ingredienti
  • Per il polpettone (50 minuti)
  • Carne di manzo macina 250g
  • Uova 2 • 15 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 21 kcal
  • Pane (mollica) q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Prezzemolo 1 ciuffo • 21 kcal
  • Per il ripieno (5 minuti)
  • Scamorza 120g
  • Prosciutto cotto 80g • 43 kcal
  • Burro q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpettone al forno è un secondo di carne gustoso e facile da preparare. Esiste in diverse varianti ed è apprezzato in tutta Italia e anche all'estero in diversi modi; trattandosi di una ricetta svuotafrigo, potete scegliere di utilizzare gli ciò che volete per il ripieno, ma la ricetta classica vede tra gli ingredienti principali, oltre alla base di carne macinata, formaggio e uova.

La ricetta si compone di pochi passaggi; l'impasto è lo stesso delle polpette, ma ha una forma diversa, allungata, e, soprattutto, un gusto più intenso, grazie al ripieno cremoso e saporito.

Ecco quali sono i passaggi da seguire per preparare il polpettone al forno.

Come preparare il polpettone al forno

Mettete in una ciotola la mollica di pane, precedente ammorbidita in un po’ di latte e poi strizzata, la carne macinata, le uova, il parmigiano grattugiato, prezzemolo tritato, sale e pepe (1). Mischiate il tutto e create un composto omogeneo. Stendetelo sulla carta da forno in maniera uniforme (2) e aggiungete a strati la scamorza (3) e il prosciutto cotto.

Arrotolate il composto con l’aiuto della carta da forno (4). Una volta fatto, chiudete le estremità e compattate tutta la superficie e le parti irregolari. Mettete l'impasto in una teglia da forno e aggiungete qualche pezzettino di burro (5). Copritelo interamente con la carta da forno (6). Cuocete in forno a 180° per 30 minuti. Dopodiché aprite la carta da forno per rendere la superficie croccante e rimettete in forno per altri 20 minuti.

Potete accompagnare questo piatto con il contorno che più preferite; molto apprezzate insieme al polpettone, di solito, sono le patate al forno. Potete aggiungere le patate a metà cottura della carne, in modo che i sapori si mescolino e risultino più intensi al palato.

Consigli

Per evitare che il polpettone al forno si apra spaccandosi al centro, ricordarsi di tenerlo – durante la prima parte della cottura – avvolto nella carta forno per evitare che si secchi. Se il vostro polpettone si è irrimediabilmente aperto, 5 minuti prima della fine della cottura, inserite nell’apertura alcune fette di scamorza e rimettete il polpettone nel forno

Per ottenere un polpettone più morbido, si consiglia di utilizzare un macinato di carne bianca (ad esempio di maiale), mischiato a quello di bovino.

E come fare per sapere se la carne è ben cotta sia dentro che fuori? Quando manca qualche minuto alla fine della cottura, aprite il forno e controllate che la il polpettone si morbido e che la carne abbia perso acqua. In caso contrario, lasciate cuocere qualche minuto in più.

Conservazione

Se avete qualche avanzo di polpettone in frigo, potete riciclarlo riscaldandolo in padella con un filo d’olio, o addirittura farlo in crosta per dargli una nuova vita.

In alternativa, il polpettone si può congelare già cotto in un contenitore apposito, ricordandosi di farlo raffreddare prima del congelamento.