ricetta

Menu dell’Immacolata: 25 ricette dall’antipasto al dolce per il pranzo dell’8 dicembre

A cura di Rossella Croce
628
Immagine

La festa dell'Immacolata, celebrata l'8 Dicembre, segna ufficialmente l'inizio del periodo natalizio, per molti il momento più bello dell'anno. I primi regali, l'aria di festa, le luci colorate e la preparazione dell'albero in famiglia: come ogni giorno importante che si rispetti, l'Immacolata merita di essere celebrata anche a tavola, con piatti tradizionali, gustosi e scenografici. Dall'antipasto al dolce, per il pranzo dell'Immacolata prepariamo un menu completo a base di ricette golose che ci prendano per mano e per il palato portandoci finalmente nell'atmosfera natalizia.
La festa dell'Immacolata rappresenta un giorno più unico che raro a cui, tradizionalmente, dovrebbe seguire un periodo di digiuno: è forse questo il motivo per cui da nord a sud, si preparano tavole imbandite con pasti abbondanti e ricchi di gusto. Come stupire i nostri ospiti? Guardando alla tradizione e strizzando un occhio alle novità, partendo dagli antipasti: in Puglia non è Immacolata senza le pettole, un antipasto povero a base di pasta lievitata e fritta; per chi ha in mente un pranzo più elegante ci sono le immancabili tartine con salmone o dei curiosi e sfiziosi panettoncini salati.

Pasta al forno o lasagna, spaghetti alle vongole o gnocchi di zucca? I primi piatti dell'Immacolata devono essere ricchi, è l'unica legge a cui sentiamo di obbedire per questo menu. Secondi e contorni, l'importante è che siano ben equilibrati e che ci sia il baccalà, se desideriamo rispettare la tradizione. Degna conclusione del menu dell'Immacolata? Scegliamo il dolce più goloso che c'è e andremo sul sicuro.

Antipasti dell'Immacolata

Stuzzicanti e golosi al punto giusto, gli antipasti devono essere semplici ma invitanti, l'equilibrio perfetto per farci venire voglia di sederci a tavola e godere di tutte le pietanze del pasto. Una semplice pasta lievitata e fritta in olio bollente o uno più scenografico Pan di Spagna con speck e formaggio: le possibilità sono davvero tante, tutte da sperimentare.

1. Pettole: la ricetta tipica della tradizione pugliese
Pettole dolci e salate

Le pettole, chiamate anche pittule, sono delle deliziose palline di pasta lievitata, tipiche della cucina pugliese. Diffuse anche in Calabria e in Basilicata, sono molto facili e veloci da realizzare: prevedono un impasto a base di farina, acqua e lievito di birra che, una volta lievitato, viene prelevato a cucchiaiate e poi fritto in olio di semi bollente fino a leggera doratura. Tipiche della tradizione natalizia, oggi vengano preparate durante tutto l'anno, in molteplici varianti.

Leggi tutta la ricetta
2. Tartine al salmone: la ricetta dell’antipasto veloce con le varianti più gustose
Immagine

Le tartine al salmone sono un antipasto sfizioso e semplice da preparare, fa parte dei più classisi antipasti di Natale e sono ottimi anche come finger food per un aperitivo raffinato. Per realizzarle vi occorrerà salmone affumicato di ottima qualità, pancarrè o pane per tramezzini, formaggio cremoso e spalmabile e del burro. Come formaggio spalmabile potete scegliere robiola, stracchino, philadelphia, mascarpone, ricotta o quello che preferite. Molto dipende anche dal gusto che volete dare alle vostre tartine. Per la decorazione abbiamo utilizzato l'erba cipollina tritata ma potete utilizzare anche del pepe rosa, aneto o ribes. In pochi minuti preparerete una pietanza raffinata e coreografica che conquisterà i vostri ospiti. Potete sostituire il pancarrè anche con dei crostini, così da realizzare una base croccante.

