video suggerito
video suggerito
ricetta

Amor polenta: la ricetta lombarda del dolce di mais soffice e goloso

Preparazione: 20 Min
Cottura: 45 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Eleonora Tiso
55
Immagine

ingredienti

Zucchero semolato
130 gr
Burro morbido
100 gr
Farina di mais fioretto
100 gr
Farina 00
80 gr
Farina di mandorle
80 gr
Uova
2
Rum bianco
1 cucchiaio
Lievito per dolci
8 gr
Bacca di vaniglia
1
Zucchero a velo
q.b.

L'amor polenta è un dolce tipico della cucina lombarda e in particolare di Varese, da cui prende anche il nome di "dolce di Varese": qui è ancora possibile trovarlo nelle pasticcerie, nei caffè e nelle gastronomie della città preparato proprio come esige la tradizione, con farina di mais fioretto, burro, zucchero, uova, farina 00 e di mandorle. A forma di bauletto, grazie all'utilizzo del tipico stampo scanalato, si caratterizza per il colore dorato, dovuto all'impiego della farina di mais, e l'irresistibile fragranza.

Profumato e goloso, è ottimo da gustare a colazione o a merenda, semplicemente spolverizzato con un po' di zucchero a velo, insieme a una tazza di latte o a un infuso bollente. Puoi anche servirlo con un cucchiaio di crema inglese o una composta di frutta, per un raffinato dessert di fine pasto.

Per realizzarlo, occorrerà che abbiate la farina di mais fioretto, caratterizzata da una grana fine e ingrediente fondamentale per la preparazione della celebre polenta (da qui il nome amor polenta). Per prima cosa si lavora il burro e lo zucchero con le fruste elettriche, quindi si uniscono le uova, uno alla volta, e infine si incorporano le polveri: oltre alla farina di mais, aggiungiamo anche quella di frumento e di mandorle, e mescoliamo il tutto con una spatola. Il risultato sarà un dolce soffice e scioglievole, realizzato con ingredienti tipici lombardi, proprio come vuole la ricetta dell'inventore, il pasticciere varesino Carlo Zamberletti.

L'aggiunta della vaniglia e del rum conferiranno al dolce un aroma delicato e al tempo stesso avvolgente, una delizia che metterà d'accordo grandi e piccini. Per una variante ancora più ghiotta, puoi aggiungere all'impasto delle gocce di cioccolato, dei mirtilli freschi o una manciata di uvetta, oppure puoi cospargere la superficie con dei pinoli o dei gherigli di noce.

Scopri come realizzare l'amor polenta seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la torta Bertolda e i biscotti con farina di mais.

Come preparare l'amor polenta

In una ciotola lavora il burro morbido e lo zucchero con le fruste elettriche 1, fino a ottenere una crema.

Unisci un uovo alla volta 2 e prosegui a lavorare con le fruste.

Aspetta che l'uovo sia stato completamente assorbito prima di aggiungerne un altro 3.

Profuma l'impasto con la vaniglia e poi unisci anche il lievito e la farina di mandorle 4.

Aggiungi quindi la farina di mais 5.

Versa la farina 00 6.

Profuma infine con il liquore e amalgama il tutto con una spatola 7.

Imburra e infarina lo stampo 8.

Distribuisci il composto al suo interno 9 quindi inforna l'amor polenta a 170 °C per 45 minuti circa.

Sforna l'amor polenta, lascialo raffreddare, quindi spolverizza con poco zucchero a velo e servi 10.

Consigli

L’amor polenta richiede uno stampo ben preciso, con le tipiche scanalature e la forma semicilindrica. In assenza di questo può essere utilizzato uno stampo da plumcake.

Per una versione senza glutine, puoi sostituire la farina di frumento con quella di riso, con la fecola di patate o con un mix gluten free. Al posto della farina di mandorle, puoi utilizzare anche quella di nocciole.

Al posto del rum puoi usare lo Strega, un liquore all'amaretto o ciò che preferisci o hai a disposizione in casa.

Conservazione

L'amor polenta si conserva a temperatura ambiente, in un sacchetto per alimenti o in un apposito contenitore ermetico, per 3-4 giorni. Si può congelare, una volta cotto, per 1-2 mesi.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
55
api url views