video suggerito
video suggerito
1 Aprile 2023 11:00

Frutta e verdura di aprile: cosa acquistare questo mese e quali ricette realizzare

Asparagi, agretti, erbe spontanee e fragole. Senza dimenticare l'ottimo pesce azzurro e le uova del contadino: scopriamo cosa acquistare questo mese al mercato e in pescheria, e come impiegarlo al meglio in cucina.

A cura di Emanuela Bianconi
80
Immagine

Con aprile salutiamo ufficialmente l'arrivo della primavera, la stagione del risveglio per antonomasia. Tale cambiamento è quanto mai visibile sui banchi dei mercati, in pescheria e sulle nostre tavole: i piatti invernali, ovviamente più ricchi e sostanziosi, cedono il posto a preparazioni più leggere, che disintossichino il corpo e ci proteggano dai classici fastidi del periodo, come le allergie, per esempio.

Il colore protagonista del momento è sicuramente il verde: da quello degli ultimissimi broccoli e cavolfiori a quello di asparagi, carciofi, agretti, bietole, cicorie ed erbette spontanee, come borragine e tarassaco, che stimolano e proteggono l'attività epatica.

Dalle proprietà diuretiche e antinfiammatorie, gli asparagi non dovrebbero mai mancare nelle nostre ricette; versatili e gustosi, possono essere accostati a uova dal tuorlo fondente, mescolati a un risotto cremoso e all'onda oppure semplicemente saltati in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio per pochi minuti, così che restino belli croccanti: la cottura veloce e a fuoco vivace, oltre a renderli più saporiti, ci aiuta a non disperderne le preziose sostanze nutritive e a preservarne la brillantezza.

Regine incontrastate delle prime scampagnate fuori porta, e in particolare del classico picnic del Lunedì dell'Angelo, è  il momento di gustare in tutta la loro bontà le fave. Originarie dell'Asia minore, sono tra i legumi più antichi, secondi solo alle lenticchie: appena raccolte, dunque fresche e tenerissime, possono essere abbinate a salumi e formaggi, come il pecorino fresco che, per sua particolare vocazione, è detto appunto "baccellone".

Una volta cotte, invece, danno vita a pietanze corroboranti e rustiche, per lo più appartenenti alla tradizione contadina, come il celebre macco di fave alla siciliana o la vignarola alla romana, specialità della gastronomia laziale.

Tra le erbe spontanee, spuntano l'ortica, dall'azione ricostituente e tonificante, e la borragine: ricca di vitamine e sali minerali, vanta ottime qualità nutritive e antinfiammatorie; il gusto ricorda quello del cetriolo e le sue foglie, grandi, ovali, ruvide e ricoperte da una particolare peluria, possono essere mangiate sia crude sia cotte. Se troppo dure, è preferibile lessarle in acqua salata, spadellarle con un fondo di olio extravergine di oliva e aglio oppure impiegarle nella realizzazione di ripieni salati.

La borragine può essere utilizzata per farcire i più svariati formati di pasta fresca, come i ravioli e i tipici pansotti liguri, golose torte salate, insieme a formaggi cremosi e salumi, per arricchire risotti, minestre e deliziose frittate di uova o a base di farina di ceci.

Se ami gli agrumi, utilizza questi ultimi giorni per assaporare i pregiati tarocchi e le arance sanguinello, varietà tardiva dalla polpa rossa e particolarmente succosa. Restiamo "in famiglia" e sfruttiamo il più possibile i limoni bianchetti: conosciuti come "limoni primavera", si caratterizzano per la forma ellittica, il colore giallo chiaro e la buccia sottile e molto fragrante che – aggiunta a creme e impasti dolci – regala un aroma inebriante a torte, plumcake e dessert al cucchiaio.

Ultimo mese anche per i kiwi, frutti straordinariamente ricchi di vitamina C, antiossidanti e vitamine, e primo per le amate fragole, prodotto simbolo della stagione primaverile. Succose e zuccherine, sono ottime al naturale, condite semplicemente con limone e zucchero, impiegate in pasticceria, per dare vita a cheesecake, tiramisù, gelati e semifreddi, oppure accostate a ingredienti salati, per proposte originali e stuzzicanti con cui deliziare amici e parenti.

