ricetta

Cotolette di pollo: la ricetta del grande classico italiano in versione light

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
2
Immagine
ingredienti
Petti di pollo
1 kg
Uova
2
Pangrattato
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.
Sale
q.b.

Le cotolette di pollo sono un secondo piatto sfizioso e saporito, molto semplice da realizzare. Si tratta di una versione più light delle classiche cotolette di manzo, in cui questa carne viene appunto sostituita da quella di pollo, tendenzialmente meno grassa: nella nostra preparazione le abbiamo impanate passandole prima nell'uovo e poi nel pangrattato, come da tradizione. Potete servire le vostre cotolette con una fresca insalata di stagione o con delle patate novelle arrosto.

Per un risultato più croccante, potete usare del panko, il pangrattato giapponese da realizzare anche in casa, al posto del classico pangrattato nostrano. Per quanto riguarda la scelta dell'olio, vi suggeriamo una tipologia con un punto di fumo elevato, come l'olio di semi di arachide o l'extravergine d'oliva, che però ha un sapore più marcato. Quando friggete le cotolette, fate attenzione a non sovraffollare la padella, per evitare che la temperatura dell'olio scenda troppo, ritrovandovi poi con un risultato unto e molliccio; una volta cotte, mettetele su carta assorbente per far scolare l'olio in eccesso e aggiustate di sale. Se possibile, usate una spatola o un mestolo forato rimuovere le briciole di pangrattato che rimangono nell'olio di frittura caldo e scartarle: in questo modo otterrete un fritto perfetto.

Le cotolette sono state poi fritte in olio bollente: ma, per rendere la preparazione ancora più leggera potete cuocerle in forno a 180 °C per 12-15 minuti.

Se vi è piaciuta questa preparazione, provate anche la ricetta della cotoletta palermitana, impanata senza uova e cotta sulla piastra, oppure quella della classica cotoletta alla milanese.

Come preparare le cotolette di pollo

Eliminate il grasso o la cartilagine in eccesso dalle fette di pollo, quindi asciugatele con della carta assorbente. Mettete le uova in una ciotola ampia e sbattetele bene 1, aggiungendo un pizzico di sale. Mettete il pangrattato in una teglia dai bordi bassi o in un piatto rettangolare e capiente.

Passate le cotolette prima nell'uovo e poi nel pangrattato 2.

Impanatele bene da entrambi i lati 3.

In una padella capiente mettete dell'olio di semi di arachide e accendete il fuoco. Quando è caldo, immergetevi la prima cotoletta 4, facendo attenzione che non tocchi i bordi o il fondo della padella.

Ripetete l'operazione anche con le altre cotolette, badando a friggere pochi pezzi per volta: tirate fuori le vostre cotolette quando risultano ben dorate 5.

Lasciate scolare le cotolette su carta assorbente da cucina, conditele in superficie con un pizzico di sale e servitele ben calde con il vostro contorno preferito 6.

Conservazione

Potete conservare le vostre cotolette di pollo per 1-2 giorni in frigo, ben chiuse in un contenitore ermetico: mettetele in un goloso panino per un pranzo fuori casa o una merenda nutriente e deliziosa.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2