ricetta

Zuppa di lenticchie: la ricetta del piatto caldo e nutriente

Preparazione: 20 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
2690
Immagine
ingredienti
Lenticchie
250 gr
Patate
600 gr
Carote
2
Cipolla piccola
1
Sedano
1 costa
Chiodi di garofano
3
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
Rosmarino
q.b.
Concentrato di pomodoro
1 cucchiaio

La zuppa di lenticchie è un primo caldo piacevole e saporito, perfetto soprattutto nel periodo invernale. La preparazione di questa ricetta è molto semplice e prevede l'utilizzo di pochi ingredienti: puoi scegliere sia le lenticchie secche, da mettere precedentemente in ammollo in acqua fredda, sia quelle già lessate, preferendo quelle conservate nei vasetti di vetro.

Un piatto vegetariano corroborante e nutriente, classico del comfort food delle stagioni più fredde. Leggera e saziante, la zuppa di lenticchie è perfetta se si desidera qualcosa di leggero, ma ugualmente appagante. Per renderla completa dal punto di vista nutritivo, accompagnala con dei crostini di pane tostato oppure aggiungi in cottura un pugno di pasta corta, come dei ditalini, del riso, del grano saraceno o un altro cereale di tuo gusto: in questo caso, può essere considerato un ottimo piatto unico.

Ottima da gustare durante una rigida serata d'inverno, al caldo e tra le mura domestiche, la zuppa di lenticchie è ideale da portare in ufficio, nella sua versione senza pasta, poiché può essere consumata anche tiepida. Per renderla ancora più gustosa, puoi aggiungere anche una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato, del lievito alimentare in scaglie se desideri un piatto vegano o ancora delle listerelle di speck, rosolate in padella con un filo di olio.

Scopri come preparare la zuppa di lenticchie seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la zuppa di lenticchie e funghi,  la pasta e lenticchie, grande classico della cucina napoletana, e il dahl di lenticchie, tipico della tradizione indiana.

Come preparare la zuppa di lenticchie

Taglia a dadi le patate dopo averle pelate 1.

Taglia a pezzetti la cipolla, le carote e il sedano, dopo averli mondati 2.

Trasferisci gli ortaggi in una casseruola 3.

Aggiungi un filo d'olio 4.

Unisci le lenticchie, ben sciacquate e scolate 5.

Versa abbondante acqua calda 6.

Trasferisci gli aghi di rosmarino e i chiodi di garofano in un infusore da tè 7 e inseriscilo nella casseruola.

Aggiungi il concentrato di pomodoro 8 e un cucchiaino da caffè di sale.

Mescola 9 e fai cuocere la zuppa per 30-40 minuti. Se necessario, aggiungi altra acqua calda durante la cottura.

Trascorso il tempo di cottura, spegni e lascia riposare la zuppa per una decina di minuti, quindi porta in tavola e servi 10.

Consigli

Le varietà di lenticchie sono numerose e le caratteristiche sono molto diverse: in questa ricetta abbiamo usato le classiche lenticchie marroni, di piccole dimensioni e particolarmente adatte per la preparazione delle zuppe. Puoi scegliere la tipologia che preferisci: ricorda, nel caso di lenticchie secche, di rispettare i tempi di ammollo riportati sulla confezione.

Puoi sostituire o aggiungere alla preparazione della zucca gialla, in modo da dare un tocco di dolcezza in più al piatto.

Se ami i sapori piccanti, unisci del peperoncino tritato; se vuoi invece dare un tocco di sapidità in più, grattugia del parmigiano o del pecorino quando la zuppa è già impiattata.

Puoi anche aggiungere delle striscioline di speck o pancetta appena saltate in padella, in modo da creare uno stuzzicante contrasto con il sapore dolce delle patate. Puoi aumentare il profilo aromatico del piatto aggiungendo al rosmarino anche alloro, salvia e bacche di ginepro.

Conservazione

La zuppa di lenticchie può essere conservata in frigorifero per 1-2 giorni, in un apposito contenitore ermetico; puoi anche surgelarla per 2-3 mesi e consumarla all'occorrenza.

2690
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2690