ricetta

Torta arlecchino: la ricetta del dolce di Carnevale soffice e colorato

Preparazione: 25 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: per 6-8 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
55
Immagine
ingredienti
Farina 00
400 gr
Zucchero
200 gr
Burro fuso
150 gr
Latte
130 ml
Uova
4
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Lievito in polvere per dolci
1 bustina
Sale
q.b.
coloranti alimentari in gel (giallo, verde, rosso, blu)
q.b.
per la finitura
Miele
q.b.
Confettini di zucchero colorati
q.b.
ti servono inoltre
Burro
q.b.
Farina 00
q.b.

La torta arlecchino è un dolce da credenza soffice e goloso, perfetto per celebrare il Carnevale in modo allegro e divertente, o per festeggiare il compleanno dei piccoli di casa che ne andranno pazzi. Il segreto di questa ricetta, come per la torta zebrata, sta tutto nell’alternare gli impasti di diversi colori (giallo, rosso, verde e blu), colandoli al centro della teglia, in modo da formare tanti cerchi concentrici.

Il risultato, dopo il passaggio in forno, sarà un dessert sorprendente e profumato, che svelerà al taglio tante "fette arcobaleno" da portare in tavola, al termine del pasto, con una pallina di gelato alla vaniglia o un bicchierino di vino liquoroso. Una preparazione che ricorda la rainbow cake, ma con il vantaggio di essere molto più semplice e alla portata di tutti, da spennellare, per una resa ancor più scenografica, con il miele e ricoprire con confettini di zucchero colorati.

Una volta pronta, oltre che per allestire un buffet di festa insieme ad altre prelibatezze del periodo, puoi gustare la torta arlecchino a merenda, con una tazza di cioccolata calda, oppure puoi inzupparla a colazione in un bicchiere di latte fumante.

Scopri come preparare la torta arlecchino seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i biscotti arlecchino.

Come preparare la torta arlecchino

Rompi le uova nel boccale di una planetaria 1.

Aggiungi lo zucchero 2.

Profuma con l'estratto di vaniglia 3.

Monta con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso 4.

Unisci il burro fuso tiepido 5.

Versa il latte 6.

Aggiungi la farina 7, setacciata con un pizzico di sale.

Completa con il lievito in polvere 8.

Lavora ancora con le fruste elettriche fino a ottenere un impasto liscio e privo di grumi 9.

Dividi l'impasto  in 4 parti parti uguali e distribuiscilo in altrettante ciotole 10.

Versa nella prima ciotola qualche goccia di colorante alimentare verde e mescola 11.

Procedi allo stesso modo con l'impasto blu 12.

Passa quindi all'impasto giallo 13.

Termina con quello rosso 14.

Mescola accuratamente gli impasti, in modo da ottenere delle colorazioni brillanti e uniformi 15.

Imburra e infarina una tortiera da 24 cm di diametro 16.

Versa due cucchiai colmi d'impasto giallo al centro dello stampo 17.

Metti al centro dell'impasto giallo due cucchiai di quello verde 18.

Prosegui con l'impasto rosso 19, colandolo sempre al centro di quello precedente.

Concludi il primo giro con il composto blu 20.

Prosegui in questo modo, alternando la sequenza dei colori 21.

Una volta esauriti gli ingredienti 22, inforna la torta a 180 °C e lasciala cuocere per circa 50 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna il dolce 23 e lascialo intiepidire per qualche istante.

Sforma la torta, trasferiscila su una gratella e spennella la superficie con il miele 24.

Cospargi con i confettini di zucchero colorati 25.

Lascia raffreddare il dolce a temperatura ambiente 26.

Sistema la torta arlecchino su un piatto da portata, tagliala a fette 27 e servi.

Consigli

Per una riuscita impeccabile, ti suggeriamo di dividere l’impasto esattamente in 4 parti uguali, versandolo in altrettante ciotole, e di aggiungere poi in ognuna i coloranti alimentari, amalgamandoli alla perfezione per ottenere un composto omogeneo. Noi abbiamo optato per quelli in gel, da utilizzare, vista la loro colorazione particolarmente intensa, poche gocce alla volta (per non rischiare di eccedere con la quantità) ma, se preferisci, o se li hai già a disposizione in casa, puoi sostituirli tranquillamente con quelli in polvere.

L’importante, quale che sia la tua scelta, è che il composto finale, liscio e privo di grumi, risulti abbastanza morbido e fluido: in questo modo sarà più facile da versare a cucchiaiate al centro dello stampo e l’effetto arlecchino sarà assicurato. Se desideri, puoi spatolare la torta in superficie con la panna montata, oppure puoi dividerla a metà, una volta fredda, e farcirla con una camy cream, veloce e senza cottura, una crema pasticciera, classica o al cioccolato, o una pasta di pistacchi: sarà ancora più golosa.

Conservazione

La torta arlecchino si conserva a temperatura ambiente, sotto a una campana per dolci, per 3-4 giorni massimo.

55
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
55