28 Dicembre 2023 13:00

Capodanno senza cotechino, si può: le alternative da accompagnare con le lenticchie

La notte dell'ultimo dell'anno è tradizione mangiare cotechino e lenticchie come buon augurio. Ma cosa fare se il cotechino proprio non ti piace? Niente paura: ti suggeriamo le alternative che puoi usare per non rinunciare alla tua cena porta fortuna.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Martina De Angelis
338
Immagine

Proprio come Natale, anche Capodanno ha le sue tradizioni gastronomiche: stappare lo spumante a mezzanotte, per esempio, e mangiare lenticchie con cotechino proprio la notte fra l'ultimo e il primo dell'anno.

Preparare le lenticchie con il cotechino per gustarle allo scoccare della mezzanotte è un retaggio molto antico che è stato tramandato nel corso dei secoli. Fin dall'epoca romana si usava regalare un sacchetto pieno di lenticchie, che per forma e colore ricordavano le monete: ecco che, quindi, si sono trasformate in un simbolo di ricchezza.

Per quanto riguarda il cotechino, invece, le spiegazioni sono molteplici: prima di tutto, essendo un insaccato piuttosto grasso, simboleggia l'abbondanza. E infatti, nella tradizione contadina, era l'insaccato che si conservava per i giorni di festa più importanti dopo la macellazione del maiale il giorno di Santa Lucia, cioè il 13 dicembre.

Il cotechino venne anche considerato una sorta di cibo dai "poteri magici": è una superstizione raccontata da Pico della Mirandola, uno dei filosofi più importanti del ‘400. Ma cosa fare a Capodanno se il cotechino proprio non ti piace?

Se trovi questa specialità troppo grassa, o non ti piace il sapore, o magari sei vegetariano e non vuoi proprio consumare carne, ti suggeriamo alcune ricette alternative per sostituire il cotechino. Da accompagnare, ovviamente, con le immancabili lenticchie.

Per gli amanti della carne (ma non del cotechino)

Iniziamo con le alternative adatte a chi ama la carne ma proprio non tollera il gusto del cotechino. L'opzione più diffusa e gettonata è sicuramente quella delle salsicce: sono gustose e saporite, e possono essere cucinate direttamente insieme alle lenticchie al contrario del cotechino, che invece necessita di essere cucinato a parte.

Immagine

Un ottimo abbinamento con le lenticchie sono anche le polpette, che possono essere fritte o al sugo: in entrambi i casi si sposano benissimo con il piccolo legume beneaugurante. Ogni famiglia ha la sua ricetta personale per preparare le polpette, ma in generale se le vuoi soffici e morbide ti suggeriamo di usare la mollica del pane: così otterrai bocconcini di carne croccanti all'esterno e morbidi al cuore.

Se vuoi cimentarti in qualcosa di più elaborato, e che possa ricordare più da vicino il sapore corposo del cotechino, puoi provare a preparare un polpettone. La ricetta tradizionale è un grande classico con cui non si sbaglia mai, ma ne esistono tantissime variante gustose, dal polpettone di patate ai mini polpettoni in padella.

Sostituire la carne con il pesce

Chi lo ha detto che sia obbligatoria la carne? Per la notte di Capodanno va benissimo anche il pesce, in particolare il salmone: è un pesce grasso che non ti farà rimpiangere la sensazione di grassi che si sciolgono in bocca tipica del cotechino. Riguardo a come cucinarlo, le idee sono infinite: puoi cuocerlo semplicemente al forno, puoi prepararne una sfiziosa versione in crosta o puoi realizzare delle buonissime crocchette di salmone.

Se vuoi provare invece qualcosa di totalmente originale, puoi preparare il polpo con i fagioli: è un piatto unico bilanciato e corroborante, che si accompagna perfettamente alle lenticchie tradizionali. Un abbinamento sorprendente, che di certo riuscirà a sorprendere i tuoi ospiti.

Immagine

Le alternative vegetariane al cotechino

Anche per chi è vegetariano non mancano le opzioni per sostituire il cotechino, e preparare qualcosa di sfizioso da accompagnare alle lenticchie. Anche in questo caso le polpette sono un'eccellente alternativa: puoi usare zucchine, legumi, melanzane e decine di altri prodotti per ottenere un risultato irresistibile.

Puoi anche preparare un polpettone vegetariano, per esempio di zucca o di melanzana, ma anche uno sformato di patate. Oppure, se non vuoi esagerare, puoi dedicarti solo alle lenticchie e preparare una classica zuppa o una intramontabile pasta e lenticchie che mette sempre tutti d'accordo.

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
338