ingredienti
  • per il pesce
  • polpo da circa 1 kg 1
  • Costa di sedano 1 • 21 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Carota 1 • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe qualche grano • 79 kcal
  • per l'insalata
  • Pomodori datterini 150 gr • 661 kcal
  • Cipolla rossa di Tropea 1
  • Aceto 1 cucchiaio • 4 kcal
  • Olive nere 80 gr • 79 kcal
  • Basilico 1 ciuffo • 15 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpo alla catalana è una pietanza di pesce tipica della tradizione sarda: diffusa un po' in tutta l'isola, ha origine nella zona di Alghero. Nella nostra ricetta il gustoso mollusco viene cotto in pentola a pressione con gli odori, tagliato a pezzetti e poi condito con datterini, leggermente schiacciati per far fuoriuscire tutto il loro succo, olive e basilico. Il risultato è una preparazione tenerissima, che si scioglie quasi in bocca grazie alla tecnica di cottura utilizzata, e dal profumo mediterraneo. Può essere servito tiepido o freddo – a seconda della stagione – come antipasto o secondo piatto, magari in accompagnamento a un contorno di verdure e a qualche fettina di pane leggermente tostato. Semplice e molto raffinato, è perfetto anche la cena della Vigilia di Natale: in questo caso utilizzate dei pomodorini conservati al naturale. Ecco come preparare il polpo alla catalana seguendo passo passo tutti i nostri consigli.

Come preparare il polpo alla catalana

polpo alla catalana

Pulite il polpo: eliminate il becco centrale (1) e lavatelo con cura sotto l'acqua corrente fredda.

polpo alla catalana

Sbucciate la cipolla bianca e pulite il sedano e la carota. Raccogliete gli odori in una pentola a pressione.

polpo alla catalana

Aggiungete il polpo, coprite con l’acqua a filo (3) e poi salate e pepate. Chiudete la pentola a pressione, mettete sul fuoco e fate cuocere per 30  minuti a partire dal fischio.

polpo alla catalana

Intanto sbucciate la cipolla rossa, affettatela sottilmente e mettetela in ammollo in acqua e aceto per qualche minuto (4). Lavate i pomodorini e tagliateli a metà.

polpo alla catalana

Trascorso il tempo di cottura, levate la pentola dal fuoco e lasciatela sfiatare; togliete il coperchio, estraete il polpo e tagliatelo dividendo i suoi tentacoli (5).

polpo alla catalana

Mescolate in una ciotola il polpo con i pomodorini, le olive e la cipolla, ben scolata (6). Condite con un filo di olio e un pizzico di sale e di pepe.

polpo alla catalana

Trasferite l'insalata catalana nei piatti individuali, guarnite con il basilico e servite fredda o tiepida.

Consigli

Il consiglio è di acquistare un polpo verace che ha carni più morbide e un sapore più delicato. Accertatevi che il pesce sia freschissimo: ve ne accorgerete dall’intenso profumo di mare, dalla brillantezza della pelle e dalla consistenza soda.

Per dare maggiore colore al piatto, potete utilizzare dei datterini di diverso colore: rossi, gialli, neri… Nel caso in cui non siano di stagione, potete optare per quelli in conserva.

Oltre alle olive nere, potete arricchire la vostra insalata di polpo anche con quelle verdi, dei capperi dissalati e dei pinoli tostati. Potete aggiungere anche del prezzemolo tritato e qualche fogliolina di timo.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il polpo alla siciliana e la maionese di polpo.

Conservazione

Il polpo alla catalana si conserva in un apposito contenitore ermetico per massimo 1-2 giorni in frigorifero.