Leggi tutta la ricetta
3. Frittelle di bietole: la ricetta dell’antipasto veloce e croccante
Immagine

Le frittelle di bietole sono un antipasto veloce e stuzzicante, ottime da consumare anche come finger food per un aperitivo. La preparazione è semplicissima e molto veloce: ti basterà lavare la bietola, scolarla e aggiungerla alla pastella realizzata con farina, acqua frizzante, pepe e parmigiano grattugiato, senza uova e senza lievito. Le frittelle saranno poi fritte in olio ben caldo fino a doratura, così da diventare croccanti fuori e morbide dentro. Ecco tutti i passaggi per prepararle.

Leggi tutta la ricetta
4. Panettoncini salati: la ricetta dell’antipasto di Natale soffice e delizioso
Immagine

I panettoncini salati sono dei mini panettoni semplici e gustosi in versione salata, ideali come delizioso segnaposto commestibile per la tavola natalizia, da mettere sul piatto dei commensali come antipasto. Sono soffici e profumati e conquisteranno tutti. Nella nostra ricetta li abbiamo farciti con salame, formaggio e olive, ma potete realizzarli con la farcitura che preferite. Un'idea sfiziosa e saporita da preparare anche il giorno prima: restano morbidi se avvolti nella pellicola trasparente. Ma ecco come realizzarli in pochi passaggi.

Leggi tutta la ricetta
5. Pan di Spagna salato con speck e formaggio: la ricetta dell’antipasto perfetto per Natale
pan di Spagna salato con speck e formaggio

Il pan di Spagna salato con speck e formaggio è la versione rustica del classico pan di Spagna dolce. Una base soffice e invitante, senza lievito, semplice da realizzare e perfetta da farcire con ciò che preferite. Nella nostra ricetta abbiamo optato per un ripieno a base di speck cotto, gouda a fettine e spinacini freschi, ma voi potete scegliere ciò che la fantasia vi suggerisce, variando salumi, formaggi e verdure. Una torta salata golosa e scenografica, perfetta da servire come antipasto durante i pranzi e le cene di Natale o per arricchire un buffet di festa. Scoprite come prepararla e poi guarnirla seguendo passo passo tutti i nostri consigli: il risultato sarà davvero impeccabile.

Leggi tutta la ricetta

Primi piatti dell'Immacolata

Pasta al forno, risotti o crepes fatte in casa, per il pranzo dell'Immacolata abbiamo solo l'imbarazzo della scelta. Chi ama la tradizione non può fare a meno delle lasagne, corroboranti e ricche di sapori e profumi; chi preferisce un menu di pesce ha già acquistato le vongole, per portare in tavola un piatto di spaghetti indimenticabile.

6. Lasagne alla bolognese: la ricetta del grande classico della domenica
Lasagne alla bolognese

Le lasagne alla bolognese sono un grande classico della cucina italiana, il primo piatto tipico del pranzo della domenica e della tavola delle feste. Appartenenti alla tradizione emiliana, e in particolare a quella della città di Bologna, le lasagne sono amate e conosciute in tutte le regioni d'Italia e anche all'estero. Si compongono di strati di pasta all'uovo verde agli spinaci, besciamella, ragù di carne e parmigiano grattugiato, che, una volta cotti in forno, conferiranno alla pietanza una consistenza scioglievole e cremosa, da leccarsi letteralmente i baffi.

Leggi tutta la ricetta

7. Pasta al forno napoletana: la ricetta della tradizione con polpettine
Immagine

La pasta al forno alla napoletana è una ricetta della tradizione partenopea molto ricca: il primo piatto ideale per il pranzo della domenica, che mette d'accordo grandi e piccini. A rendere ancora più appetitosa la ricetta c'è l'aggiunta di squisite polpettine di carne, oltre a salsa di pomodoro, salame, ricotta, uova sode, provola dolce o mozzarella. In merito agli ingredienti possono variare da famiglia a famiglia, ma solitamente si tratta di una pietanza molto ricca, che può essere consumata anche come piatto unico.

