ingredienti
  • Tuorli 4 • 63 kcal
  • Albumi 4 • 43 kcal
  • Zucchero 100 gr • 21 kcal
  • Fecola di patate 20 gr • 380 kcal
  • Farina tipo 00 80 gr • 750 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino • 600 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 fialetta • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta biscotto (detta anche pasta biscuit) è una ricetta base della pasticceria preparata per fare rotoli, tronchetti o torte a strati e semifreddi. L'impasto elastico e morbido è la sua caratteristica che permette di arrotolarlo senza romperlo durante la lavorazione.

Per ottenere una pasta biscotto morbida e umida, bisogna montare a neve ben ferma gli albumi. L'utilizzo del lievito è opzionale, io ne ho aggiunto solo un cucchiaino, ed ho scelto di utilizzare l'essenza di vaniglia, per profumare l'impasto, che altrimenti odorerebbe troppo di uova.

Come preparare la pasta biscotto

Rompete le uova dividendo gli albumi dai tuorli. In una ciotola montate a neve gli albumi con la metà dello zucchero(1). In una ciotola a parte versate i tuorli con lo zucchero (2), aggiungete l'essenza di vaniglia e montate fino a che il composto non risulterà chiaro e spumoso(3)

Unite i tuorli agli albumi un po' per volta, alternando l’aggiunta della farina setacciata insieme al cucchiaino di lievito e alla fecola (4). Amalgamate bene con la spatola, con un delicato movimento dall'alto verso il basso, facendo attenzione a non smontare il composto (5). Rivestite una teglia da forno con della carta forno e versateci l'impasto (6) livellandolo con una spatola.

Infornate in forno statico a 220° per 6/7 minuti, fino a far dorare leggermente la superficie. Disponete la pasta biscotto con tutta la carta forno su di una spianatoia e ricoprite con un altro foglio di carta forno. Rovesciatela e poi staccate delicatamente la carta forno usata in cottura (7). Arrotolate la pasta biscotto ancora calda (8), per darle la forma al rotolo che andrete a farcire. Quando si raffredderà sarà pronta (9) per essere farcita con il prodotto da voi scelto.

Consigli

  • Una volta sfornata la pasta biscotto, se dovesse risultare un po'appiccicosa, cospargetela con un cucchiaino di zucchero semolato.
  • Il cucchiaino di lievito è opzionale e può essere sostituito con un pizzico di bicarbonato e la scorza di limone grattugiata.
  • Per evitare che la pasta biscotto risulti secca, avvolgetela con della pellicola trasparente, per preservare l'umidità.
  • Al posto dell'essenza di vaniglia potete usare una busta di vanillina oppure i semi di una bacca di vaniglia.
  • La pasta biscotto si conserva per un massimo di 2 giorni, in frigo.

Come utilizzare la pasta biscotto

La pasta biscotto può essere utilizzata per i rotoli farciti, da quello più tradizionale alla nutella fino a una torta rotolo gelato. Può essere, inoltre, un'ottima base per semifreddi e tiramisù.