video suggerito
video suggerito
ricetta

Crostata arlecchino: la ricetta del dolce goloso e scenografico da servire a Carnevale

Preparazione: 50 Min
Cottura: 40 Min
Riposo: 1 ora e 1/2
Difficoltà: Media
Dosi per: 6-8 persone
A cura di Eleonora Tiso
33
Immagine

ingredienti

Per la pasta frolla
Farina 00
500 gr
Zucchero a velo
200 gr
Burro morbido a pezzetti
200 gr
Uova
3
Limone
1
Estratto di vaniglia
1 cucchiaio
Lievito in polvere per dolci
1 cucchiaino
Per il ripieno
Ricotta
350 gr
Zucchero a velo
100 gr
Limone
1
Per la glassa all'acqua
Zucchero a velo
125 gr
Acqua
2 cucchiai
coloranti alimentari in gel (giallo, verde, rosso, blu)
q.b.
ti servono inoltre
Farina 00
q.b.
Burro
q.b.

La crostata arlecchino è un dolce goloso e sorprendente, ideale da portare in tavola per un buffet di festa durante i giorni di Carnevale. Si tratta di una ricetta molto più semplice di quanto si possa immaginare, qui preparata con un friabile guscio di pasta frolla fatta in casa e un ripieno morbido e profumato di crema di ricotta aromatizzata al limone.

Per confezionarla, una volta sistemata sulla farcia la classica griglia a rombi, non ti rimarrà che cuocere la crostata in forno, farla raffreddare poi completamente su una gratella e ricoprire quindi le losanghe in superficie con una glassa all'acqua addizionata con i coloranti alimentari giallo, rosso, verde e blu: in questo modo simulerai il celebre abito multicolor della maschera di Arlecchino e lascerai gli ospiti letteralmente a bocca aperta.

Ottima da servire all'ora della merenda con una tazza di tè caldo o inserire nel menu del giovedì grasso come lieto dessert di fine pasto, questa deliziosa preparazione potrà essere personalizzata nei modi più svariati. A piacere, puoi aromatizzare la ricotta, ben scolata dal siero, con un pizzico di cannella o un cucchiaino di estratto di vaniglia, puoi arricchirla con gocce di cioccolato fondente o uvetta disidratata fatta rinvenire in un goccino di rum, oppure puoi sostituire il latticinio con una voluttuosa crema pasticciera o al mascarpone.

Noi abbiamo preparato la glassa miscelando in una ciotola lo zucchero a velo con due cucchiai di acqua. Se desideri, puoi cimentarti con una più consistente ghiaccia reale oppure puoi realizzare le decorazioni con la pasta di zucchero di diversi colori. In alternativa, per una versione ultra semplificata, puoi riempire gli spazi vuoti della griglia, prima della cottura in forno, con una marmellata gialla di limoni, una rossa alle fragole, una verde ai kiwi, e così via.

Scopri come preparare la crostata arlecchino seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la torta arlecchino e i biscotti arlecchino, oppure cimentati con la nostra selezione di dolci di Carnevale.

Come preparare la crostata arlecchino

Prepara la pasta frolla: raccogli la farina in una ciotola e aggiungi le uova 1.

Unisci anche il burro morbido a pezzetti, lo zucchero a velo e il lievito in polvere 2.

Profuma con la scorza grattugiata del limone 3.

Unisci l'estratto di vaniglia 4 e amalgama velocemente gli ingredienti fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Avvolgilo con un foglio di pellicola trasparente 5 e lascia riposare in frigo per una mezz'ora.

Trascorso il tempo, riprendi l'impasto e stendilo con un matterello su un piano di lavoro infarinato 6 a circa 1/2 cm di spessore.

Rivesti con la frolla uno stampo per crostate ben imburrato da 24 cm di diametro e rifila i bordi con un coltello a lama liscia 7; quindi bucherella la base con i rebbi di una forchetta.

Prepara il ripieno: lavora in una ciotola la ricotta con lo zucchero a velo e la scorza grattugiata del limone 8, fino a ottenere un composto cremoso e ben amalgamato.

Trasferisci la crema di ricotta all'interno del guscio di frolla 9.

Distribuiscila in modo uniforme con una spatola 10.

Con l'ausilio di una rotella liscia, ricava tante striscioline dai ritagli di frolla avanzati e realizza in superficie la classica griglia 11.

Elimina la pasta in eccesso e cuoci la crostata in forno già caldo a 180 °C per circa 40 minuti 12. A cottura ultimata, sforna il dolce e lascialo raffreddare su una gratella.

Prepara la glassa. Setaccia lo zucchero a velo in una terrina, versa l'acqua a filo e mescola con cura con una frusta a mano fino a ottenere un composto della giusta consistenza; dividi quindi la glassa in 4 ciotoline e addiziona ciascuna con i coloranti alimentari di diversi colori (giallo, rosso, verde e blu). A questo punto, sistema la crostata ormai fredda su un piatto da portata e, aiutandoti con uno stecchino, decora gli spazi vuoti della griglia con la glassa realizzata 13.

Prosegui in questo modo, alternando le diverse glasse colorate, fino a riempire tutti gli spazi 14.

Lascia asciugare la glassa a temperatura ambiente, quindi taglia la crostata arlecchino a fette 15, porta in tavola e servi.

Conservazione

La crostata arlecchino si conserva in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica o ben sigillata con la pellicola trasparente, per 2-3 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
33
api url views