Leggi tutta la ricetta

8. Cannelloni di crespelle: la ricetta gustosa del primo piatto della domenica
Cannelloni di crespelle

I cannelloni di crespelle sono un primo piatto ricco e gustoso, ispirato ai classici cannelloni realizzati con la pasta fresca all'uovo. In questa ricetta l'impasto base è quello delle crêpes, che saranno poi farcite con ragù di carne e fiordilatte, arrotolate e infine condite con una cremosa besciamella e del parmigiano grattugiato. Il passaggio in forno ci restituirà una pietanza filante al cuore e dall'irresistibile gratinatura in superficie, ideale per una cena tra amici o per il pranzo della domenica in famiglia.

Leggi tutta la ricetta

9. Spaghetti alle vongole: la ricetta originale di un classico della cucina italiana
Spaghetti alle vongole

Gli spaghetti alle vongole sono un primo piatto tipico della cucina italiana, in particolare di quella campana, uno tra i primi piatti di pesce più conosciuti e amati per la sua semplicità. Esistono diverse varianti del piatto, dalla versione rossa con pomodorini a quella insaporita con bottarga: noi ti proponiamo la ricetta originale partenopea, in cui la pasta viene condita con un sughetto bianco a base di vongole veraci, olio, aglio e prezzemolo.

Leggi tutta la ricetta

10. Gnocchi di ricotta e zucca: la ricetta del primo piatto gustoso e invitante
Immagine

Gli gnocchi di ricotta e zucca sono un primo goloso e molto facile da preparare. Se pensate che gli gnocchi siano solo di patate, con questa ricetta cambierete certamente idea! La dolcezza della zucca e la cremosità della ricotta si sposano in un piatto ricco di gusto da accompagnare con un condimento leggero o con un sughetto di pomodoro, perfetto per una cena alternativa da gustare tra amici. Se siete alle prime armi in cucina e volete iniziare con un primo sfizioso e nutriente, gli gnocchi di ricotta e zucca sono senza dubbio quello che fa per voi. Che aspettate? Mani in pasta e seguite la ricetta!

Leggi tutta la ricetta

Secondi piatti dell'Immacolata

Di pesce o di carne, al forno o in padella, nel pranzo dell'Immacolata non può assolutamente mancare un succulento secondo piatto. Per tante famiglie non c'è pranzo dell'otto Dicembre senza baccalà, un piatto povero della tradizione, tanto semplice quanto gustoso, che nelle cucine regionali trova numerose varianti. Tantissime le ricette anche a base di carne, da un classico arrosto a uno spezzatino gustoso.

11. Baccalà in umido: la ricetta del baccalà semplice e sfizioso
Immagine

Il baccalà in umido è un piatto semplice e saporito che appartiene alla cucina popolare italiana, diffuso al Sud ma anche al Nord del nostro Paese. Il baccalà è una preparazione tipica, da non confondere con lo stocco: il primo è conservato sotto sale, mente il secondo viene essiccato. Per questa ricetta, quindi, useremo il baccalà: compralo già dissalato, oppure dissalalo a casa, mettendolo a bagno per 2 giorni e cambiando l'acqua ogni 6 ore, in modo che perda gli eccessi di sale.

Leggi tutta la ricetta

12. Lonza di maiale al latte: la ricetta del secondo tenero e delicato
lonza di maiale al latte

La lonza di maiale al latte è un secondo piatto semplice e al tempo stesso di grande effetto, perfetto per il pranzo della domenica in famiglia o per un'occasione di festa. La lonza, taglio tra i più magri dell'animale, viene rosolato in una casseruola con burro, cipolla ed erbette aromatiche, quindi cotto a lungo e a fuoco dolcissimo con l'aggiunta di latte: il risultato è un arrosto gustoso e straordinariamente morbido, ideale da completare con patate al forno e un'insalata fresca di stagione.

