ingredienti
  • Farina manitoba 550 g • 750 kcal
  • Latte intero 300 g • 79 kcal
  • Lievito di birra fresco 20 g • 750 kcal
  • Burro a pezzi 50 g
  • Miele 40 g • 304 kcal
  • Sale 1/2 cucchiaino • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pane al miele è un'idea dolce e sfiziosa per iniziare la giornata con una colazione carica di energia. Farcitelo con marmellate e confetture, ma anche con salumi e formaggi stagionati, per bilanciare il gusto dolce. Non c'è niente di meglio del profumo inebriante del pane fatto in casa, nutriente e genuino.

L'impasto del pane al miele è molto simile a quello di un plumcake, la forma ricorda quella di un pane in cassetta. La ricetta è molto semplice, l'unico accorgimento è quello di iniziare la preparazione con anticipo per dare al pane il tempo di lievitare.

Potete prepararlo semplice, il pane al latte e miele, o aggiungere aromi come la cannella o l'anice per un retrogusto speziato. Qui vi mostriamo la ricetta di base, ma voi potete sbizzarrirvi con tutte le varianti che preferite.

Come preparare il pane al miele

Riscaldate leggermente il latte in un pentolino. Deve essere tiepido ma non bollire. Versatelo in una ciotola e mescolatelo al miele.

Aggiungere il burro a cubetti ammorbidito e infine il lievito fresco sbriciolato con le mani. Mescolate bene in modo da far sciogliere tutti gli ingredienti.

Aggiungete poco per volta la farina, poi mezzo cucchiaino di sale e continuate a mescolare. Quando l'impasto inizia a farsi più solido, spostatevi su un piano di lavoro pulito e continuate a lavorare. Create delle pieghe, rivolgendo i lembi verso l'interno. Se la pasta è troppo appiccicosa, spolverate altra farina.

Spostate l'impasto in una ciotola leggermente imburrata e sigillate con della pellicola. Lasciatelo lievitare per almeno due o tre ore in un luogo tiepido. Va benissimo il forno con la lucina di servizio accesa.

Una volta trascorso il tempo necessario, riprendete l'impasto e lavoratelo ancora. Dategli la forma che gradite: rotonda, allungata, oppure a treccia, dividendolo prima in tre parti uguali. Lasciate lievitare la vostra forma coperta con la pellicola per altri 30 minuti.

Spennellate con del latte la superficie e infornate a 180° per circa 25 minuti. Aspettate che la superficie sia ben dorata. Lasciatelo raffreddare su una gratella prima di tagliarlo a fette.

Consigli

Per un risultato ancor più dorato in superficie, potete spennellare il pane con dell'uovo sbattuto.

Per una forma più compatta, potete infornare il vostro impasto in uno stampo per plumcake.

Se volete rendere il vostro pane aromatizzato, aggiungete all'impasto 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di anice macinato, 1 cucchiaino di noce moscata e 1 cucchiaino di zenzero. In alternativa, provate ad aggiungere dei semi di girasole o quelli che più amate, per rendere il pane più ricco.

Conservazione

Conservate il pane al miele per 3, massimo 4 giorni, chiuso in un sacchetto di plastica, per mantenerne la morbidezza. Se sono già passati alcuni giorni, potete scaldarlo in forno qualche istante. Congelate il pane al miele per conservarlo a lungo. Il consiglio è di  tagliarlo prima a fette, in modo da poterlo scongelare all'occorrenza.