ricetta

Carpaccio di polpo: la ricetta del piatto gustoso ed elegante da servire freddo

Preparazione: 100 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
8578
Immagine
ingredienti
Polpo
1 kg
Carota
1
Sedano
1 costa
Cipolla
1
Alloro
q.b.
Bacche di ginepro
q.b.
Sale marino
q.b.
Succo di limone
1
Olio extravergine di oliva
q.b.
Aglio
1 spicchio
Prezzemolo
q.b.

Il carpaccio di polpo è un antipasto leggero e gustoso, una ricetta fresca e raffinata, grazie al suo effetto scenografico che stupirà gli ospiti. Una pietanza facile da realizzare, ma che necessita di passaggi precisi per riuscire alla perfezione: il polpo va lessato, pressato in una bottiglia per donargli la forma cilindrica e poi fatto raffreddare in frigorifero per 24 ore.

Trascorso questo tempo, viene tagliato a fettine e condito con un'emulsione a base di succo di limone, olio extravergine di oliva e sale. Il carpaccio di polpo può essere servito freddo in apertura di una cena o come secondo piatto: elegante e delizioso, è adatto anche alle grandi occasioni di festa, proprio come l'insalata di polpo.

Per un risultato impeccabile, è importante acquistare un polpo verace freschissimo; se piuttosto grande, è preferibile batterlo delicatamente con un batticarne, in modo da rendere le carni tenere e cedevoli. Per ottenere delle fettine sottili e intatte, usa un coltello ben affilato o, meglio ancora un'affettatrice. A piacere, puoi aggiungere anche altre erbette aromatiche e qualche grano di pepe rosa.

Come preparare il carpaccio di polpo

Con un coltello affilato incidi il polpo lungo la sacca 1.

Asporta gli occhi e il contenuto interno 2. Lava accuratamente il polpo sotto l’acqua corrente fredda per rimuovere residui di sabbia.

Raccogli la carota, il sedano, la cipolla, il pepe rosa in grani, il sale e l’alloro in una casseruola con abbondante acqua 3. Metti sul fuoco e porta a bollore.

Intingi le punte del polpo nell'acqua bollente per 4 volte, in modo tale che si arriccino 4.

Immergi tutto il polpo e fai cuocere per 70 minuti 5.

Una volta cotto, leva il polpo dal brodo e fai intiepidire 6.

Taglialo in 6 parti 7.

Inserisci il polpo all’interno di una bottiglia di plastica, tagliata a metà e ben asciutta 8.

Bucherella il fondo della bottiglia 9.

Pressa il polpo con un coperchio e vedrai fuoriuscire il liquido in eccesso 10.

Con le forbici taglia le estremità della bottiglia per formare delle linguette 11.

Richiudile verso se stesse e sigilla il tutto con della pellicola trasparente 12. Fai riposare in frigorifero per circa 24 ore.

Trascorso il tempo di riposo, rimuovi il polpo dalla bottiglia 13.

Affetta finemente il polpo con un coltello – meglio se con un'affettatrice – e sistema le fettine su un piatto da portata (14).

Prepara una citronette con succo di limone, olio di oliva e sale mescolando energicamente gli ingredienti con un cucchiaio 15.

Condisci il carpaccio con la citronette e del prezzemolo fresco tritato 16.

Porta in tavola e servi 17.

Consigli

Per un risultato ottimale, prepara il polpo il giorno prima, in modo da farlo riposare in frigorifero per bene prima di affettarlo. Nonostante la ricetta sia molto semplice, infatti, richiede dei tempi un po' lunghi per la compressione del polpo, in modo che assuma la forma cilindrica all'interno della bottiglia. Per questo è importante anticiparsi con la preparazione. Inoltre si tratta di un piatto che va servito freddo, altrimenti le fettine non saranno compatte. Se non lo servi subito, coprilo e conservalo in frigo.

Conservazione

Il carpaccio di polpo può essere conservato in frigorifero, coperto con pellicola trasparente, per un paio di giorni. Puoi anche conservarlo nella bottiglia e prepararlo al momento ma, anche in questo caso, non può stare in frigo per più di 24 ore.

8578
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
8578