ingredienti
  • Farro decorticato 250 gr
  • Funghi porcini secchi 120 gr
  • Castagne bollite 100 gr
  • Scalogno 1 • 29 kcal
  • Carota 1 • 21 kcal
  • Brodo vegetale 2 l • 43 kcal
  • Alloro 2 foglie
  • Maggiorana q.b.
  • crostini di pane q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La zuppa di farro con castagne e porcini è un primo piatto rustico e saporito, perfetto da gustare caldo durante la stagione autunnale e quella invernale. Un mix di profumi e note aromatiche che celebra i prodotti più tipici del nostro territorio: funghi porcini, castagne e farro decorticato, per un comfort food avvolgente e dal gusto corposo. Una pietanza che potete completare con crostini di pane croccante, taralli sbriciolati o grissini integrali, quindi servirla in occasione di un pranzo di famiglia o una cena informale tra amici.

Semplice, ma dalla preparazione piuttosto lunga, potete anche prepararla in anticipo e scaldarla pochi minuti prima di portarla in tavola: il riposo consentirà ai sapori e agli aromi di intensificarsi ulteriormente, rendendola ancora più gustosa. Il farro decorticato viene tostato in padella con un trito di odori e un filo di olio, quindi portato a cottura aggiungendo il brodo caldo, i funghi secchi, messi precedentemente in ammollo, e le castagne lesse. Le foglie di alloro e la maggiorana renderanno la zuppa ancora più profumata e ricca, ma a piacere potete impreziosirla anche con altre erbette aromatiche o spezie.

Potete arricchire la vostra zuppa con delle fettine di pane, così come suggerito nella nostra ricetta, oppure aggiungere della pancetta o del guanciale croccante che, grazie all'eccezionale sapidità, stuzzicheranno le papille gustative; potete completare il tutto anche con una spolverizzata di parmigiano o pecorino grattugiato, ma in ogni caso non dimenticate di ultimare il piatto con un filo di olio a crudo, scegliendolo di ottima qualità e dal fruttato intenso. Scoprite come preparare la zuppa di farro con castagne e porcini seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare la zuppa di farro con castagne e porcini

Zuppa di farro con castagne e porcini

Mettete i porcini secchi in ammollo in acqua calda per circa 30 minuti (1).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Tritate finemente lo scalogno e la carota (2).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Raccogliete il trito di odori in una padella capiente e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva (3).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Unite l’aglio (4).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Lasciate soffriggere per qualche minuto, fino a doratura (5).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Sciacquate il farro decorticato (6).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Unite il farro al soffritto e tostate per due minuti (7).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Versate a questo punto metà del brodo e i funghi, quindi fate cuocere per circa 30 minuti (8).

Zuppa di farro con castagne e porcini

Aggiungete le foglie di alloro, le castagne e aggiustate di sale e di pepe (9). Fate cuocere per altri 20 minuti, aggiungendo man mano altro brodo caldo.

Zuppa di farro con castagne e porcini

Servite la zuppa con i crostini di pane, un po' di maggiorana e un filo di olio a crudo (10).

Conservazione

La zuppa di farro può essere conservata in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni. Potete anche congelarla.