Di manzo, di vitello, di pollo o di seitan, con patate, alla birra o con piselli: lo spezzatino è buono sempre! Un piatto cremoso e ricco di gusto in cui la carne cuoce lentamente diventando morbida e succosa. Lo spezzatino può diventare un ricco piatto unico se unito a del riso o servito in un cestino di pane croccante. Pensate che di spezzatino ce ne sia solo uno? Vi sbagliate di grosso! Vediamo 10 modi per portare in tavola spettatini da leccarsi i baffi!

10 modi per preparare lo spezzatino

Spezzatino di vitello con patate

Un classico intramontabile della nostra cucina, lo spezzatino di vitello con patate è la ricetta che la nonna ci fa trovare la domenica. In un tegame capiente fate dorare un soffritto di cipolla, carota e sedano. Tagliate a bocconcini la carne di vitello ed unitela al trito in cottura. Rosolate la carne per qualche minuto e versate a pioggia facendola assorbire. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare quindi unite il brodo di care, abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per 60 minuti. Nel frattempo pulite e sbucciate le patate, tagliatele a dadini. Dopo la prima ora di cottura della carne unite le patate, mescolate e fate cuocere per altri 60 minuti, aggiustate di sale e pepe solo a fine cottura così la carne resterà morbida.

Spezzatino alla birra

Lo spezzatino alla birra è un piatto sfizioso e dal gusto deciso grazie alla birra scura in cui la carne cuoce lentamente. Per iniziarre preparate un soffritto leggero di cipolla, sedano e carote: fate dorare il trito insieme ad uno spicchio di aglio.  Dopo qualche minuto unite la carne tagliata a bocconcini, aggiustate di sale e pepe e fate rosolare per qualche minuto su tutti i lati. Unite la birra, abbassate la fiamma la minimo e fate cuocere 40 minuti mescolando ogni tanto con un mestolo di legno fino a quando la birra si sarà asciugata formando una golosa cremina. Servite subito con un bel boccale di birra ovviamente!

Spezzatino con piselli

Facile da preparare, buono da mangiare: lo spezzatino di piselli è un piatto sempre molto apprezzato sulle nostre tavole. La prima cosa da fare per lo spezzatino di piselli è il brodo vegetale: bollite in mezzo litro di acqua calda carote, sedano, cipolla, un pizzico di sale e pepe. Mentre il brodo si insaporisce preparate a parte un trito di cipolla, carote e sedano e fatelo dorare in un tegame capiente con un filo di olio Evo. Dopo qualche minuto unite la carne tagliata a bocconcini e fatela rosolare su tutti i lati, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l'alcol. Unite il brodo vegetale, aggiustate di sale e pepe e cuocete per 30 minuti a fiamma dolce con coperchio. Trascorso questo tempo unite i piselli e continuate la cottura per ulteriori 15 minuti.

Spezzatino di tacchino

Una variante leggera e salutare: lo spezzatino di tacchino è un piatto sano e facile da preparare, ideale per chi tiene alla linea e non vuole rinunciare al gusto di un buon piatto caldo. Tritate finemente cipolla, carote e sedano: fatele imbiondire per qualche minuto in un tegame dai bordi alti con un filo di olio evo. Tagliate il petto di tacchino a bocconcini, infarinateli ed uniteli al trito in cottura. Dopo 2/3 minuti sfumate con il vino bianco, unite la passata di pomodoro, rosmarino, sale e pepe e cuocete per 25 minuti a fiamma dolce. Pulite, sbucciate e tagliate a cubetti le patate, unitele alla carne e cuocete per altri 20 minuti. Servite lo spezzatino di tacchino subito!

