ricetta

Omelette: la ricetta base del piatto tipico della cucina francese

Preparazione: 15 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Genny Gallo
62
Immagine
ingredienti
Uova
4
Parmigiano grattugiato
50 gr
Burro
40 gr
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per la guarnizione
Pomodorini
100 gr

L'omelette è la versione francese della classica frittata italiana. Altrettanto semplice e veloce, si realizza sbattendo le uova con un pizzico di sale, una macinata di pepe e a piacere un po' di parmigiano grattugiato. Il composto ottenuto viene cotto in padella con una noce di burro, quindi ripiegato su stesso a mezzaluna: il risultato finale è una preparazione dorata in superficie ma dal cuore soffice e piacevolmente umido. Quella che vi proponiamo noi è la versione base ma potete arricchirla anche con salumi, formaggi filanti e verdure, ottenendo così una pietanza sempre diversa. Da gustare a colazione, durante un brunch o come secondo piatto, accompagnata a un contorno di verdure, è perfetta per tutte le occasioni. Scoprite come preparare l'omelette seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare l'omelette

Sgusciate le uova e raccoglietele in una ciotola. Salate, pepate e sbattete leggermente con una forchetta 1.

Aggiungete il parmigiano grattugiato 2 e mescolate per bene.

Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente da circa 24 cm di diametro 3.

Appena il burro inizierà a sfrigolare, versate il composto a base di uova 4, distribuendolo uniformemente sul fondo della padella.

Fate rapprendere leggermente, finché i bordi non saranno ben sodi e dorati, e la parte centrale ancora molto morbida 5.

A questo punto, aiutandovi con una spatola, fate scivolare l'omelette da un lato della padella e ripiegatela a metà 6. Proseguite la cottura per un paio di minuti ancora.

Trasferite in un piatto da portata, guarnite con i pomodorini a dadini e servite caldissima 7.

Consigli

Per un risultato impeccabile, le uova devono essere freschissime e biologiche (se possibile, acquistate quelle del contadino o affidatevi a un rivenditore di fiducia). Utilizzatele a temperatura ambiente e non fredde di frigorifero.

Questa preparazione è la versione base: a piacere, potete arricchirla con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce o che avete a disposizione in frigorifero. Provate con cubetti di prosciutto cotto, speck a listerelle, salame a tocchetti, formaggi vari, funghi saltati, spinaci ripassati in padella, rucola fresca, pomodorini: a voi la scelta.

Per un sapore più neutro, potete anche omettere il parmigiano grattugiato; se desiderate un gusto più deciso, invece, sostituitelo con il pecorino.

Potete aggiungere anche delle erbette aromatiche fresche, tipo origano, menta o basilico, per un tocco fragrante e aromatico

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche l'omelette con pomodori e peperoni e quella con stracchino e prosciutto cotto.

Conservazione

L'omelette si conserva in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione.

62
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
62