26 Agosto 2022 13:00

Come usare il caffè avanzato: le idee anti spreco

Se hai fatto una tazza di caffè in più sappi che puoi riciclarlo in tante preparazioni golose: dal caffè shakerato ai dolci, passando anche per piatti salati. Ecco come fare.

A cura di Monica Face
3
Immagine

Sarà capitato a tutti di preparare un ottimo caffè, berne una parte e lasciare quello avanzato in un bicchiere. Sicuramente uno degli utilizzi più comuni per smaltirlo è quello di macchiare il latte il giorno dopo a colazione. Qualcuno magari lo beve freddo, ma se ad avanzarne è molto, buttarlo è un vero peccato. Oggi ti lasciamo qualche idea per riciclare il caffè avanzato.

Sette idee per riciclare il caffè avanzato

Partiamo dal presupposto che, se devi fare un dolce, il caffè andrebbe dolcificato appena fatto per dare modo allo zucchero di sciogliersi bene. Molti fanno questa operazione direttamente nella moka, qualcuno invece lo preferisce amaro. In questo secondo caso quello che conviene fare ipotizzando che ti sia avanzato è riscaldarlo per poi dolcificarlo. Ecco come riciclare il caffè.

1. Granita al caffè

Immagine

Una delle prime idee per riciclare il caffè avanzato è preparare un dessert freddo. Se non hai la macchina per fare la granita puoi versare il caffè nei contenitori del ghiaccio, farli solidificare in freezer e poi metterli nel frullatore per ridurli in granita. Versali poi in grandi bicchieri, aggiungi una spolverata di cacao amaro, uno o due chicchi di caffè e un po’ di panna montata.

2. Gelato al caffè

Immagine

Prepara una crema pasticcera e poi versa il caffè già zuccherato. Trasferisci il composto nella gelatiera aggiungendo qualche chicco di caffè. Dopo un adeguato riposo in freezer avrai un ottimo gelato. Se però preferisci una versione più "cioccolatosa", puoi anche creare un gusto variegato al caffè. Infine tra le bontà ghiacciate puoi provare anche a fare il semifreddo.

3. Tronchetto

Immagine

Per rimanere nel tema dei dessert freddi puoi creare un ottimo tronchetto al caffè: in questo caso dovrai mescolare la panna con il latte condensato, aggiungendo poi il caffè. La crema creata potrà essere alternata a strati di biscotti o con una lastra di cioccolato fondente prima fuso e spalmato su un piano e poi solidificato: darà una nota di croccantezza in più.

4. Tiramisù

Immagine

Lo sappiamo: il vero tiramisù si fa con i savoiardi. Ma perché non continuare con l’idea del riciclo e sfruttare anche tutti quei biscotti spezzettati che sicuramente hai dentro la scatola della colazione? Prepara la crema al mascarpone e metti in una pirofila uno strato di biscotti, non importa che siano tutti rotti. Bagnali con il caffè, versandone poco alla volta con un cucchiaio. Trattandosi di frollini, infatti, non sarà necessario inzupparli come si fa solitamente preparando il tiramisù, ma sarà sufficiente metterne poco alla volta. Vuoi renderlo ancora più speciale? Usa dei biscotti al cioccolato.

5. Spuma o caffè shakerato

Immagine

Un’altra golosa e gelata idea per riciclare il caffè è  quella di realizzare una spuma: puoi berla così, gustarla al cucchiaio o aggiungerla a una bevanda sempre a base di caffè. In alternativa versa il caffè avanzato in un contenitore di vetro e aggiungi qualche cubetto di ghiaccio: agita tutto e avrai un ottimo caffè shakerato.

6. Dolcetti per la colazione

Immagine

Per completare la colazione prepara un dolce da forno, come una ciambella o in alternativa dei biscotti da inzuppare nel latte. Che poi una volta che sono lì, potresti concederti di gustarne anche uno o due la sera, come chiudi pasto.

7. Ricette salate

Immagine

Sai che puoi usare il caffè non zuccherato anche per preparare delle ricette salate? Anche se in alcune di queste viene suggerito di usare il caffè solubile, puoi comunque sfruttare quello della moka che ti è avanzato per fare un risotto o il pollo

E per riciclare i fondi?

Hai usato tutto il caffè avanzato evitando tanti sprechi, perché non continuare sfruttando anche i fondi della moka? Ecco qualche idea per riciclarli.

Detergente in cucina

Se hai una pentola o una padella particolarmente incrostata, usali per strofinare il grasso: dovrai mixarli con un po’ di sapone, mescolare e poi usarle per lavare le stoviglie: l'incrostazione verrà via più facilmente.

E non è tutto: se dopo aver cucinato avete ancora sulle mani l’odore di pesce, di aglio o di cipolla, strofinare la pelle con i fondi di caffè vi aiuterà a eliminarlo.

Immagine

In cosmetica

Con i fondi di caffè puoi preparare un ottimo scrub per il corpo da usare sotto la doccia. Metti in una ciotola i fondi, aggiungi zucchero di canna e olio per massaggi, mescola tutto e poi usalo per strofinare la pelle sotto la doccia. Infine, passa una buona crema idratante.

In giardino o balcone

L’ultima idea che ti lasciamo per sfruttare i fondi di caffè è  quella di metterli nella terra come concime per le piante: le aiuterà a rimanere rigogliose e non solo: l’odore terrà lontano fastidiosi insetti.

3
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3