Leggi tutta la ricetta

13. Spezzatino con piselli: la ricetta facile e gustosa per teneri bocconcini di vitello
Spezzatino con piselli

Lo spezzatino con piselli è un secondo piatto tipico della tradizione gastronomica italiana, preparato con bocconcini di polpa di vitello, piselli e cipolle bianche. Teneri e succosi, i cubotti di carne vengono infarinati, rosolati in padella e poi cotti lentamente a fuoco dolce insieme ai piselli con del brodo vegetale. Il risultato è una pietanza gustosa e succulenta, perfetta per il pranzo della domenica.

Leggi tutta la ricetta

14. Baccalà fritto: la ricetta perfetta per un panatura croccante e dorata
Baccalà fritto

Il baccalà fritto è un piatto facile e molto saporito preparato con bocconcini di filetto di baccalà impanati e poi fritti. Protagonista indiscusso della tavola delle feste, si cucina in tutta Italia, ma appartiene alla cucina tradizionale romana. Ottenuto attraverso un processo di conservazione sotto sale, il baccalà è tra i pesci più amati per la sua versatilità e il gusto deciso.

Leggi tutta la ricetta

Contorni

Probabilmente la portata più "leggera" ma non per questo povera di gusto: il contorno è un piatto importante anche durante il pranzo dell'Immacolata, l'importante è abbinare perfettamente sapori e consistenze. Ecco le idee più golose.

15. Patate al forno: la ricetta per farle croccanti
Patate al forno

Le patate al forno sono uno dei contorni più amati da grandi e piccini, con la loro crosticina esterna croccante e l’aroma di rosmarino, ideali per accompagnare qualunque secondo piatto a base di carne o di pesce. Semplici e veloci da realizzare, è importante osservare alcune indicazioni per averle dorate e croccanti al punto giusto: vi consigliamo di scegliere le patate a pasta gialla, più compatte e meno ricche di amido rispetto a quelle bianche, maggiormente farinose e soffici. Vi suggeriamo, inoltre, di lasciarle in ammollo in acqua fredda per almeno una mezz'ora: in questo modo eliminerete comunque una parte di amido.

Leggi tutta la ricetta

16. Patate duchessa: la ricetta del contorno tipico della tradizione francese
Immagine

Piccoli fiocchetti di patate schiacciate, arricchite con parmigiano, uova, burro e un pizzico di noce moscata: le patate duchessa, dette anche pomme duchesse, sono il contorno perfetto per stupire amici e parenti in occasione di un pranzo di festa o una cena speciale. Sfiziose, veloci e scenografiche, sono una preparazione tipica della cucina francese, realizzata con pochi ingredienti, facilmente reperibili e molto economici.

Leggi tutta la ricetta

17. Cime di rapa alla stufata: la ricetta alla pugliese
Immagine

Le cime di rapa alla stufata sono un contorno leggero e facile da preparare, tipico della tradizione culinaria pugliese. Le cime di rapa sono una particolare varietà di broccoli dal sapore deciso e molto utilizzate soprattutto nei periodi freddi. Le cime di rapa alla stufata sono un contorno ricco di vitamine e perfetto per accompagnare secondi di carne o pesce. Come molti piatti della tradizione, nascono come piatto povero di origine contadina a base di pochi ingredienti ma allo stesso tempo ricco di sapore.

Leggi tutta la ricetta

18. Carote in padella: la ricetta per cucinare un contorno saporito
carote-in-padella

Le carote in padella sono un contorno semplice da cucinare, adatto sia a un pranzo che a una cena: secondo la ricetta le carote vanno cotte in una padella, con poco olio e un pizzico di noce moscata, fin quando le carote non risulteranno tenere. Sono saporite se servite con piatti di carne che di pesce.

Leggi tutta la ricetta

19. Cavoletti di Bruxelles al forno: la ricetta per averli croccanti e gustosi
Immagine

I cavoletti di Bruxelles sono un contorno sfizioso e semplice, ideale per chi ama questa verdura, a metà strada tra il cavolo e la verza, e perfetto per accompagnare pietanze di carne, pesce e uova.

