ricetta

Marmellata di fragole: la ricetta facile e gustosa senza pectina

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 vasetti da 250 g
A cura di Eleonora Tiso
12
Immagine
ingredienti
Fragole fresche
1 kg
Zucchero semolato
500 gr
Limone
1

La marmellata di fragole è una conserva dolce cremosa e vellutata: una ricetta genuina e golosa, perfetta per la colazione e la merenda, ma anche come ingrediente per torte, crostate e biscotti. Tecnicamente si tratta di una confettura e non di una marmellata: una direttiva dell’Unione europea del 1982 ha infatti stabilito che con il termine “marmellata” vanno indicati solo i prodotti a base di agrumi mentre, tutti gli altri tipologie, il termine corretto è "confetture". Qualunque sia il suo nome, si tratta di una conserva davvero deliziosa e semplice da preparare, ideale per avere a portata di mano tutto l'anno il gusto delle fragole.

Per prepararla useremo solo fragole fresche, zucchero e succo di limone, senza l'aggiunta di pectina né di addensanti artificiali. La cosa importante è non cambiare la percentuale di zucchero contenuta nella ricetta: è questo che determina la sua sicurezza e allontana il rischio di formazione di muffe o batteri durante la sua conservazione. La marmellata di fragole, infatti, ha bisogno di una quantità di zucchero pari a circa il 50% del peso totale della frutta, così da non utilizzare conservanti.

Se ti è piaciuta questa preparazione, prova anche la ricetta della confettura di ciliegie o quella della marmellata di arance, entrambe conserve invitanti e profumate, ideali per adulti e piccini.

Come preparare la marmellata di fragole

Lava le fragole e mondale eliminando il picciolo 1.

Tagliale in pezzetti e raccoglile in una terrina 2.

Aggiungi il succo di limone 3.

Aggiungi lo zucchero 4.

Mescola il tutto 5 e lascia riposare per 30 minuti circa.

Trasferisci la frutta in una casseruola dai bordi alti e dal fondo spesso 6.

Porta sul fuoco basso e cuoci la marmellata finché non si addenserà, mescolando spesso 7.

Fai rapprendere la marmellata, finché sarà cremosa e abbastanza soda, quindi versala subito in vasetti sterilizzati 8, chiudili e capovolgili per creare il sottovuoto.

Gusta la tua marmellata di fragole a colazione o a merenda, guarnendo con delle foglioline di menta, oppure usala per realizzare dolci golosi e genuini.

Conservazione

La marmellata di fragole si conserva in vasetti sterilizzati per anche un anno in un luogo asciutto e al riparo da fonti di calore.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12