La polenta avanzata è uno degli alimenti più semplici da riutilizzare per realizzare dei piatti veloci ed appetitosi. Soprattutto in inverno, quando fa freddo e si ha voglia di piatti più sostanziosi, capita di preparare la polenta in grandi quantità. Ma sbagliare le dosi, in questo caso, non è assolutamente un problema, perché si tratta di un alimento così versatile che è possibile riciclarlo in diversi modi, senza sforzi ed utilizzando semplicemente ciò che si ha in dispensa. Scopriamo insieme 9 ricette semplici e gustose per trasformare la polenta avanzata in un antipasto, un aperitivo, un primo o, addirittura, in un dessert.

Come riciclare la polenta avanzata: 7 ricette veloci per riutilizzarla

Ecco 7 ricette semplici e sfiziose per rendere della polenta avanzata una vera e propria specialità da gustare come antipasto o come dessert.

1. Polenta grigliata

Per preparare la polenta grigliata occorre semplicemente preparare la polenta, stenderla su una teglia e lasciarla raffreddare. Tagliarla a pezzi e arrostirla utilizzando una piastra o una griglia. Ecco il procedimento completo.

Ingredienti

  • 200 gr di farina di mais
  • 1 L di acqua a temperatura ambiente
  • Sale fino q.b
  • Olio extra-vergine di oliva q.b

Procedimento

  • Mettete l'acqua in una pentola e farla bollire. Aggiungete la farina di mais avendo cura di mescolare con una certa frequenza utilizzando un cucchiaio di legno per evitare la formazione dei grumi
  • Lasciate cuocere la polenta per circa 40 minuti, aggiungendo il sale e mescolando. Spegnete il fuoco solo quando la polenta si staccherà dai bordi della pentola
  • Versate la polenta su una teglia e lasciatela raffreddare per circa 30 minuti. Tagliatela a rettangoli
  • Scaldate bene la griglia o la piastra e cuocete i rettangoli di polente 5 minuti per lato

2. Pizza di polenta

Per realizzare una pizza di polenta basta estrarre la polenta avanzata dal frigo, preparare il condimento con la passata di pomodoro, aggiungere la mozzarella ed infornare. Ecco gli ingredienti da utilizzare e il procedimento da seguire per circa 400 gr di polenta.

Ingredienti 

  • 400 gr di polenta avanzata
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • 400 gr di salsa di pomodoro
  • 300 gr di mozzarella
  • Sale fino q.b.
  • Basilico q.b.

Procedimento

  • Estraete la polenta avanzata dal frigo e lasciatela riposare a temperatura ambiente
  • Tagliate delle fettine alte almeno mezzo centimetro
  • Mescolate in una ciotola la salsa di pomodoro con l'olio e il sale e stendete il tutto sulla polenta
  • Tagliate la mozzarella a fette ed asciugatela
  • Cuocete a forno già caldo a 200°C per 15 minuti
  • Aggiungete il basilico quando la pizza di polenta sarà tiepida

3. Crostoni di polenta

Crostoni di polenta e porcini con taleggio

I crostoni di polenta si preparano semplicemente aggiungendo sulla polenta avanzata ed aggiungendo ingredienti a piacere, proprio come se fossero delle bruschette. In questo caso, vedremo come si preparano con i funghi porcini ed il taleggio per realizzare un antipasto veloce e saporito.

Ingredienti 

  • 300 gr di farina gialla per polenta a cottura rapida
  • 1300 ml di acqua
  • 200 gr di funghi porcini
  • 150 gr di taleggio 
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio 
  • 1 rametto di rosmarino
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento

  • Preparate la polenta versando la farina gialla nell'acqua bollente salata mescolando spesso per evitare la formazione di grumi. Quando la polenta sarà pronta, versatela su un tagliere
  • Scaldate l'olio in una padella con l'aglio e il rosmarino. Aggiungete i funghi e cuocere per circa 5 minuti, fino a quando diventano sodi
  • Tagliate a cubetti di circa 1 cm il taleggio
  • Tagliate la polenta a fette di circa 1 cm e disponetele su una teglia da forno
  • Aggiungete sulla polenta il taleggio e i funghi
  • Infornate in forno già caldo sotto il grill, il tempo necessario per far sciogliere il formaggio. Aggiungete sale e pepe e servite.

