da servire in occasione di qualunque pranzo o cena di famiglia insieme a un contorno di stagione o a una porzione di patate al forno. Sembra che questo particolare metodo di cottura sia stato inventato dai pescatori dell'isola di Ponza, nel Lazio, diventando poi celebre in Campania, precisamente a Capri, grazie a Totò e alla sua passione per questo piatto.

Leggi tutta la ricetta
11. Dentice al forno: la ricetta del secondo di mare leggero e prelibato
Dentice-al-forno

Il dentice al forno è un secondo di mare molto saporito, facile e veloce da preparare. Si tratta di un pesce dalle carni digeribili, pregiate e povere di grassi, ideale da portare in tavola per il pranzo della domenica in famiglia o per una cena all'insegna della leggerezza.

Leggi tutta la ricetta
12. Torta magica all’arancia: la ricetta del dolce in tre consistenze
Immagine

La torta magica all'arancia è un dolce sorprendente e facile da realizzare, caratterizzato da tre strati di tre consistenze diverse: la prima simile a un pan di Spagna, la seconda più cremosa, l'ultima come fosse un budino. Questa versione della torta magica è aromatizzata con succo e scorza d'arancia, ma voi potete decidere di aromatizzarla come preferite. Un dolce bello, originale e goloso, ideale sia come dessert di fine pasto ma anche per una colazione domenicale invitante: ecco come realizzarla alla perfezione.

Leggi tutta la ricetta
13. Torta bertolina: la ricetta del dolce soffice con farina di mais e uva fragola
torta-bertolina

La torta bertolina è un dolce da credenza autunnale tipico di Crema e del Cremasco, conosciuto in dialetto come torta bertulina. Ideale per la colazione, insieme a un bicchiere di latte macchiato, o da gustare a merenda per una pausa golosa, si realizza con farina di mais fioretto e uva fragola, detta anche "uva americana", perché importata in Europa e ibridata con le viti locali nel XIX secolo.

Leggi tutta la ricetta
14. Torta di zucca: la ricetta del dolce autunnale soffice e semplice
Immagine

La torta di zucca è il più classico dei dolci alla zucca e uno dei modi più golosi di valorizzare l'ortaggio simbolo della stagione autunnale: soffice, umida e incredibilmente profumata, è caratterizzata dalla presenza di zucca frullata a crudo nell'impasto, che regala alla torta un irresistibile colore aranciato, conferendole al tempo stesso un gusto finale molto delicato. Proprio come la torta di carote, è un dolce semplice e genuino perfetto per la colazione o la merenda di tutta la famiglia, ma se arricchita da una glassa al cioccolato è ideale anche come dessert di fine pasto.

Leggi tutta la ricetta
15. Torta ai cachi: la ricetta della torta golosa e facile con gocce di cioccolato
Torta ai cachi e cioccolato

La torta ai cachi, arricchita con gocce di cioccolato e scaglie di mandorle, è un dolce da credenza buonissimo e molto facile da realizzare. Un vero e proprio comfort food da preparare in pochissimo tempo e da gustare a colazione o per merenda, insieme a una tazza di tè o caffellatte bollente. I cachi – il frutto simbolo della stagione autunnale – sono i protagonisti di questa delizia, e in particolare quelli della varietà cosiddetta mela: croccanti e dalla polpa soda e zuccherina, possono essere gustati a morsi, proprio come fossero delle mele, e impiegati nei dolci da forno a cui donano una dolcezza e una fragranza tutta naturale.

Leggi tutta la ricetta
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
50
api url views