ingredienti
  • succo d’arancia 7,5 cl • 750 kcal
  • Champagne o spumante brut 7,5 cl
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Mimosa cocktail è un aperitivo fresco e frizzante a base di succo d'arancia e champagne, diffuso e amato in tutto il mondo. Si tratta di una variante del Bellini cocktail, realizzato con prosecco e polpa di pesca. Il Mimosa cocktail è stato inventato nel 1925 da un barman del Ritz Hotel di Parigi, che diede a questo drink il nome del fiore giallo che ne ricordava il colore, la mimosa. Pochi anni prima, nel 1921, è nato invece a Londra il Buck's Fizz, un cocktail quasi identico al Mimosa, che prende il nome dal locale nel quale è stato inventato: a differenziarli sono infatti solo le dosi. In Italia il Mimosa cocktail viene servito solitamente come aperitivo, mentre in America si consuma soprattutto durante il brunch della domenica, come alternativa frizzante al classico succo d'arancia. La preparazione è davvero semplice e veloce.

Differenze tra Mimosa cocktail e Buck's Fizz

Il Mimosa cocktail e il Buck's Fizz sono due drink preparati con gli stessi ingredienti: succo d'arancia e champagne. A differenziali sono solo le dosi. Il Mimosa prevede la stessa quantità di succo d'arancia e champagne, mentre il Buck's Fizz ha una quantità doppia di succo d'arancia. Entrambe però fanno parte della grande famiglia dei Fizz, i drink miscelati ideali per accompagnare aperitivi, pietanze di pesce e brunch. Il Buck's Fizz può essere arricchito con l'aggiunta di Grand Marnier, mentre una variante del Mimosa prevede l'aggiunta di granatina. In entrambe i casi, le varianti aumentano il grado alcolico e donano un colore più intenso al drink. Ma ecco come preparare un Mimosa cocktail perfetto.

Come preparare il cocktail Mimosa

Spremete l'arancia (1) e filtrate con un colino a maglie strette. Versate il succo in un flute e aggiungete lo champagne (2) ben freddo. Guarnite il drink con una fettina d'arancia. Il vostro Mimosa cocktail è pronto per essere servito freddo e frizzante (3).

Consigli

Per la preparazione di questo drink utilizzate solo succo d'arancia fresco e non i succhi già pronti: il gusto sarà diverso.

Gli ingredienti dovranno essere tutti ben freddi di frigorifero per la buona riuscita del cocktail.

La ricetta originale del Mimosa cocktail prevede l'uso di champagne, ma potete utilizzare anche spumanti brut come il Franciacorta.

Conservazione

Il Mimosa cocktail va gustato subito dopo la preparazione. Se lo conservate il frigo perderà il suo sapore.