ingredienti
  • Castagne 20
  • Acqua 1,5 litri • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le castagne al microonde sono un'alternativa più pratica e veloce della castagne al forno o delle classiche caldarroste. Per realizzarle vi occorreranno solo due ingredienti: castagne e acqua. In 5 minuti le vostre castagne saranno cotte e, in meno di mezz'ora, saranno pronte da gustare o da utilizzare per le vostre ricette. Vi basterà conoscere solo dei piccoli segreti per ottenere delle castagne morbidissime e facili da sbucciare, senza pellicine. Ecco come prepararle alla perfezione.

Come preparare le castagne al microonde

Incidete la buccia delle castagne facendo attenzione a non incidere anche la polpa (1), così sarà più facile sbucciarle. Mettetele in una ciotola con l'acqua: dovranno essere completamente ricoperte. Lasciatele a bagno in acqua per 15 minuti, così diventeranno più morbide (2). Trascorso il tempo necessario, scolatele e sistematele su un piatto senza sovrapporle con l'incisione rivolta verso l'alto. Cuocete a 750 W per 5 minuti, fino a quando le bucce non si apriranno. Una volta pronte, mettetele in un sacchetto di carta e lasciatele riposare per almeno 5 minuti. Le vostre castagne al microonde sono pronte per essere gustate o utilizzate per le vostre ricette (3).

Consigli

Il primo segreto per realizzare delle castagne al microonde perfette, è praticare nel modo giusto il taglio sulla buccia delle castagne: dovrà essere eseguito delicatamente per evitare di dividere in due le castagne. Anche il passaggio dell'ammollo è importante, perché renderà più facile la cottura e donerà alla buccia delle castagne la giusta umidità, così si staccherà più facilmente.

Se utilizzate più castagne si allungheranno anche i tempi di cottura. Potete utilizzare le castagne al microonde per realizzare la marmellata di castagne oppure la crema di castagne, ideali da spalmare sul pane per la colazione o la merenda.

Conservazione

È consigliabile consumare le castagne al microonde subito dopo la preparazione, per gustarle ben calde. Potete comunque conservarle per un giorno in un sacchetto di carta.