Tra i banchi del pesce, invece, il colore predominante è l'azzurro, quello di acciughe, alici, sgombri e sardine; economici, versatili e ricchi di omega-3, puoi sfruttarli per realizzare gustosi antipasti, tortini e primi piatti. Particolarmente pescosi in questa stagione, i nostri mari ci regalano anche pesce spada, saraghi, cefali, pagelli e triglie, da cuocere alla griglia o assaporare nelle zuppe di pesce più tradizionali.

Nonostante siano disponibili tutto l'anno, anche le uova hanno la loro stagionalità: le galline, infatti, influenzate dalla luce solare, ne depongono di più proprio a partire da questo mese e fino a settembre. Acquistale biologiche, o meglio ancora presso un contadino di fiducia, e consumale in tutta serenità e senza il timore che possa innalzare trigliceridi e colesterolo, un falso mito ormai – si spera- del tutto sdoganato.

1. Tortini di agretti: la ricetta dei cestini croccanti e golosi
tortini-di-agretti
I tortini di agretti sono dei rustici semplici e sfiziosi, perfetti per la stagione primaverile. Dorati e fragranti, sono dei deliziosi cestini di pasta brisée farciti con agretti saltati in padella e una crema di formaggio e uova. Sono semplicissimi da realizzare e molto veloci: l'impasto, confezionato con olio di oliva al posto del burro, non necessita del tempo di riposo in frigo. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta e offriteli in occasione di un aperitivo, un buffet di festa o un picnic all'aria aperta.
Leggi tutta la ricetta
2. Pasta agretti e ricotta: la ricetta del piatto cremoso e appetitoso
pasta-agretti-e-ricotta
La pasta con agretti e ricotta è un primo piatto cremoso e delicato, ideale da portare in tavola durante la stagione primaverile. Disponibili per un tempo piuttosto breve, in cui è bene farne incetta viste le preziose sostanze benefiche di cui sono ricchi, gli agretti vengono lessati insieme alla pasta e poi mescolati a una fragrante crema di ricotta e scorzetta di limone. Una pietanza semplice e veloce, perfetta per ogni occasione e adatta anche ai più piccoli di casa, che la ameranno letteralmente. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.
Leggi tutta la ricetta
3. Frittata di agretti: la ricetta del secondo gustoso e vegetariano
frittata di agretti
La frittata di agretti è un secondo vegetariano tipico della stagione primaverile, un piatto rustico perfetto per una cena veloce e saporita che conquisterà grandi e piccini.
Leggi tutta la ricetta
4. Insalata di fave e pecorino: la ricetta del contorno primaverile semplice e gustoso
Insalata di fave e pecorino
L'insalata di fave e pecorino è una ricetta semplice, genuina e tipica della tradizione toscana. Le fave vengono scottate in acqua e poi condite con olio, menta, sale, pepe e scaglie di pecorino, per un risultato gustoso e fragrante.
Leggi tutta la ricetta
5. Torta salata ricotta e fave: la ricetta ideale per un picnic di primavera
Immagine
La torta salata con ricotta e fave è una ricetta semplice e gustosa: un guscio di fragrante sfoglia accoglie al suo interno una morbida farcia a base di fave e ricotta vaccina. Ottima calda o fredda, è ideale per il picnic di primavera.
Leggi tutta la ricetta
6. Tiramisù alla fragole senza uova: la ricetta fresca e golosa con panna e mascarpone
Immagine
Il tiramisù alle fragole senza uova è una variante più leggera del tiramisù alle fragole, realizzato con mascarpone, panna fresca e zucchero a velo, senza uova.
Leggi tutta la ricetta
7. Mousse alle fragole: la ricetta facile del dessert cremoso e leggero
mousse-alle-fragole
La mousse alle fragole è un dolce al cucchiaio molto facile e veloce da preparare, perfetto per la stagione estiva. Cremosa e profumata, è l'ideale per una cena estiva in compagnia o per una pausa pomeridiana quando si ha voglia di un dolce alla frutta fresco e leggero.
Leggi tutta la ricetta
8. Semifreddo alle fragole: la ricetta del dolce cremoso e profumato
semifreddo-alle-fragole
Il semifreddo alle fragole è un dolce al cucchiaio fresco e goloso, perfetto per le giornate più calde. Dal sapore delicato e dalla consistenza cremosa, può essere gustato a merenda o a fine pasto: conquisterà grandi e piccini.
Leggi tutta la ricetta
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
80
api url views