ricetta

Capesante gratinate: la ricetta dell’antipasto di mare elegante e saporito

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
970
Immagine
ingredienti
Per le capesante gratinate
Capesante
8
Pangrattato
100 gr
Aglio
1 spicchio
Pepe nero
q.b.
Sale marino
q.b.
Olio extravergine di oliva
4 cucchiai
Prezzemolo
4 rami

Le capesante gratinate sono un antipasto di mare gustoso e raffinato, perfetto per le occasioni speciali e di festa. Si tratta di una ricetta semplice e veloce da realizzare: una volta ben pulite, le capesante vengono cosparse una panatura aromatica a base di pangrattato, aglio, prezzemolo e scorza di limone, che conferirà alla preparazione una freschezza e una croccantezza davvero irresistibile. Queste vengono infine passate in forno per un quarto d'ora, finché la superficie non sarà compatta e ben dorata.

Specialità tipica della cucina francese, dove vengono preparate tradizionalmente durante il periodo natalizio, sono conosciute anche con il nome Coquilles Saint-Jacques o Pellegrine perché raccolte sulla spiaggia di Santiago de Compostela dai pellegrini in visita al santuario. In Italia, la ricetta delle capesante gratinate è molto diffusa in Veneto: qui viene realizzata con le capesante fresche pescate nel mar Adriatico.

Potete anche farcire le capesante e conservarle in frigorifero per qualche ora, per poi cuocerle in forno solo poco prima di portarle in tavola. In commercio, potete trovare le capesante intere, con metà guscio e sgusciate. Per questa ricetta scegliete quelle intere o con metà guscio. Per la loro pulizia, invece, vi basterà seguire le nostre indicazioni e non avrete alcun tipo di problema.

Per una panatura ancora più saporita, potete aggiungere anche un po' di parmigiano grattugiato e il pane raffermo tritato al posto del pangrattato; in sostituzione dell'olio, potete usare una noce di burro. Se preferite ima preparazione più cremosa, potete preparare una delicata besciamella da cospargere sulle capesante prima del passaggio in forno.

In alternativa, potete realizzare le capesante gratinate al burro e brandy: fate sciogliere il burro con uno spicchio di aglio, quindi aggiungete il pangrattato e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo; unite un bicchierino di brandy, salate, pepate e utilizzate il composto per farcire le capesante. Se amate questi molluschi, provateli semplicemente saltati in padella con un goccio di vino bianco: saranno ugualmente prelibati.

Come preparare le capesante gratinate

Aprite i gusci delle capesante. Poi incidete il frutto eliminando l'escrescenza di parte bianca su cui poggia il budello 1. Eliminate quindi il budello circostante il medaglione e anche la parte più grigiastra della parte color corallo.

Passate sotto i frutti la lama di un coltello e staccateli dal guscio 2. Quindi sciacquate accuratamente sotto l'acqua fresca corrente.

Raccogliete l'aglio e il prezzemolo nel boccale di un robot da cucina 3.

Aggiungete il pangrattato, un pizzico di sale, una macinata di pepe e le zeste di limone 4. Frullate in modo da ottenere una polvere omogenea.

Aggiungete 2 o 3 cucchiai di olio e amalgamate con un cucchiaio 5.

Riposizionate ogni mollusco all'interno del proprio guscio, sistemate i gusci su una teglia, rivestita di carta forno, e distribuite la panatura sulle capesante 6.

Compattate la panatura con i polpastrelli sulle capesante. Poi infornate a 200 °C per circa 15 minuti 7.

Sfornate quando in superficie si sarà formata una crosticina dorata 8.

Servite le capesante gratinate ancora calde accompagnandole con spicchi di limone 9.

Consigli

Vi sconsigliamo di preparare le capesante gratinate in anticipo perché, dopo averle riscaldate in forno, potrebbero risultare gommose. Al massimo potete prepararle in teglia con il composto di pangrattato e tenerle in frigo coperte almeno fino a 20 minuti prima della cottura. Vi basterà poi gratinarle poco prima di portarle in tavola.

Per una preparazione impeccabile, la panatura dovrà essere umida al punto giusto e le capesante molto carnose.

Conservazione

970
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
970