ricetta

Confettura di albicocche: la ricetta perfetta per farla in casa

Preparazione: 20 Min
Cottura: 30 Min
Raffreddamento: 4 Ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 vasetti da 250 gr
11
Immagine

La confettura di albicocche è una conserva casalinga golosa e genuina, a base di soli tre ingredienti: albicocche mature, zucchero semolato e succo di limone. È perfetta da realizzare in estate, quando le albicocche sono dolci e succose, e conservare nei vasetti di vetro sterilizzati per assaporarne il gusto intenso durante tutto l'anno. Ideale da gustare a colazione o a merenda, spalmata su fette di pane o pancarré, può essere utilizzata anche per farcire crostate, frollini, rotoli di pasta biscotto, crêpes o la celebre torta Sacher.

La ricetta che ti propone la nostra Melissa è facile e veloce: le albicocche vengono prima tagliate a cubetti, poi lasciate macerare per almeno 4 ore con zucchero e succo di limone che, oltre a fungere da addensante, risulta fondamentale per eliminare l'eventuale acidità dei frutti e mantenere un bel colore brillante. Basterà poi trasferire il tutto in una pentola d'acciaio e portare a cottura su fuoco dolce per una mezz'ora, mescolando di tanto in tanto, fino a ottenere una consistenza densa e cremosa.

Per verificare che la confettura sia pronta, puoi ricorrere alla prova del piattino: lasciane cadere una goccia al centro di un piatto freddo e, se inclinandola resta compatta, può essere trasferita nei barattoli, che andranno poi chiusi con gli appositi tappi ermetici e capovolti fino a completo raffreddamento. Al contrario, se ancora troppo fluida, lasciala addensare ancora qualche minuto.

Naturalmente, puoi scegliere la varietà di albicocche che preferisci, prediligendo quelle fresche e ben sode, prive di ammaccature, non trattate e preferibilmente provenienti da agricoltura biologica. Se desideri un risultato meno dolce, puoi ridurre la dose dello zucchero, ma ti suggeriamo di non usarne meno di 250 grammi per ogni chilo di albicocche: una minore quantità di dolcificante, infatti, potrebbe compromettere la corretta conservazione.

Scopri come preparare la confettura di albicocche seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altre deliziose marmellate e confetture fatte in casa, come quella di prugne, di pesche e di fragole.

ingredienti

Albicocche (al netto degli scarti)
1 kg
Zucchero semolato
500 gr
Limone (succo)
1

Come preparare la confettura di albicocche

Sciacqua le albicocche sotto l'acqua corrente, poi asciugale, dividile a metà, elimina il nocciolo e taglia la polpa a dadini della stessa dimensione, in modo da favorire una cottura uniforme 1.

Trasferisci la frutta in una ciotola capiente, quindi unisci il succo spremuto e filtrato di 1 limone e lo zucchero 2.

Mescola per bene tutti gli ingredienti 3, poi copri la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lascia riposare il tutto, in un luogo fresco, per almeno 4 ore, meglio se per tutta la notte.

Trascorso il tempo di riposo, versa le albicocche in una pentola insieme al succo derivato dalla macerazione 4 e lascia cuocere a fiamma dolce per circa 30 minuti a partire dal bollore, mescolando di tanto in tanto.

Dovrai ottenere, a fine cottura, un risultato denso e cremoso 5. Per assicurarti che abbia la consistenza perfetta, prelevane un po’ con un cucchiaino e lasciane cadere una goccia su un piatto: se resta compatta, la confettura è pronta; se scivola via, cuocila per qualche altro minuto. A seconda dei tuoi gusti, puoi ora scegliere se lasciare la marmellata così com'è, con piccoli pezzi di frutta all'interno, oppure frullarla con un frullatore a immersione o passarla al passaverdure per averla più liscia.

Distribuisci la confettura, ancora bollente, nei vasetti sterilizzati 6 arrivando a 1 cm dal bordo, quindi chiudili con gli appositi tappi ermetici.

Capovolgi i vasetti e lascia raffreddare completamente la confettura 7. Una volta fredda, verifica che si sia formato il sottovuoto premendo al centro del tappo: se non senti il clic-clac, la procedura è stata eseguita correttamente.

La tua confettura di albicocche è pronta per essere gustata 8.

Consiglio

A piacere, puoi aggiungere spezie come cannella, vaniglia o zenzero fresco grattugiato, per un tocco piacevolmente pungente.

Conservazione

La confettura di albicocche si conserva per circa 6 mesi in vasetti di vetro sterilizzati in dispensa o comunque in un luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di calore. Una volta aperta, conservala in frigorifero e consumala entro 4-5 giorni.

Per informazioni più dettagliate su come conservare correttamente le conserve fatte in casa, consulta le linee guida del Ministero della Salute.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
11
api url views