4. Finti gnocchi alla romana con polenta di mais

Gli gnocchi di polenta di mais sono una variante senza glutine dei classici gnocchi alla romana. Si preparano utilizzando pochi ingredienti e seguendo semplici passaggi. Ecco come fare.

Ingredienti

  • 375 gr di farina di mais
  • 500 ml di latte
  • 60 gr di burro
  • 2 tuorli
  • Sale marino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 1 L di Acqua 

Procedimento 

  • Versate in una pentola l'acqua, il latte, il sale, il burro e la noce moscata e portare a bollore. Versate la farina di mais e mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi
  • Lasciate cuocere a fuoco lento attenendovi ai tempi di cottura indicati sulla confezione avendo cura di mescolare di tanto in tanto. Aggiungete i tuorli ed amalgamare bene gli ingredienti
  • Stendete la polenta su una teglia, livellatela ad uno spessore di circa 1,5 cm e lasciate raffreddare.
  • Tagliate la polenta a dischi utilizzando un coppapasta o un bicchiere e posizionateli su una teglia unta rivestita con della carta forno
  • Aggiungete sugli gnocchi abbondante parmigiano e il burro fuso e mettete in forno già caldo a 200°C per circa 15 minuti

5. Spiedini di polenta

Spiedini di polenta e salsiccia

Per fare la ricetta degli spiedini di polenta, un secondo gustoso e veloce, occorre semplicemente della polenta avanzata, della carne a piacere e delle verdure. In questo caso, vedremo come preparare gli spiedini di polenta con zucchine e salsicce.

Ingredienti

  • Polenta avanzata 
  • 300 gr di salsiccia
  • 2 zucchine
  • 3 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Stecchini per spiedini

Procedimento

  • Utilizzare la polenta avanzata oppure preparate una polenta utilizzando 1300 ml di acqua e 350 gr di farina e lasciatela riposare a temperatura ambiente
  • Tagliate la polenta a fette in modo tale da poter ricavare da ogni fetta 4 dischi per ogni spiedino
  • Tagliate le salsicce e le zucchine
  • Formate gli spiedini alternando polenta, salsiccia e zucchina
  • Disponete gli spiedini su una teglia e spennellateli con l'olio.
  • Passateli in forno a 200°C con il grill acceso per circa 6 minuti

6. Frittelle di polenta

Le frittelle di polenta sono un'altra valida alternativa per riutilizzare la polenta avanzata. Si tratta di una ricetta veloce e semplice per preparare un aperitivo sfizioso ed irresistibile, grazie al loro cuore di formaggio filante. Curiosi di scoprire come si preparano? Ecco gli ingredienti ed il procedimento completo.

Ingredienti

  • Polenta avanzata
  • 100 gr di groviera in una fetta
  • 50 gr di parmigiano grattugiato 
  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi per friggere q.b.

Procedimento

  • Estraete la polenta avanzata dal frigo e lasciatela riposare a temperatura ambiente
  • Tagliate a dadini il formaggio groviera
  • Sgranate la polenta con le mani ed unite la farina e il parmigiano grattugiato. Impastate fino ad ottenere un composto non appiccicoso e facile da lavorare
  • Formate le frittelle con le mani ed aggiungere al centro il dadino di groviera
  • Sbattete un uovo all'interno di una ciotola e disponete il pangrattato in un piatto
  • Passate le frittelle prima nell'uovo e poi nel pangrattato e friggete in abbondante olio di semi
  • Lasciate cuocere le frittelle per 2/3 minuti fin quando non saranno dorate

7. Polenta fritta

Uno dei modi più semplici per riutilizzare la polenta avanzata è quello di realizzare gli scagliozzi o "scagnuzzielli", una ricetta tipica dello street food napoletano. Ecco gli ingredienti e il procedimento per prepararli.

Ingredienti

  • Polenta avanzata
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio di semi q.b. per friggere
  • Pepe q.b.

Procedimento

  • Estraete la polenta avanzata dal frigorifero e lasciatela riposare a temperatura ambiente
  • Tagliate la polenta a triangoli o a pezzetti irregolari e mettete a scaldare l'olio con del rosmarino
  • Passate gli scagliozzi nella farina di polenta e friggeteli in olio ben caldo fino alla doratura