ricetta

Torta della nonna: la ricetta originale e cremosissima del dolce toscano

Preparazione: 30 Min
Cottura: 70 Min
Riposo: 45 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
96
Immagine
ingredienti
Per la pasta frolla
Farina
330 gr
Burro morbido
165 gr
Zucchero
130 gr
Tuorli
2
uovo
1
Lievito per dolci
1/2 cucchiaino
Scorza di limone
1
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
q.b.
Per la crema pasticciera
Latte
400 ml
Panna fresca
100 ml
Zucchero
150 gr
Farina
30 gr
Tuorli
6
Scorza di limone
2
Fecola di patate
20 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
per la guarnizione
Pinoli
q.b.
Zucchero a velo
q.b.
ti serve inoltre
Farina
q.b.
Burro
q.b.

La torta della nonna è un grande classico della cucina casalinga. Must degli anni '80 e '90, attualissimo ancora oggi, è un dolce preparato con una voluttuosa crema pasticciera racchiusa tra due dischi di pasta frolla e cosparso in superficie con pinoli e zucchero a velo. Un dessert friabile esternamente e cremosissimo al cuore, perfetto per una una merenda sana e genuina o da servire come delizioso fine pasto.

Qui abbiamo realizzato una pasta frolla montata con l’aggiunta di un pizzico di lievito: in questo modo l’impasto si stenderà facilmente senza spaccarsi e il risultato finale sarà morbido e fragrante al tempo stesso. Ma se preferisci puoi prepararla anche alla classica maniera, o arricchirla con un po’ di cacao amaro in polvere. A piacere, per una resa ancor più golosa, puoi unire alla crema in cottura una parte di panna fresca, come nella versione qui proposta, o sostituirla con una chantilly, bianca o al cioccolato.

Con le dosi indicate otterrai una torta di circa 20 cm di diametro, da infornare in modalità statica per 60 minuti e spolverizzare con lo zucchero a velo solo una volta fredda: così facendo eviterai che si formi una patina umida in superficie e il risultato finale sarà ottimale. Di questa ricetta esiste anche una “variante aperta”, confezionata come fosse una crostata, che prevede che i pinoli e lo zucchero a velo siano aggiunti direttamente sullo strato di crema.

Golosità tipica della tradizione toscana, la torta della nonna ha origini antichissime. Secondo alcuni sembra sia nata per volere di Guido Samorini, un cuoco fiorentino che, per scommessa, la realizzò per stupire i suoi clienti, stanchi della poca scelta offerta dal ristorante. Secondo altri, che si appellano all’Artusi, il dolce affonda i suoi natali in tempi ancora più remoti. Quale che sia la sua storia questa preparazione, a base di ingredienti semplici e genuini, resta una ghiottoneria intramontabile amata da grandi e piccini.

Scopri come preparare la torta della nonna seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la torta del nonno.

Come preparare la torta della nonna

Prepara la pasta frolla: raccogli in una ciotola il burro morbido a tocchetti 1.

Aggiungi lo zucchero 2.

E lavora il tutto con le fruste elettriche 3.

Fino a ottenere una composto spumoso 4.

Unisci il lievito 5.

Aromatizza con 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 6.

Aggiungi un pizzico di sale 7.

Profuma con la scorza del limone grattugiata 8 e amalgama bene tutti gli ingredienti.

Incorpora l'uovo 9.

E monta ancora con le fruste 10.

Unisci i tuorli, sempre continuando a lavorare con le fruste 11.

Aggiungi la farina setacciata 12.

E amalgama bene 13 con l'aiuto di una spatola.

Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro infarinato e impasta con le mani fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo 14.

Avvolgi il panetto di frolla con un foglio di pellicola trasparente 15, e fai riposare in frigorifero per una mezz'ora.

Prepara la crema pasticciera: verso lo zucchero in un recipiente e aggiungi i tuorli 16.

Aromatizza con la vaniglia 17.

Monta con le fruste elettriche per 2 minuti 18.

Incorpora la farina 19.

Aggiungi la fecola di patate 20.

E amalgama bene tutti gli ingredienti 21.

Versa il latte in un pentolino dal fondo spesso 22.

Unisci la panna fresca 23.

Profuma con la scorza dei limoni 24, metti sul fuoco e fai sobbollire su fiamma dolce per 5 minuti.

Togli dal fuoco, versa il composto di uova e farina nel pentolino con il latte e la panna 25.

Rimetti sul fuoco e lascia cuocere su fiamma dolce, mescolando in continuazione, fino a quando la crema inizierà ad addensarsi 26.

Una volta pronta, trasferisci la crema in una ciotola 27.

Copri con pellicola trasparente a contatto 28 e trasferisci in frigorifero per almeno 15 minuti o fino a completo raffreddamento.

Trascorso il tempo di riposo, stendi la frolla a 1/2 cm di spessore 29 su un piano di lavoro leggermente infarinato.

Rivesti con la frolla una tortiera da 20 cm di diametro 30, leggermente imburrata, e bucherella il fondo con i rebbi di una forchetta.

Versa la crema pasticciera ormai fredda nel guscio di frolla 31.

Livella bene con un cucchiaio 32.

Copri con un altro disco di pasta frolla e sigilla bene i bordi; quindi spennella la superficie con un goccio di acqua e cospargi con i pinoli 33.

Metti in forno caldo in modalità statica e fai cuocere a 180 °C per circa 15 minuti; quindi prosegui la cottura a 160 °C per 45 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sforna la torta, lasciala raffreddare e spolverizza la superficie con lo zucchero a velo 34.

Porta in tavola la torta 35, taglia a fette e servi.

Conservazione

La torta della nonna si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico o coperta con pellicola trasparente, per 2 giorni massimo.

96
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
96