ricetta

Arrosto all’arancia: la ricetta del secondo piatto succulento e raffinato

Preparazione: 20 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Claudia Gargioni
4
Immagine
ingredienti
Lombata di manzo
1 kg
Brandy
50 ml
Burro
40 gr
Olio extravergine di oliva
4 cucchiai
Brodo di carne
2 mestoli
Arance
2
Sedano
1 costa
Cipolla
1
Carota
1
Rosmarino
1 rametto
Vino bianco
1/2 bicchiere
Sale
q.b.

L’arrosto all’arancia è un secondo gustoso e raffinato, perfetto per un’occasione di festa o per il pranzo della domenica in famiglia. Un piatto elegante e sorprendente, ideale da servire durante la stagione invernale, che conquisterà tutti per le note agrumate e per la consistenza tenera al morso.

Prepararlo non richiede particolare abilità. Basterà rosolare la lombata di manzo in un tegame con un trito di odori, un filo d’olio e una noce di burro, sfumarla con il vino bianco e lasciarla cuocere poi lentamente con il brodo di carne. Il risultato sarà un arrosto morbido e succoso, da tagliare a fettine sottili e velare con una salsina cremosa all’arancia, ottenuta facendo restringere su fiamma bassa il fondo di cottura, frullato con un mixer a immersione, con il succo dell’agrume e una spruzzata di brandy.

Una volta pronto, puoi portare in tavola l'arrosto da solo, con fragranti fette di pane tostato, oppure puoi accompagnarlo con una porzione di patate al forno, delle verdure gratinate, o un purè di patate dolci.

Noi abbiamo considerato 25 minuti di cottura per 1 kg di carne ma, per una riuscita impeccabile, ti suggeriamo di munirti di un termometro da cucina con sondino per alimenti e lasciare l'arrosto sul fuoco, fino a quando la temperatura al cuore raggiungerà i 60 °C.

Scopri come preparare l’arrosto all’arancia seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche altri prelibati arrosti:

Come preparare l'arrosto all'arancia

Lega la carne con lo spago da cucina e insaporiscila con il rosmarino 1.

Scalda l'olio con il burro in una pentola capiente; quando inizieranno a sfrigolare, disponi la carne e aggiungi gli odori 2, mondati e ridotti a cubetti.

Lascia rosolare per bene la carne su fiamma viva da tutti i lati 3, facendo attenzione a non infilzarla con i rebbi di una forchetta per non disperdere i succhi.

Aggiusta di sale e sfuma con il vino bianco 4.

Bagna con il brodo bollente 5, quindi abbassa la fiamma, copri con il coperchio e lascia cuocere per circa 25 minuti, aggiungendo se necessario altro brodo: quando la temperatura al cuore della carne raggiungerà i 60 °C l'arrosto è pronto (per questa operazione sarà necessario munirsi di un termometro da cucina).

A cottura ultimata, preleva l'arrosto, avvolgilo con un foglio di alluminio 6 e lascialo riposare a temperatura ambiente per almeno 10 minuti: in questo modo la carne resterà morbida e succosa.

Prepara la salsa all'arancia: frulla il fondo di cottura con un mixer a immersione 7.

Aggiungi la scorza di 1 arancia grattugiata 8, facendo attenzione a non prelevare la parte bianca amarognola.

Spremi il succo dell'arancia, filtralo e versalo nel tegame 9.

Metti sul fuoco, lascia cuocere per 5 minuti e sfuma poi con il brandy 10.

Lascia restringere la salsa su fiamma viva per circa 10 minuti 11, quindi spegni e tieni da parte.

Trascorso il tempo di riposo, taglia la carne a fette aiutandoti con un coltello ben affilato 12.

Disponi l'arrosto su un piatto da portata, guarniscilo con l'arancia rimanente tagliata a fettine sottili, condisci con la salsa all'arancia 13 e servi.

Consigli

Se desideri puoi sostituire la lombata di manzo con la fesa, lo scamone o la noce di vitello: un taglio pregiato particolarmente indicato per gli arrosti, oppure puoi optare per l'arista o la lonza di maiale.

A piacere puoi cuocere la carne in forno a 170 °C, avendo sempre cura di monitorare la temperatura al cuore con un termometro da cucina.

Per una salsa all'arancia più densa e corposa puoi aggiungere in cottura 1 cucchiaio di amido mais mentre, se non hai in casa il brandy, puoi aromatizzarla con il marsala, il rum o altro vino liquoroso di tuo gradimento.

Conservazione

L'arrosto all’arancia si conserva in frigo, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni massimo.

4
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
4