Spezzatino di manzo con piselli e funghi porcini

Avete mai pensato di unire carne di manzo e funghi porcini? Siete in tempo per farlo con questa ricetta cremosa e profumata! Tagliate finemente una cipolla bianca e fatela rosolare in olio evo. Tagliate la carne di manzo a cubetti, infarinateli ed uniteli alla cipolla dorata. Dopo qualche minuto sfumate con il vino bianco e fate evaporare. Unite la passata di pomodoro, sale e pepe e amalgamate gli ingredienti. Aggiungete i piselli, le carote e il brodo. Cuocete per 5 minuti, quindi unite una patata tagliata a cubetti e i funghi porcini dopo averli fatti rinvenire in acqua bollente per 4 minuti. Cuocete il tutto per 2 ore: il brodo si dovrà ritirare completamente e la carne risultare morbida e succosa.

Gulash: lo spezzatino ungherese

Se siete stati a Budapest certamente lo avete gustato: parliamo del gulash ungherese, uno spezzatino di manzo o agnello cremoso e ricco di sapore. Pulite il peperone verde e il pomodoro, eliminate i semi interni e tagliatelo a listerelle. Tagliate finemente carote e cipolla. In un tegame fate rosolare la cipolla per 10 minuti a fiamma dolce. Unite le carote ed un cucchiaino di cumino e fate rosolare per 5 minuti. Alzate la fiamma ed unite i bocconcini di carne, rosolate per qualche minuto. Unite un cucchiaio di paprika, un mestolo di brodo e fate cuocere per un'ora aggiungendo altro brodo se necessario. Trascorsa un'ore unite il peperone e il pomodoro , un altro mestolo di brodo e terminate la cottura per un'altra ora. Servite il gulash come da tradizione in una panella di pane svuotata.

Spezzatino di agnello

spezzatino agnello cotto

Un piatto che non manca mai sulle nostre tavole nel giorno di Pasqua, un piatto ricco e goloso: lo spezzatino di agnello e patate è molto facile da preparare, occorre solo un pò di pazienza. Lavate e asciugate l'agnello, mettetelo a marinare in una ciotola con olio, vino bianco e pepe per 12 ore: in questo modo il sapore forte della carne di agnello si attenuerà. In un tegame fate rosolare uno spicchio di aglio, aggiungete l'agnello marinato e la salvia e fate rosolare. Sfumate con il vino bianco, aggiungete le patate tagliate a cubetti, un pizzico di sale e il brodo: cuocete per 40 minuti aggiungendo poco alla volta il brodo.

Spezzatino di seitan

Una variante vegan per chi non vuole rinunciare ad un'ottimo spezzatino: il seitan è quello che fa per voi. Tagliate finemente una cipolla e fatela dorare in una padella capiente con un filo di olio Evo, tagliate a cubetti le carote ed uniteli alla cipolla in cottura. Dopo qualche minuto unite il seitan tagliato e listarelle: dopo qualche minuto sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Unite i piselli, coprite con il brodo vegetale e fate cuocere a fiamma dolce per 30 minuti.

Spezzatino di cinghiale

Pensavate che lo spezzatino fosse solo di manzo o vitello? Con la ricetta del cinghiale in umido vi ricrederete! Tagliate il cinghiale a cubetti ed eliminate il grasso in eccesso, rosolate i cubetti di carne in una padella antiaderente con un filo di olio Evo per 10 minuti in modo tale che rilasci i suoi liquidi. In un altro tegame fate rosolare un trito di cipolla, carote e sedano; dopo qualche minuto unite il cinghiale rosolate e cuocete per 5 minuti. Unite il rosmarino, l'alloro e le bacche di ginepro, aggiustate di sale e pepe e dopo 5 minuti unite la polpa di pomodoro e il vino rosso coprendo tutti gli ingredienti. Cuocete per 90 minuti a fiamma dolce fino a quando la carne risulterà mordida e succosa.

Agnello in umido

agnello in umido

In un tegame scaldate due spicchi di aglio in olio evo, unite i pezzi di agnello e fateli rosolare su tutti i lati. Sfumate con il vino rosso e prima che l'alcol sia evaporato del tutto unite il concentrato di pomodoro. Unite il rosmarino, i capperi e le olive e dopo un minuto unite anche il brodo e portate a cottura a fiamma dolce per 40 minuti fino a quando il brodo si sarà asciugato lasciando un cremoso succo intorno alla carne.