ingredienti
  • carne macinata 800g
  • Mollica di pane raffermo 150g • 300 kcal
  • Latte un bicchiere • 43 kcal
  • Parmigiano grattugiato 100g • 21 kcal
  • Uova 2 • 79 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Provola 8 fette • 21 kcal
  • Salsa di pomodoro 700g
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Olio q.b.
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpettone al sugo è un secondo piatto tipico della tradizione culinaria napoletana. In questa preparazione il polpettone cuoce direttamente nel sugo di pomodoro che lo rende morbido e saporito. Protagonista assoluto delle domeniche passate in famiglia, la ricetta del polpettone  ricorda, in questa versione, quella delle più classiche polpette al sugo e, sicuramente, non mancherà di rendere felici tutti i commensali.

Come preparare il polpettone al sugo

Prendete la mollica di pane raffermo e in una ciotola capiente bagnatelo con il latte (1) per farlo diventare morbido. Unite la carne macinata, il parmigiano grattugiato, le uova, prezzemolo tritato e un pizzico di sale (2). Lavorate gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato (3).

Stendete il composto su un foglio di carta forno e stendete delle sottili fette di provola al centro del polpettone (4). Chiudete il polpettone con l'aiuto della carta forno (5). Scaldate un filo di olio in un padella e, quando sarà caldo, unite il polpettone e fatelo rosolare su entrambi i lati (6). Spegnete e tenetelo da parte.

Dedicatevi ora al sugo di pomodoro: in una pentola capiente scaldate un filo di olio Evo, aggiungete la cipolla tritata finemente e fatela imbiondire (7). Unite la salsa di pomodoro, aggiungete un pizzico di sale e lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma dolce (8). Trascorso questo tempo immergete il vostro polpettone nel sugo e lasciate cuocere per 40 minuti girandolo a metà cottura. Servite il polpettone al sugo su un piatto da portata (9).

Conservazione

Il polpettone al sugo può essere gustato anche il giorno dopo. Potete conservarlo, infatti, un giorno fuori dal frigo e tre giorni in frigorifero e poi riscaldarlo al forno.

Varianti

Le ricette per il polpettone sono diverse e tutte squisite: provate ad aggiungere due uova solda spezzettate all'interno oppure delle fette di mortadella.

Se siete amanti delle tradizioni, non perdete la ricetta del classico polpettone al forno con patate: un piatto completo buono da mangiare e bello da vedere!

Per una variante gustosa preparate un polpettone in crosta: croccante fuori e morbido dentro con un filante cuore di formaggio.