ingredienti
  • Mascarpone 500 gr • 79 kcal
  • Savoiardi 300 gr • 391 kcal
  • Zucchero 100 gr • 146 kcal
  • Uova 5 • 380 kcal
  • Caffè q.b. • 1 kcal
  • Cacao q.b. • 320 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il tiramisù è IL dolce per eccellenza: una delle specialità più emblematiche quando si parla di pasticceria italiana. Ogni famiglia ha la propria versione, ma la ricetta originale prevede che i savoiardi vengano inzuppati di caffè e ricoperti dalla più voluttuosa delle crema, a base di mascarpone e uova. Una delizia intramontabile, ma molto facile da realizzare, che convive perfettamente con le evoluzioni della cucina moderna: preparate questa versione classica e diteci cosa ne pensate.

Come preparare il tiramisù

tiramisù

Preparate un caffè forte con la caffettiera e tenetelo da parte, facendolo intiepidire. In un pentolino preparate lo sciroppo (pate à bombe): scaldate lo zucchero con 2 cucchiai di acqua e portatelo alla temperatura di 121°C, controllando la temperatura con un termometro (1).

tiramisù

Separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo sciroppo di zucchero facendolo scendere a filo sui tuorli mentre montate. Dovrete ottenere una massa chiara e spumosa (2).

tiramisù

Unite il mascarpone mescolando con cura dall’alto in basso (3).

tiramisù

Disponete i savoiardi in una ciotola ovale o rotonda, quindi versateci sopra il caffè (4): versate piano, fino a che i savoiardi saranno ben inzuppati.

tiramisù

Distribuite la crema sui savoiardi aiutandovi con una sac à poche (5). Potete decidere di fare uno o due strati.

tiramisù

Conservate il tiramisù frigorifero per almeno un'ora. Una volta rassodato, spolveratelo con il cacao amaro (6).

tiramisù

Il vostro tiramisù è pronto per essere servito (7).

Consigli

Per preparare in sicurezza la ricetta abbiamo usato una pate à bombe, una base usata in pasticceria per pastorizzare le uova da utilizzare in preparazioni fredde come tiramisù appunto, ma anche mousse e semifreddi: consiste nel preparare uno sciroppo di acqua e zucchero cotto a 121 °C e nel versarlo a filo mentre si montano i tuorli delle uova. Questo è uno dei metodi "casalinghi" più sicuri per evitare contaminazioni.

Varianti

La paternità del tiramisù è contesa fra varie regioni italiane, soprattutto Veneto e Friuli Venezia Giulia, malgrado i savoiardi, ad esempio, siano originari della Savoia. Esistono tantissime varianti della ricetta, alcune antiche altre più moderne, come quella che prevede la crema al cioccolato o alla nocciola, oppure il tiramisù al pistacchio o, ancora, quello alle fragole. Infine, potete provare la torta tiramisù, ideale per un'occasione molto speciale.

Conservazione

Il vostro tiramisù può essere conservato in frigorifero per 3-4 giorni ben chiuso in un contenitore ermetico.