Leggi tutta la ricetta

Dolci dell'Immacolata

Dalle sfincette siciliane alle zeppole campane, passando per i cuddrurieddri cosentini, anche l'otto Dicembre merita di avere i suoi desser: non ci resta che scegliere il più adatto ai nostri palati per chiudere in dolcezza il nostro pranzo dell'Immacolata.

20. Sfincette dell’Immacolata: la ricetta delle frittelle siciliane soffici e profumate
Sfincette dell'Immacolata

Le sfincette dell'Immacolata, o sfince, sono dei dolcetti soffici e profumati appartenenti alla tradizione siciliana, in particolare a quella palermitana. Si preparano per la festa dell'Immacolata, l'8 dicembre, ma sono tipiche di tutto il periodo natalizio. Si tratta di deliziose frittelle di pasta cresciuta a base di farina, patate lesse, latte e lievito di birra; una volta lievitato, l'impasto viene prelevato a cucchiaiate e fritto in abbondante olio di semi ben caldo.

Leggi tutta la ricetta

21. Buccellato: la ricetta del dolce tipico siciliano
Immagine

Il buccellato è un dolce tipico siciliano consumato principalmente nel periodo natalizio e invernale. La ricetta originale prevede la preparazione di una deliziosa ciambella di pasta frolla, glassata con il miele, farcita con un ripieno a base di frutta secca come fichi, uvetta, noci e arricchito da marmellata di arance e cioccolato.

Leggi tutta la ricetta

22. Cuddrurieddri: le deliziose ciambelle calabresi per il periodo natalizio
Cuddrurieddri

I cuddrurieddri sono delle deliziose ciambelle di origini calabresi, tipiche del periodo natalizio. A Cosenza, in particolare, è tradizione prepararle in occasione della festa dell’Immacolata. Le ciambelle vengono realizzate con un impasto a base di farina 00, purea di patate lesse, lievito di birra, acqua e sale: un mix di ingredienti semplicissimi, anche di facile reperibilità, con cui realizzare una specialità sfiziosa e originale. Potete gustarle tra le vie della città, come delizioso street food, o servirle come antipasto, insieme a salumi, formaggi, verdure e sottoli.

Leggi tutta la ricetta

23. Bisciola: la ricetta del dolce tipico valtellinese
Bisciola

La bisciola, anche detta pan di fich in dialetto, è il panettone della tradizione valtellinese, il dolce che non può assolutamente mancare durante il periodo delle feste natalizie. Si tratta di un pane ricco e dal sapore rustico, realizzato con lievito di birra e ripieno di frutta secca ed essiccata: fichi, uvetta e gherigli di noce regalano a questa specialità dolcezza e una croccantezza irresistibile. Semplice e di antichissima tradizione, è ottima sia fredda sia tiepida ed è perfetta da offrire a conclusione di un pranzo o una cena di festa. Intinta nella grappa, come vuole la consuetudine, ma anche in accompagnamento a un buon caffè. Scoprite come fare seguendo passo passo la nostra ricetta.

Leggi tutta la ricetta

24. Bonet: la ricetta originale del dolce piemontese
Immagine

Il bonet è un dolce al cucchiaio tipico del Piemonte, di origini antiche, a base di amaretti secchi, uova, zucchero, cacao, latte e rum. Noto più precisamente come bonet delle Langhe, per la zona di provenienza, significa in dialetto "berretto o cappello di forma rotonda"che solitamente si indossa alla fine del pasto, proprio come il dolce, che si consuma dopo pranzo o dopo cena. Il richiamo al cappello, però, potrebbe far riferimento anche allo stampo in cui si cuoce il budino. La particolarità di questa ricetta è il metodo di cottura: in forno a bagnomaria, una tecnica che fa capire appunto quanto questa preparazione è storica. Oggi, infatti, si preferiscono cotture più sbrigative e meno impegnative ma, in realtà, proprio questa cottura lenta e naturale rende questo dessert morbido e goloso.

Leggi tutta la ricetta

628
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
628