ricetta

Pasta e lenticchie: la ricetta del grande classico della cucina napoletana

Preparazione: 8 ore di ammollo + 45 di cottura
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
120
Immagine
ingredienti
Linguine spezzate
100 gr
Lenticchie
150 gr
Aglio
1 spicchio
Prezzemolo
1 ciuffo
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Pasta e lenticchie è un primo tipico della tradizione gastronomica del Sud Italia, in particolare di quella napoletana. Caldo e avvolgente, è perfetto per coccolarsi durante la stagione invernale, ma gustato tiepido è adatto anche alle giornate più miti. Semplicissima da realizzare, vi conquisterà per il sapore rustico e genuino, quello dei piatti di una volta. Le lenticchie vengono prima ammollate in acqua fredda per una notte intera, quindi lessate con l'aggiunta di un fondo di olio e aglio; successivamente si uniscono alla pasta – noi abbiamo scelto delle linguine spezzate – e si cuoce il tutto per il tempo indicato sulla confezione.

La pasta, cotta direttamente insieme alle lenticchie, rilascerà parte del suo amido, rendendo la zuppa corposa e dalla consistenza "azzeccata", ovvero un po' collosa, senza che questa risulti scotta o gommosa. I formati più tipici sono i tubetti, i ditalini o la pasta mista, ma potete utilizzare ciò che avete a disposizione in dispensa. Per rendere la preparazione più saporita e fragrante, potete aggiungere un fondo di odori misti (cipolla, carota, sedano), pancetta a cubetti, parmigiano grattugiato e rosmarino fresco.

La pasta e lenticchie può essere considerata un piatto unico nutriente, equilibrato e completo dal punto di vista nutritivo: gli aminoacidi di cui sono carenti i legumi vengono infatti compensati da quelli contenuti negli amidi e viceversa. Una pietanza vegetariana sostanziosa ed equilibrata, che potete arricchire anche con un mix di semini misti (sesamo, lino, girasole) o del lievito alimentare in scaglie. Per sprigionare un profumo più intenso, potreste aggiungere durante il soffritto anche qualche fogliolina d’alloro.

Se avete poco tempo a disposizione, potete utilizzare le lenticchie già cotte e conservate nei vasetti di vetro; per renderla più cremosa, invece, provate ad aggiungere una patata a cubetti in cottura. Il procedimento della pasta e lenticchie ci ricorda altri piatti tipici regionali, come la pasta e ceci, la pasta e fagioli e la pasta e patate, pietanza simbolo della cucina campana. La ricetta è facile e veloce, e ha una sola regola: il risultato finale non deve essere brodoso.

Scoprite come realizzare la pasta e lenticchie seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare pasta e lenticchie

Mettete in ammollo le lenticchie per una notte intera 1.

Scolatele e sciacquatele per bene sotto l’acqua fredda 2.

Versate le lenticchie in una pentola capiente 3.

Coprite le lenticchie con acqua fredda 4, mettete sul fuoco e lasciate cuocere fino a ebollizione.

In una padella lasciate dorare uno spicchio d'aglio con un filo di olio extravergine di oliva e poi tenete da parte 5.

Raggiunto il bollore, abbassate la fiamma al minimo, unite il soffritto e continuate la cottura per 30 minuti 6.

Rimuovete l'aglio 7.

Aggiustate di sale e di pepe 8.

Unite le linguine spezzate 9.

Fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione, mescolando di tanto in tanto 10.

Una volta cotta, spegnete la fiamma e unite il prezzemolo tritato 11.

Mescolate per uniformare 12.

Impiattate e ultimate con un filo di olio a crudo 13.

Portate in tavola e servite 14.

Conservazione

La pasta e lenticchie può essere conservata in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2-3 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

120
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
120