video suggerito
video suggerito
ricetta

Patate apparecchiate: la ricetta siciliana del contorno sfizioso e saporito

Preparazione: 10 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Laura Gioia
17
Immagine

ingredienti

Patate a pasta gialla
1 kg
Olive nere snocciolate
150 gr
Capperi dissalati
50 gr
Cipolla rossa
1
Aceto di vino bianco
1 cucchiaio
Zucchero semolato
1 cucchiaio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Le patate apparecchiate sono un contorno semplice e sfizioso, tipico della cucina siciliana. Conosciute anche con il nome di "patate alla siracusana", sono perfette per esaltare qualsiasi secondo di carne o di pesce. La ricetta è povera, ma molto gustosa: le patate vengono "apparecchiate", cioè condite, con olive, capperi, cipolla rossa, zucchero e aceto di vino bianco, restituendoci una pietanza dai profumi agrodolci.

Si tratta di un piatto che viene servito freddo, e deve quindi essere preparato con un po' di anticipo: il riposo, inoltre, permetterà ai sapori di amalgamarsi alla perfezione tra loro. Per prepararlo, si rosolano le patate tagliate a cubetti, poi si mettono da parte e, nello stesso tegame, si fa appassire la cipolla, si uniscono capperi dissalati e olive snocciolate, quindi si aggiungono le patate, un pizzico di sale e di pepe, e un goccino di acqua calda.

Dopo circa 10 minuti, non ti rimarrà che versare lo zucchero e l'aceto di vino bianco, amalgamare accuratamente e lasciar raffreddare per bene il tutto: il risultato sarà tenero al cuore e croccante all'esterno, pronto a conquistare proprio tutti. Puoi accompagnare la portata a ricette della gastronomia sicula, per un pranzo o una cena "a tema", come il pollo, il pesce spada o il tonno alla siciliana, involtini di pesce, di carne o ciò che preferisci.

Per una resa ottimale, ti consigliamo di utilizzare le patate a pasta gialla e di optare per la cipolla rossa di Tropea che, con la sua dolcezza, attenuerà la nota pungente dell'aceto. Noi abbiamo scelto di usare le olive nere, ma puoi attenerti alla tradizione e adoperare quelle verdi.

Scopri come preparare le patate apparecchiate seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche le patate vastase, le patate a sfincione e altri contorni sostanziosi, come le patate con peperoni e le patate gratinate.

Come preparare le patate apparecchiate

Sbuccia le patate, sciacquale e asciugale per bene, quindi tagliale a tocchetti 1.

Soffriggile in un tegame con un filo d'olio per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto 2.

Una volta morbide all'interno e ben dorate fuori, spostale dal tegame 3 e tienile da parte.

Versa un altro giro d'olio e fai rosolare la cipolla tagliata a rondelle 4.

Appena sarà appassita, unisci le olive e i capperi dissalati 5.

Aggiungi anche le patate, un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi incorpora 1 bicchiere di acqua calda 6 e lascia cuocere per 10 minuti.

Sciogli lo zucchero nell'aceto, quindi versa il tutto nel tegame, amalgama delicatamente 7 e prosegui la cottura per qualche altro minuto. Infine, allontana la padella dai fornelli e lascia raffreddare completamente, quindi trasferisci le patate in un piatto da portata.

Le patate apparecchiate sono pronte per essere servite 8.

Conservazione

Le patate apparecchiate si conservano in frigorifero, ben chiuse in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
17
api url views