ricetta

Sformato di patate: la ricetta del piatto unico goloso e filante

Preparazione: 40 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
32
Immagine
ingredienti
Patate
1 kg
Prosciutto cotto a dadini
200 gr
Scamorza
300 gr
Latte
100 ml
Parmigiano grattugiato
50 gr
Uova
2
Burro
20 gr
Sale
q.b.
pepe
q.b.
ti serve inoltre
Burro
q.b.
Pangrattato
q.b.

Lo sformato di patate è una pietanza ricca e gustosissima. Perfetto per il pranzo della domenica o per una serata informale tra amici, si prepara con patate lesse, uova, latte, burro, parmigiano grattugiato, scamorza e prosciutto cotto a dadini. Una volta ridotte le patate in purea, queste vengono amalgamate con il resto degli ingredienti, trasferite in una pirofila, cosparse con il pangrattato e poi cotte in forno: il risultato sarà un piatto unico, morbido e filante, con una golosa crosticina croccante in superficie.

Perfetta ricetta svuota frigo lo sformato può essere arricchito nei modi più svariati. Puoi preparare una versione vegetariana con provola affumicata e zucchine, unire dadini di mortadella e speck, o aggiungere semplicemente quello che hai a disposizione: salumi, tacchino arrosto, formaggi grattugiati, sottilette… Per una variante ancor più golosa puoi assemblarlo a partire da un purè cremoso e avvolgente, da farcire a strati o realizzare come da procedimento. Super goloso appena sfornato, lo sformato è ottimo anche il giorno successivo: ti basterà scaldarlo per qualche minuto, al forno o in microonde, e sarà comunque buonissimo. All’occorrenza puoi anche prepararlo in anticipo, conservarlo in frigo e gratinarlo all’arrivo degli ospiti.

Al momento dell’acquisto fai attenzione a scegliere la giusta varietà di patate: apparentemente tutte simili, variano infatti per consistenza, sapore e tenuta in cottura. Per questa preparazione ti suggeriamo quelle farinose e asciutte a pasta gialla che, grazie all’elevata percentuale di amido, tenderanno a sfaldarsi prestandosi perfettamente a essere ridotte in purea.

Scopri come preparare lo sformato di patate seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con lo sformato di zucchine e ricotta.

Come preparare lo sformato di patate

Lava accuratamente le patate, sistemale in una casseruola con acqua fredda 1 e lasciale cuocere per una mezz'ora a partire dal bollore, o fino a quando saranno morbide (puoi verificare la cottura infilzandole con i rebbi di una forchetta).

Una volta cotte, scola le patate, lasciale intiepidire e sbucciale; quindi passale allo schiacciapatate e raccogli la purea in una ciotola 2.

Versa il latte 3.

Aggiungi il burro morbido 4.

Unisci le uova 5.

Aggiungi il parmigiano grattugiato 6.

E aggiusta di sale e di pepe 7.

Mescola energicamente 8 fino a ottenere un composto omogeneo.

Unisci i dadini di prosciutto cotto 9.

E la scamorza tagliata a cubetti 10.

Mescola ancora con un cucchiaio 11 per incorporare gli ingredienti.

Trasferisci il composto all’interno di una pirofila da forno 12, precedentemente imburrata e cosparsa con il pangrattato.

Livella la superficie con il dorso di un cucchiaio 13.

Cospargi con il pangrattato 14.

Termina con una spolverizzata di parmigiano grattugiato 15, e inforna a 180 °C per 30 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna lo sformato di patate 16 e lascia riposare per qualche minuto.

Taglia a fette, disponi nei piatti individuali 17 e servi.

Conservazione

Lo sformato di patate si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni massimo.

32
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
32