ingredienti
  • Per la pasta frolla senza glutine
  • Farina di riso 200 gr • 360 kcal
  • Farina di mais 160 gr • 370 kcal
  • Zucchero 120 gr • 146 kcal
  • Uova intere 1 • 128 kcal
  • Tuorli 4 • 63 kcal
  • Burro freddo a pezzetti 130 gr • 750 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Sale un pizzico • 0 kcal
  • Per la crema pasticcera
  • Latte 500 ml • 42 kcal
  • Amido di mais 80 gr • 380 kcal
  • Tuorli 5 • 63 kcal
  • Zucchero 130 gr • 146 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 43 kcal
  • Per la decorazione
  • Fragole 100 gr • 79 kcal
  • Kiwi 2 • 40 kcal
  • Pesche 2 • 380 kcal
  • More q.b.
  • Banane 2 • 90 kcal
  • More q.b.
  • Gelatina a spruzzo
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata primavera è un dolce semplice, fresco e coloratissimo. Oggi abbiamo preparato una crostata senza glutine, una variante che accontenta tutti senza rinunciare al gusto e alla consistenza della frolla classica. Potete mangiarla a colazione e a merenda, ma anche prepararla per una festa con dei bambini, che la divoreranno. Farla in casa è molto semplice: scegliete la frutta che più vi piace, preferibilmente di stagione, allacciate il grembiule e seguite la ricetta.

Come preparare la crostata primavera

Preparate la pasta frolla senza glutine: in un mixer da cucina unite la farina di mais, la farina di riso e il burro freddo a pezzi (1) quindi azionate le lame fino ad ottenere un composto sabbioso. Unite quindi lo zucchero, l'estratto di vaniglia, i tuorli uno alla volta, poi l'uovo intero e, infine, un pizzico di sale: lavorate con le lame fino a quando l'impasto si staccherà facilmente dai bordi. Prendetelo con le mani e lavoratelo per qualche minuto su una spianatoia leggermente infarinata, quindi formate una palla liscia e compatta (2). Avvolgetela con la pellicola trasparente e riponetela in frigo per 2 minuti (3).

Mentre la frolla riposa preparate la crema pasticcera: mettete a scaldare il latte, in un tegame montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso (4). Unite l'amido di mais e la scorzetta di limone alle uova senza smettere di mescolare; appena il latte avrà iniziato a sobbollire unite alle uova montate e portate il tegame sul fuoco (5). Cuocete per 3 minuti a partire dal bollore continuando a mescolare, quindi spegnete la fiamma e lasciate raffreddare (6).

Riprendete il panetto di pasta frolla e stendetelo con un mattarello formando una sfoglia di circa mezzo centimetro (7), adagiatela in uno stampo per crostate facendola aderire bene ai bordi. Bucherellate la base con una forchetta (8), ricopritela con dei pesetti da cucina o con dei semplici legumi secchi e fate cuocere in forno per 20 minuti a 160° (9).

Una volta pronta, fate raffreddare la base di frolla, quindi farcitela con la vostra crema pasticcera livellandola con una spatola per dolci (10). Pulite la frutta: tagliate le fragole a metà, le pesche, le banane e i kiwi a fettine (11). Sciacquate bene i lamponi e le more. A questo punto non vi resta che ricoprire la vostra crostata primavera con la frutta, concludere con la gelatina a spruzzo e servire (12).

Consigli

Per preparare una frolla compatta e friabile al punto giusto fate attenzione a non lavorare troppo il burro: il segreto infatti è nella bassa temperatura, se il burro si scalda troppo difficilmente la vostra frolla uscirà al meglio. Potete anche sostituire la frolla classica con una frolla all'olio, più leggera e meno calorica. Potete trovare la gelatina a spruzzo nei negozi per pasticceria ma anche in alcuni supermercati: in alternativa comprate quella in fogli e seguite le istruzioni riportate sulla confezione.

Per una crema pasticcera più dolce fate sobbollire un baccello di vaniglia insieme al latte facendo attenzione a toglierlo una volta raggiunto il bollore.

Conservazione

Potete conservare la vostra crostata in frigo per 2 giorni.