ingredienti
  • Per la pasta frolla
  • Uova 2 • 79 kcal
  • Tuorli 1 • 63 kcal
  • Farina tipo 00 450 gr • 750 kcal
  • Burro 200 gr • 380 kcal
  • Zucchero 150 gr • 750 kcal
  • Buccia grattugiata di limone 1
  • Per la crema pasticcera
  • Latte 700 ml • 43 kcal
  • Zucchero 220 gr • 750 kcal
  • Uova 3 • 79 kcal
  • Tuorli 1 • 63 kcal
  • Maizena (amido di mais) 60 gr • 750 kcal
  • Scorza di limone 1 • 750 kcal
  • per guarnire
  • Pinoli q.b. • 595 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta della nonna è un dolce tradizionale, un grande classico della pasticceria che arriva direttamente dalla Toscana. Un dolce semplice, che conquista il palato di grandi e piccini grazie al suo guscio di pasta frolla e al goloso ripieno di crema pasticcera e pinoli tostati. L'abbiamo preparata chiusa, con due dischi di pasta frolla e il ripieno di crema.

Come fare la torta della nonna

Versate la farina in una ciotola e create la classica fontana ponendo al centro il burro a pezzettini (1), lo zucchero, la buccia grattugiata del limone. Incorporate gli ingredienti a mano fino a creare una sorta di sabbiatura.

Unite le uova (2) e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto compatto (3). Ricoprite il panetto con la pellicola e riponetelo in frigo a rassodare per almeno 1 ora.

Mettete a scaldare il latte con la scorza di limone fino a fargli sfiorare il bollore. Togliete la scorza di limone e spegnete il fuoco. Lavorate le uova con lo zucchero (4) con l'aiuto di una frusta e aggiungete la maizena setacciata (5). Create una crema omogenea, versatela a filo nel latte (6) a fuoco spento e mescolate con una frusta. Riaccendete il fuoco e mescolate per 15 minuti circa finché la crema non si sarà addensata. Fate freddare la torta prima di farcirla.

Prendete la pasta frolla dal frigo e dividete il panetto in due parti. Stendete i due dischi di pasta frolla con il matterello su di una spianatoia infarinata. Fate la base della torta con il primo disco che dovrà ricoprire uno stampo da 26 cm di diametro e coprite il tutto con il secondo. Foderate lo stampo con la frolla, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta (7) e stendete la crema (8). Ricoprite con l'altro disco di pasta frolla e sigillate i bordi. Versate una manciata di pinoli sulla superficie e infornate la torta a 180° per circa 40 minuti, in forno statico (9).

Sfornate la torta (10)  quando la frolla vi sembrerà ben colorita. Fatela raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo (11). Fate intiepidire la torta della nonna e servitela tagliata a fette (12).

Consigli

  • Se preferite, per aromatizzare la crema pasticcera, al posto della scorza di limone, potete usare i semi di una bacca di vaniglia, oppure una bustina di vanillina.
  • Per dare un tocco di originalità alla vostra torta crema e pinoli, potete aggiungere un velo di marmellata di albicocche sulla base di pasta frolla prima di stendervi la crema pasticcera.
  • Un'idea golosa sarebbe quella di aggiungere al ripieno a base di crema pasticcera delle amarene.
  • Se avete poco tempo a disposizione, vi consiglio di preparare la pasta frolla qualche giorno prima e di congelarla.
  • Per stendere la frolla vi consiglio di utilizzare due fogli di carta forno, ponete il panetto al centro e passateci sopra con il matterello.
  • La torta della nonna può essere preparata aperta, come se fosse una crostata

Varianti

La torta della nonna originale va fatta con i pinoli, da mettere sia nella farcia che in superficie. Però, se siete allergici, potete preparare la torta della nonna senza pinoli e mantenere intatto il suo gusto seguendo la ricetta classica.