ricetta

Crostata al pistacchio: la ricetta cremosa da Bronte

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Camilla Savoia
6174
Immagine
Crostata al pistacchio
ingredienti
Per la pasta frolla
Farina 00
250 gr
Tuorli
2
Burro
150 gr
Zucchero
100 gr
Per la crema al pistacchio
Latte
450 ml
Pistacchi
125 gr
Tuorli
2
Zucchero
135 gr
Maizena (amido di mais)
50 gr

La crostata al pistacchio è un delizioso dolce perfetto per qualsiasi occasione. È una variante meno famosa della crostata alla nutella, ma ugualmente golosa. Infatti l'esterno di pasta frolla, croccante ma friabile, crea un piacevole contrasto con la crema dolce al pistacchio. Un dessert semplice e veloce da preparare che piacerà a tutti i commensali.

Come si prepara la crostata con i pistacchi

Versate la farina in una ciotola e create una fontana al centro 1. Unite il burro, lo zucchero e i due tuorli 2. Impastate velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo 3.

Coprite la pasta frolla con la pellicola alimentare 4 e fatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Scaldate il latte in un pentolino 5. Mettete le uova con lo zucchero in una ciotola e lavoratele con una frusta elettrica fino a che non diventano chiare e spumose. Versate a filo il latte caldo, tritate finemente i pistacchi 6 e uniteli al latte. Aggiungete la maizena e rimettete sul fuoco continuando a mescolare con una frusta manuale.

Stendete la pasta frolla e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta 7. Infornate a 180° per circa 30 minuti, fino a doratura. Lasciate raffreddare la crostata su una gratella 8. Versate la crema al centro in modo che si spalmi in maniera omogenea 9. Decorate con zucchero a velo e pistacchi tritati.

Consigli

  • Per ottenere un guscio di pasta frolla dai bordi perfetti, foderate il centro del guscio con la carta forno e versate al centro dei ceci, fino a riempire completamente la cavità e poi infornate.
  • Un passaggio in freezer, dopo aver steso la pasta frolla, rende più sodo il burro e vi restituisce una consistenza più fragrante dopo la cottura.
  • Quando la crema di pistacchio si è raffreddata potete unire al composto una manciata di gocce di cioccolato.
  • Decorate la crostata con pistacchi tritati finemente e mandorle a lamelle.

Conservazione

La crostata al pistacchio si conserva per 3 giorni all'interno di un contenitore ermetico.

6174
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
6174