Il pane è da sempre il prodotto più consumato, più amato e più riprodotto, almeno per quanto riguarda l'Italia e il contesto europeo. Fonte di alimentazione per tutti, poiché richiede bassi costi di preparazione, in passato ha dato vita a tradizioni e riti simbolici molto importanti. Gli italiani adorano il pane, tanto che ne consumato circa 41 chili all'anno per persona: sarete però stupiti dall'apprendere che i paesi europei, in media, ne consumano anche di più.

Al di là dei dati, in Italia dagli impasti per il pane si producono molti altri alimenti: biscotti, grissini, pizze rustiche, fette biscottate e addirittura piatti veri e propri. Che sia fatto in casa o comprato al panificio, prodotto con farina di frumento, di mais o di segale, che preveda lievito naturale o di birra – o magari non lo preveda affatto come nel caso del pane azzimo – il pane ci accompagna nella vita quotidiana. Oggi vi raccontiamo alcune ricette particolari da sperimentare a casa: varianti di pane con ingredienti o aromatizzazioni originali, ma anche qualche ricetta di riciclo per non buttare l'impasto o il prodotto finito.

1. Pane alla curcuma

Iniziamo da una variante molto semplice eppure molto originale, il pane alla curcuma. Delle pagnottelle particolari, dal retrogusto piccantino e un po' amarostico, che sono perfette per accompagnare salumi, formaggi e pietanze a base di carne, ma si prestano anche per realizzare gustose bruschette, condite con dei semplici pomodorini freschi. Potete poi decidere di arricchirlo con dei semi, ad esempio i semi di lino o di papavero, per un risultato davvero stupefacente.

2. Pane alle patate

Una versione "classica" perché in uso in molte zone d'Italia da tempo immemore. Arricchire l'impasto del pane con le patate, infatti, lo rende soffice e ancora più economico: una ricetta da realizzare per stupire gli ospiti davvero con poco. Il pane alle patate può essere usato come base per un antipasto, ma anche accompagnare le pietanze più disparate: provatelo anche al mattino, per una colazione salata squisita e leggera.

3. Pane al miele

Parlavamo di colazione? In questo caso una base dolce e nutriente, per la vostra colazione del mattino ma anche per la merenda. Il pane al miele ha una preparazione simile a quella del plumcake, ma la sua forma ricorda quella di un pane in cassetta. Potete accompagnarlo con marmellate e creme oppure, in alternativa, arricchirlo con spezie come cannella, anice o chiodi di garofano, per un contrasto super invitante.

4. Burger buns

Il pane è spesso associato all'hamburger, un piatto che piace proprio a tutti, dai più piccoli agli adulti dai gusti più sofisticati. E se, oltre a cuocere la carne e farcire il piatto, realizzassimo in casa anche i panini? I burger buns, infatti, sono davvero facili da preparare: soffici, gustosi e pronti a sostenere qualsiasi tipo di ricetta. Per chi ama i sapori dolci in contrasto con il salato, o vuole preparare una merenda per i bambini, consigliamo la ricetta dei bacetti al latte.

5. Pane azzimo

Mai sottovalutare l'utilità del pane azzimo: è veloce da realizzare perché non prevede lievitazione, saporito e si presta alle ricette più disparate. Pietanza antichissima citata nei testi sacri di tutte le religioni, il pane azzimo è davvero un prodotto versatile: provate ad esempio a usarlo per creare delle lasagnette a crudo, farcendolo con formaggi spalmabili, salumi olive o verdure appena saltate in padella.

6. Pane al cocco

Una variante originale e deliziosa, quella del pane al cocco. Più che un pane è una sorta di brioche dolce soffice e profumata, ideale per la colazione o per la merenda: un pane dal gusto esotico da provare con il caffellatte, con lo yogurt o con un centrifugato di frutta o verdura. Ma chi l'ha detto, poi, che non stia bene anche con dei salumi?

7. Zeppole fritte salate e dolci

Come dicevamo, con l'impasto del pane si possono creare tante altre specialità: fra le più famose ci sono sicuramente le zeppole di pasta cresciuta. Una ricetta tipica napoletana, che fa parte del cuoppo, il tradizionale street food in cui sono associate ai panzarotti (crocché) e ai fritti di mare. Perfette per un antipasto gustoso, ma anche per un pasto veloce e sostanzioso, le zeppole si possono anche farcire con le alghe e, in questo caso, diventano zeppole di mare. Ma, attenzione, c'è anche una versione dolce, sempre fritta, che si fa aggiungendo all'impasto delle patate lesse.

8. Treccine al pomodoro

Non c'è niente di più bello di un cestino del pane vario e colorato: questa ricetta delle treccine al pomodoro vi aiuterà a realizzarlo. Una ricette sfiziosa e invitante, da realizzare farina, lievito di birra, uova e pomodori frullati. Preparatele per un buffet oppure servitele per accompagnare il pasto al posto dei classici panini o dei  grissini: ve ne innamorerete subito.

9. Crackers

Uno snack per tutti i giorni, che potete comodamente realizzare a casa: i crackers. Inventati da Theodore Pearson nel 1801, il loro nome è onomatopeico, perché ricorda il suono che fanno quando vengono addentati. I crakers sono ottimi se non potete mangiare lievitati, ma sono anche sfiziosi come antipasto, conditi con pâté, salsine e chutney, oppure al naturale, aromatizzandoli ad esempio al gusto pizza.

10. Filoncini alle olive

Sfiziosi, saporiti e molto versatili, i filoncini alle olive sono molto facili da realizzare e piacciono sia agli adulti sia ai bambini. Per prepararli basterà fare l'impasto con acqua, farina, lievito, zucchero e olio, quindi farcirlo con le olive e infine cuocerlo in forno per circa mezz'ora. Potete usare i filoncini alle olive come antipasto, in abbinamento a formaggi e salumi, per realizzare bruschette creative, ma anche come accompagnamento alle vostre insalate.