ingredienti
  • Sottofesa di vitella in un pezzo unico 1 kg
  • pancetta a fette 6-8
  • Aceto di vino bianco 1 tazzina
  • Cipolla bianca 1 piccola • 661 kcal
  • Rosmarino 3-4 rametti • 29 kcal
  • Brodo vegetale q.b. • 43 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’arrosto alla panna è un secondo piatto molto semplice da realizzare, ma di sicuro effetto. Si tratta di una variante originale e molto saporita del classico arrosto: la carne viene avvolta con fettine di pancetta, che rilasceranno il grasso e la loro eccezionale sapidità in cottura, e poi cotta con un ricco condimento a base di panna. Il risultato finale sarà una pietanza dalla consistenza morbidissima e dal gusto avvolgente e vellutato. La particolarità della ricetta sta nello sfumare la carne con un goccio di aceto di vino bianco, per conferirgli una nota piacevolmente acidula. Scoprite come realizzare l'arrosto alla panna seguendo step by step la nostra ricetta e servitelo come ricco e raffinato secondo piatto in occasione del pranzo della domenica, in un giorno di festa o per una ricorrenza speciale.

Come preparare l'arrosto alla panna

arrosto alla panna

Preparate la carne: avvolgete la sottofesa con le fette di pancetta, cercando di farle aderire alla carne (1).

arrosto alla panna

Legate l’arrosto con dello spago da cucina, prima con una legatura parallela al lato più lungo della carne, e poi con tante legature perpendicolari alla prima (2).

arrosto alla panna

Inserite tra le legature i rametti di rosmarino (3).

arrosto alla panna

Affettate la cipolla e poi tagliatela a cubetti (4).

arrosto alla panna

In una pentola fate appassire leggermente la cipolla con un filo di olio, quindi disponete la carne e fatela rosolare per bene da ogni lato (5).

arrosto alla panna

Bagnate con l’aceto (6) e lasciatelo sfumare, quindi unite qualche mestolo di brodo, un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata; fate cuocere per circa 40 minuti.

arrosto alla panna

A questo punto versate la panna, mescolate (7) e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

arrosto alla panna

Infilzate l’arrosto con uno stecchino di legno: se uscirà un liquido trasparente e non rosato, la carne sarà cotta (8).

arrosto alla panna

Trascorso il tempo di cottura, spegnete e lasciate intiepidire l'arrosto. Eliminate lo spago da cucina, tagliatelo a fette e servitelo con il suo fondo di cottura.

Consigli

Se desiderate un arrosto ancora più saporito, potete preparare un brodo vegetale fatto in casa oppure, in alternativa, anche un buon brodo di carne.

Se il fondo di cottura fosse ancora troppo liquido, togliete l'arrosto dalla pentola, avvolgetelo con la carta forno e lasciatelo riposare. Intanto rimettete la pentola sul fuoco e restringere a fiamma vivace fino a ottenere una salsa densa e cremosa. Tagliate a fette la carne e distribuitevi sopra la salsa ottenuta.

Se desiderate ottenere una preparazione più light, potete sostituire la panna con il latte, aggiungendo a fine cottura 1 cucchiaio di farina o maizena per addensare il fondo di cottura. Se invece non amate il sapore leggermente acidulo dell'aceto, potete tranquillamente sostituirlo con il vino bianco.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche l'arrosto di vitello in pentola e quello di maiale in porchetta, da accompagnare a delle croccanti patate al forno.

Conservazione

L'arrosto la panna si conserva in un apposito contenitore con chiusura ermetica per massimo 2-3 giorni in frigorifero.